Da buon webmaster ovviamente, vuoi che i contenuti del tuo sito web siano facilmente reperibili attraverso i motori di ricerca, dopotutto, questo è un ottimo modo per portare traffico organico al tuo sito. Tuttavia, se non utilizzi una sitemap (o mappa del sito), non sfrutti uno strumento di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) efficace.

Una mappa del sito è un semplice file che puoi aggiungere al tuo sito web, che elenca tutte le sue pagine, i post e così via. Aiuta i robot dei motori di ricerca a capire di cosa tratta il tuo contenuto e come è organizzato. Puoi generarne una automaticamente in pochi minuti e i benefici SEO risultanti sono spesso significativi.

In questo post, discuteremo di come funzionano le sitemap e perché sono importanti. Ti mostreremo quindi alcuni dei modi per creare sitemap e avvisare Google della loro esistenza.

Iniziamo!

Cos’è una Sitemap?

Per svolgere bene il proprio lavoro, i motori di ricerca devono valutare per quali parole chiave i tuoi contenuti sono più pertinenti e quanto in alto dovrebbero essere posizionati nei risultati di ricerca. Lo fanno attraverso l’uso di bot, come Googlebot . Una volta che questi robot dei motori di ricerca trovano il tuo sito, lo esploreranno (o “eseguiranno la scansione”) per apprendere tutto ciò che possono.

Se desideri semplificare la ricerca per indicizzazione di tutti i contenuti dei motori di ricerca , è possibile fornire ai bot una sitemap che è un elenco organizzato di tutte le pagine del tuo sito compreso pagine, post e la loro gerarchia.

Una sitemap è una tecnica intelligente per indicizzare rapidamente il sito web. Invece di eseguire la scansione di tutti i collegamenti uno per uno, i robot dei motori di ricerca passano semplicemente attraverso gli URL elencati nella mappa del sito e li indicizzano. Durante il processo, i robot dei motori di ricerca raccolgono informazioni essenziali sulle pagine web come il timestamp dell’ultimo aggiornamento e l’importanza della pagina.

Le mappe del sito non hanno alcun impatto diretto sul ranking SERP del tuo sito. Tuttavia, sono essenziali per indicizzare il tuo sito in modo che possa essere incluso nei risultati del motore di ricerca.

Un altro aspetto importante dell’implementazione delle Sitemap è quello di mantenere aggiornati i motori di ricerca con la struttura del tuo sito web. Se aggiorni il tuo sito web o aggiungi una nuova pagina, queste modifiche si rifletteranno in SERP solo se le modifiche sono state incluse nella Sitemap. Anche dopo questo, le modifiche potrebbero essere visibili solo dopo la prossima visita dei bot dei motori di ricerca.

A cosa serve la sitemap?

Ma se il contenuto del tuo sito web è già visibile sulle SERP, hai davvero bisogno di una sitemap? Se vuoi che il tuo sito web WordPress sia accuratamente e frequentemente indicizzato dai crawler dei motori di ricerca, la risposta è “SI”. Più un web crawler riesce a eseguire la scansione del tuo sito web, meglio è.

Offrendo ai robot dei motori di ricerca una mappa del sito li aiuti a capire i tuoi contenuti più rapidamente. Dimostri la struttura e la gerarchia del tuo sito, chiarendo quali pagine web sono le più importanti e quali sono correlate. Inoltre, sei sicuro che i web crawler vedano effettivamente ogni pagina del tuo sito.

Per questi motivi, le sitemap possono avere un effetto positivo significativo sul successo della tua strategia SEO. Secondo Google, le sitemap sono molto importanti per siti di grandi dimensioni, che non usano molti link interni, sono nuovi o incorporano molti media. Tuttavia, una mappa del sito può essere una solida aggiunta a qualsiasi sito web, soprattutto perché è molto facile crearne una.

Dove trovo la Sitemap?

Trovarla è semplice, basta aggiungere uno slug specifico alla fine dell’URL del tuo sito (o di un altro sito web).

La maggior parte usa lo slug sitemap.xml/ quindi inserendo www.example.com/sitemap.xml nella barra degli indirizzi sarai reindirizzato ad una sitemap.xml come questa:

come trovare la sitemap in wordpress

Se ciò non funziona, solitamente altri slug utilizzati possono essere page-sitemap.xml e sitemap_index.xml.

Naturalmente, puoi fare lo stesso con il tuo sito web per verificare se al momento ne hai una attiva.

Come si crea una sitemap

Esistono due diversi tipi di sitemap : statiche e dinamiche Le tecniche di generazione differiscono per ciascun tipo, diamo quindi un’occhiata più da vicino ad ognuna di esse.

Come creare una Sitemap XML dinamica

La sitemap dinamica viene utilizzata dalla maggior parte dei siti web. È consigliata per chiunque non abbia il tempo o le conoscenze per mantenerne una manualmente e si aggiorna automaticamente in base alla struttura del tuo sito.

E’ possibile creare manualmente una mappa del sito dinamica, ma ciò richiede conoscenza del linguaggio XML. Se non hai familiarità con XML, l’opzione migliore è usare un plugin per WordPress.

Se stai creando o gestendo un sito WordPress , creare una mappa del sito dovrebbe essere una priorità. Fortunatamente, ci sono diverse opzioni per aggiungerne una, la maggior parte delle quali coinvolgono plugin.

In effetti, molti plugin incentrati sulla SEO includono funzionalità di sitemap e dovresti fare attenzione a non avere più di uno dedicato all’attività. Se finisci con più sitemap WordPress, rischi di confondere i bot dei motori di ricerca.

Prima di implementare una delle seguenti soluzioni, pertanto, ti consigliamo di verificare se uno dei tuoi plugin correnti ha già generato una mappa del sito su WordPress per te. In caso contrario, o se non hai ancora un plugin SEO installato, ti consigliamo di utilizzare una delle seguenti opzioni.

Tutti producono essenzialmente gli stessi risultati.

Come creare Sitemap WordPress: il plugin Yoast SEO

Yoast SEO è un elemento base di molti siti WordPress . È probabile che tu sappia già come può aiutarti a migliorare i posizionamenti dei tuoi contenuti. Quello che potresti non sapere è che crea anche una mappa del sito per rafforzare ulteriormente la tua SEO.

Per creare la tua mappa del sito, scarica e installa il plugin. Successivamente, vai nella dashboard di WordPress e fai clic su SEO> Generale dal menu a sinistra.

Da qui, seleziona la scheda Funzionalità e scorri fino a Sitemap XML. Questa opzione è attivata per impostazione predefinita. Finché è impostato su Attivo, Yoast genererà una Sitemap per WordPress e la terrà aggiornata per te.

Usa Yoast SEO per creare sitemap xml WordPress

Per visualizzarla fai clic sul punto interrogativo accanto a Sitemap XML, quindi fai clic sul link dedicato:

creare sitemap xml wordpress

Puoi anche digitare manualmente l’URL nella barra degli indirizzi. Con Yoast SEO, la mappa del sito seguirà la struttura :

http://www.iltuositoweb.com/sitemap_index.xml

Come creare una Sitemap WordPress: il plugin All in One SEO Pack

Come Yoast, All in One SEO Pack è un plugin focalizzato sulla SEO incredibilmente popolare. Esegue automaticamente molte attività cruciali, come informare i motori di ricerca sulle modifiche al tuo sito, ottimizzare i title e le descrizioni , generare tag e creare una mappa del sito.

Con il plugin installato sul tuo sito , vai su All in One SEO> Gestione delle funzionalità . Quindi, trova l’opzione Sitemap XML :

La funzione Sitemap in All in One SEO Pack.

Basta fare clic sulla casella per attivare la funzione. Questo è tutto ciò che devi fare per generare automaticamente una mappa del sito per WordPress.

Puoi anche personalizzarla se lo desideri, nella nuova sezione denominata XML Sitemap (sotto All in One SEO ):

Impostazioni Sitemap avanzate in All in One SEO Pack.

Qui puoi decidere quali tipi di contenuti saranno inclusi nella tua mappa del sito, pianificare aggiornamenti e persino aggiungere pagine web manualmente. Puoi dare un’occhiata anche ai risultati nella sezione Stato della Sitemap .

Come creare Sitemap per WordPress: il plugin Sitemap XML & Google News Feeds

Come accennato, molti plugin SEO oltre a Yoast e All in One SEO Pack includono funzionalità sitemap. Se, per qualsiasi motivo, non desideri aggiungere uno di questi strumenti al tuo sito, puoi invece creare una mappa del sito utilizzando un plugin dedicato.

Sitemap XML e Google News feed è una delle opzioni migliori, con eccellenti recensioni e aggiornamenti recenti. Oltre a creare sitemap personalizzabili, può essere utilizzato anche per creare sitemap appositamente progettate per i contenuti di Google News .

Dopo aver installato il plugin, visita Impostazioni> Lettura nella dashboard. Troverai un’opzione per abilitare uno o entrambi i tipi di mappa del sito:

L'opzione Sitemap nel plugin WordPress XML Sitemap e Google News Feed

Seleziona Sitemap XML e fai clic su Salva modifiche nella parte inferiore dello schermo. Questo genererà automaticamente la tua mappa del sito, che potrai vedere facendo clic su Visualizza accanto all’opzione appena abilitata. Inoltre, troverai una serie di impostazioni che puoi utilizzare per includere o escludere dalla mappa del sito contenuti specifici:

Le impostazioni avanzate del plugin per WordPress XML Sitemap & Google News Feeds

Le impostazioni predefinite dovrebbero essere sufficienti per la maggior parte dei siti, ma puoi modificarle se lo desideri. Ricorda di premere nuovamente Salva modifiche al termine.

Come creare una mappa del sito statica e aggiungerla su WordPress

Come accennato, una sitemap statica non indicizza automaticamente i tuoi post e le tue pagine e deve essere aggiornata manualmente. Ciò significa anche che è più facile generarne una statica rispetto a una dinamica.

Per iniziare, raccogli un elenco di tutti gli URL attivi sul tuo sito web che desideri includere nella Sitemap.

Puoi utilizzare un sitemap generator online, se il tuo sito web contiene meno di 500 URL attivi:

generatore sitemap

Una volta creata, puoi scaricare la tua mappa del sito in formato xml e caricarla nella directory principale del tuo sito web. Per farlo, avrai bisogno di un gestore FTP (File Transfer Protocol) tipo Filezilla.

Una volta installato Filezilla sul tuo computer, avrai bisogno di alcune informazioni chiave per accedere: un host, un nome utente, una password e una porta:

filezilla ftp

Puoi trovare queste informazioni accedendo al tuo account di hosting e navigando tra agli utenti FTP dalla dashboard o chiedere direttamente al tuo host.

Una volta effettuato l’accesso, fai doppio clic sulla cartella principale del tuo sito nella sezione in basso a destra di FileZilla. Potrebbe essere denominata www.public_html o con il nome del tuo sito web.

Per caricare il file xml, trascinalo dalla tua cartella locale, che si trova nella parte inferiore sinistra dello schermo:

filezilla

Con il file sitemap caricato sul tuo sito web, è il momento di notificare a Google la modifica.

Come inviare Sitemap a Google

Puoi semplicemente creare una sitemap per WordPress e alla fine i robot dei motori di ricerca la troveranno. Tuttavia, puoi anche velocizzare il processo inviandola a Google Search Console .

Questo procedimento funziona indipendentemente dal plugin che hai usato sopra. Vai alla home page di Search Console e una volta effettuato l’accesso, devi prima verificare la proprietà del sito web, quindi accedere a Sitemap nel menu a sinistra.

In questa pagina, incolla il collegamento alla tuo file xml e fai clic su Invia :

search console

Questo dovrebbe aiutare Google a trovare rapidamente la mappa del tuo sito. Puoi rivisitare questa pagina dopo qualche ora per vedere se è elencata, il che ti farà sapere che l’invio è andato a buon fine. Ora Google può reagire più rapidamente agli aggiornamenti dei tuoi contenuti.

Ciò significa che i tuoi contenuti verranno visualizzati più rapidamente nelle SERP, un gran vantaggio per il traffico del tuo sito web.

Conclusione

Alcune delle funzionalità più importanti del tuo sito sono quelle che i visitatori umani non vedranno nemmeno. Una volta creata una mappa del sito per WordPress, verrà eseguita in modo silenzioso in background, aiutando i web crawler a dare un senso ai tuoi contenuti e migliorando i tuoi risultati SEO.

Inoltre, generare una sitemap per WordPress è semplice. Puoi farlo usando i seguenti plugin:

  1. Yoast SEO
  2. Pacchetto SEO all in one
  3. XML Sitemap & Google News Feeds

Domande frequenti

Che cos’è una Sitemap?

E’ un elenco di tutte le pagine web che possono essere facilmente scansionate dai robot dei motori di ricerca e aiuta a indicizzare il tuo sito più velocemente. 
Esistono due tipi di Sitemap; XML e HTML.

Dove posso trovare la mia sitemap in WordPress?

Di solito si trova all’interno delle Impostazioni. 
Ma questo può variare a seconda del plugin Sitemap per WordPress che stai utilizzando.

WordPress crea una sitemap?

Una sitemap può essere creata in WordPress utilizzando i plugin Sitemap Yoast SEO, All in one SEO o Sitemap XML & Google News Feeds

Come posso creare manualmente una mappa del sito in WordPress?

Se desideri creare manualmente una Sitemap in WordPress, utilizza uno strumento Generatore Sitemap e carica il file XML scaricato.

Come esportare una Sitemap per WordPress?

Visita l’URL della tua mappa del sito e salva la pagina. 
Allo stesso modo, vari plugin offrono la possibilità di scaricare il file XML.