La Search Engine Optimization (SEO) è una delle strategie di web marketing più discusse. Ottimizzare un sito web per i motori di ricerca significa posizionarlo più alto nei risultati di ricerca. Il raggiungimento di un ranking elevato può richiedere diversi strumenti SEO e risorse importanti.

Fortunatamente, se utilizzi WordPress come Content Management System (CMS) hai a disposizione una vasta gamma di strumenti SEO tra cui scegliere. Sia che tu voglia integrare applicazioni di terze parti o massimizzare le funzionalità integrate del CMS, diventare più esperto in queste soluzioni SEO è un passo che vale la pena fare.

In questo articolo, daremo un’occhiata a tre diverse categorie di SEO tools. Parleremo anche di come aumentare il tuo ranking SEO. 

Se sei pronto, iniziamo!

Tipi di strumenti SEO

La SEO è una disciplina molto diversificata . Continua a crescere e cambiare man mano che la tecnologia si evolve, per includere nuovi dispositivi e tecniche. Tuttavia, ci sono tre grandi categorie a cui possiamo dare un’occhiata per darti un’idea dello spettro disponibile di tool SEO.

Queste categorie includono :

  • Strumenti SEO per le parole chiave
  • Plugin SEO per WordPress
  • Strumenti di analisi SEO e confronto della concorrenza

Esamineremo ciascuno di questi strumenti seo in modo più dettagliato nel resto di questo post.

Strumenti SEO per le keywords

Le parole chiave sono uno degli elementi più importanti della SEO. L’obiettivo è utilizzare le parole più appropriate per rappresentare il contenuto della tua pagina, in modo che gli utenti lo trovino durante la ricerca di argomenti pertinenti.

Ecco alcuni strumenti SEO che possono aiutarti a fare keyword research per trovare parole chiave di alta qualità.

1. SEOZoom

la homepage di Seozoom tra i migliori strumenti SEO per WordPress

SEOZoom è una suite di web marketing che permette agli utenti che la utilizzano di analizzare il traffico organico, tenere sotto controllo l’andamento delle keyword e farsi un’idea dei competitor del proprio settore, mettendo a disposizione una serie di strumenti SEO con cui operare per poter potenzialmente crescere nel tempo.

La creazione di un progetto permette di accedere a funzionalità avanzate di tracciamento delle keyword, della concorrenza e dei progressi fatti per ottenere importanti informazioni sullo “stato di salute” del proprio sito web. In particolare, una volta creato il nuovo progetto, potrai vedere:

  • keyword in salita o che hanno subito variazioni positive;
  • keyword in discesa o che hanno subito variazioni negative;
  • keyword stabili;
  • performance del sito da desktop e da mobile con suggerimenti per migliorare.

2. Google Keyword Planner

Pagina web di Google Keyword Planner

Uno degli strumenti SEO migliori per fare ricerca di parole chiave è il Keyword Planner gratuito di Google. Questo strumento può aiutarti a scegliere parole chiave correlate alla tua attività. Puoi anche cercare la portata di termini specifici e tenerti aggiornato sui cambiamenti nelle tendenze.

Inoltre, sarai in grado di ottenere stime e offerte sulle parole chiave in modo da poter pianificare il tuo budget pubblicitario. Questo è particolarmente utile se stai già utilizzando Google Ads , poiché avrai bisogno di un account per utilizzare lo strumento per le parole chiave. A parte tale obbligo, in realtà non esistono lati negativi nell’utilizzare gli strumenti di Google come parte delle tue strategie di keyword research.

3. WordStream Keyword Tool

Pagina Home dello strumento per le parole chiave di WordStream

WordStream è una suite di strumenti pubblicitari digitali disponibile online. Uno di questi è lo strumento di parole chiave gratuito che può aiutarti a cercare e analizzare keyword per le tue campagne pubblicitarie. Il sistema è alimentato da Google, quindi sai che riceverai i dati più aggiornati.

Mentre lo strumento per le parole chiave di base è gratuito e ti fornirà informazioni utili come i dati sui volumi di ricerca, WordStream Advisor richiede un abbonamento a pagamento . Tale upgrade ti consentirà di ottenere informazioni sulla tua concorrenza ed approfondimenti come i punteggi di opportunità per le target keyword.

SEO Tester Online

Seo tool seo tester online

SEO Tester Online è una suite di tools SEO progettata per analizzare in maniera approfondita un sito web.

La piattaforma è in grado di valutare le performance del sito, mettendo in evidenza gli errori gravi che potrebbero penalizzarne le prestazioni e gli elementi da migliorare.

Non solo analisi tecnica, la suite offre anche diversi strumenti per creare e ottimizzare i contenuti al fine di migliorarne il posizionamento all’interno della SERP.

Ecco in sintesi le funzionalità di SEO Tester Online:

  • SEO Checker: analizza una singola pagina di un sito web.
  • SEO Spider: un tool che analizza l’intero sito web.
  • Keyword Explorer: studia e compara keywords, scopri volume di ricerca, difficoltà e altre metriche fondamentali.
  • SEO Editor: strumento per scrivere un articolo in ottica SEO.
  • Copy Metrics: tool per l’analisi di un testo.

Strumenti SEO di ottimizzazione

Grazie alle API (Application Programming Interface) di WordPress , gli sviluppatori di plugin hanno creato strumenti in grado di leggere e interagire con i tuoi contenuti. Ciò significa che puoi utilizzare determinati strumenti SEO per migliorare tutti gli elementi nei tuoi contenuti che contano per la SEO direttamente dalla dashboard di WordPress.

Diamo un’occhiata ai quattro delle opzioni principali.

1. Yoast SEO

Yoast SEO è uno dei migliori strumenti SEO per WordPress. Con oltre cinque milioni di installazioni attive e più di 25.000 recensioni a cinque stelle, è sicuramente il miglior plugin SEO per WordPress. Con Yoast, puoi rivedere i tuoi contenuti web direttamente nella finestra di modifica e ricevere suggerimenti in tempo reale sulla scelta delle keywords, la lunghezza delle frasi, la leggibilità del testo e altro ancora.

La versione gratuita del plugin Yoast include diverse funzionalità per iniziare ( come la creazione di una sitemap xml, l’inserimento dei meta tag ecc.) ma molte delle migliori opzioni sono disponibili solo tramite aggiornamenti premium .

Per 89 $ puoi avere la versione Premium di Yoast per un anno. Ciò significa che per 24 ore su 24, 7 giorni su 7 avrai supporto e funzionalità premium come collegamenti interni, esportazioni di parole chiave e approfondimenti sui contenuti.

2. Broken Link Checker

Quando gli utenti incontrano link interrotti ( broken links) sul tuo sito web, è più probabile che lascino rapidamente e non tornino più. I collegamenti interrotti (errore 404) possono anche influire sui risultati nei motori di ricerca, perché rallentano i robot di ricerca. Fortunatamente, Broken Link Checker è un altro plugin diffuso che può aiutarti a evitare questi problemi.

Broken Link Checker monitorerà i problemi del tuo sito web e dei link interni. È possibile impostare misure preventive per impedire ai robot di seguire i link interrotti. Broken Link Checker è un plugin completamente gratuito, quindi puoi essere sicuro di avere tutte le funzionalità che ha da offrire sin da subito.

3. MonsterInsights

MonsterInsights è il plugin numero uno di Google Analytics per WordPress, con oltre due milioni di installazioni attive, un ottimo compagno per alcuni degli altri plugin in questo elenco.

Puoi utilizzare questo plugin WordPress per portare tutti i tuoi dati di Google Analytics direttamente nella dashboard di WordPress, così da analizzare cosa funziona e cosa no in termini di contenuti e marketing. Con la versione gratuita del plugin, puoi accedere ai rapporti Pubblico , Comportamento , Contenuto ed E – commerce , oltre ai rapporti che mostrano il rendimento dei tuoi form.

La versione premium del plugin parte da 199 $ all’anno ed è ricca di funzionalità.

4. Rank Math

Rank Math sta rapidamente crescendo in popolarità come uno dei migliori plugin SEO per WordPress. L’elenco delle funzionalità è esteso ed il plugin è completamente gratuito. Puoi gestire fino a cinque focus keyword o frasi e si integra facilmente con Google Search Console .

Hai anche accesso agli snippet di Schema Markup compatibili con Google con 14 diversi tipi di snippet pronti. Un altro vantaggio di questo plugin WordPress è la modularità. Ciò significa che puoi disattivare o attivare tutte le funzionalità che desideri, in base alle esigenze specifiche.

Di seguito sono riportate le caratteristiche principali di Rank Math:

Strumenti SEO di analisi e confronto della concorrenza

Un’altra area di strumenti SEO che vale la pena considerare è quella dell’analisi della concorrenza. Esistono diversi strumenti SEO che puoi utilizzare per tenere sotto controllo i tuoi competitor e decidere dove concentrare i tuoi sforzi. Non esistono molti tool di analisi della concorrenza disponibili come plugin specifici per WordPress ma puoi usare le seguenti soluzioni affiancandole al tuo sito web.

1. SEMrush

La homepage di SEMRush uno dei migliori strumenti SEO per WordPress

SEMrush è una suite di strumenti SEO creata come offerta SaaS (Software as a Service). SEMrush ha un approccio globale alla SEO e agli strumenti di marketing, che include di tutto, dall’analisi della concorrenza all’ottimizzazione delle parole chiave.

Se si tratta di integrazione con WordPress, c’è il plugin di SEMrush per la funzione SEO Writing Assistant della piattaforma. Uno degli svantaggi di questa tool SEO è che è necessario un account per utilizzare questa funzione.

SEMrush offre una prova gratuita dei suoi servizi e i piani a pagamento partono da 99 $ al mese.

2. SEOquake

La homepage di SEOQuake uno dei migliori strumenti SEO per WordPress

SEOquake è stato creato dagli stessi sviluppatori di SEMrush, è un componente aggiuntivo che porta un potente set di strumenti SEO nel tuo browser, piuttosto che nella tua dashboard di WordPress. Offre audit in tempo reale dei tuoi URL e ti consente di mettere a confronto facilmente il risultato di diverse strategie di pagina.

SEOquake è un’opzione gratuita che offre una barra dei suoi tool SEO direttamente nel tuo browser, oltre a un ampio pannello di informazioni, se vuoi di più. Un’altra caratteristica interessante è l’overlay della Pagina dei risultati dei motori di ricerca (SERP) che analizza una pagina dei risultati di ricerca specifica e ti dà input contestuali su tutti i risultati per parola chiave pertinente.

3. Ahrefs

La homepage di AHRefs uno dei migliori strumenti SEO per WordPress

Ahrefs è un utilissimo strumento SEO di analisi della concorrenza che può aiutarti a tracciare i backlink e completare la ricerca dettagliata dei contenuti. Puoi cercare parole chiave specifiche per scoprire come altre pagine web si posizionano per la tua nicchia e scoprire dove i tuoi concorrenti stanno avendo risultati positivi.

Una delle caratteristiche principali è lo tool Content Gap, che può aiutarti a scoprire per quali keyword si posizionano i tuoi concorrenti e che tu non stai utilizzando. Uno dei maggiori svantaggi di questa tool SEO è il prezzo, puoi usufruire di una prova di sette giorni per $ 7, ma la versione lite dell’applicazione parte da 99 $ al mese.

Come posso aumentare il ranking del mio sito WordPress?

Uno dei modi più semplici per migliorare il ranking SEO del tuo sito web è assicurarti di capire veramente il tuo pubblico . Scrivere contenuti che piacciono al tipo di utenti che desideri attirare può essere la strada del successo.

Inoltre, trovare la giusta combinazione di strumenti SEO, come quelli che abbiamo descritto sopra, può migliorare significativamente i tuoi sforzi. La SEO può essere frustrante e non è una scienza esatta ma l’integrazione di potenti strumenti nel tuo CMS può aiutarti a diventare efficiente con i tuoi sforzi di ottimizzazione.

Buon lavoro!