Redirect in WordPress: cosa sono e come utilizzarli

Pubblicato in data 4 Agosto 2019 Categoria Consigli WordPress, Seo

redirect 301 WordPress

Se hai riprogettato il tuo sito o apportato modifiche alla struttura dei permalink, è probabile che molti dei tuoi URL siano cambiati. Questo è un problema sia per i motori di ricerca che per gli utenti ma fortunatamente i redirect ci offrono una soluzione semplice. Utilizzando un redirect, i tuoi visitatori non saranno influenzati negativamente e sarai in grado di mantenere stabili i posizionamenti dei motori di ricerca. In questo post parleremo di cosa sono i redirect  e come implementarli su WordPress. Immergiamoci!

 

Che cos’è un redirect di pagina?

Un redirect di pagina è un insieme di regole che indicano a un browser di inoltrare i visitatori dal link su cui hanno fatto clic ad un’altro link. Esistono due risultati per gli utenti finali quando si reindirizza una pagina : o vedranno un messaggio che li informa che stanno per essere reindirizzati, o saranno semplicemente inoltrati senza essere avvisati.

Se hai cambiato dominio, fatto aggiornamenti ai permalink o riprogettato il tuo sito, dovrai aggiungere dei redirect in modo che i contenuti preesistenti siano ancora accessibili ai tuoi lettori e ai motori di ricerca. Per capirci, pensala in questo modo : quando ti trasferisci in una nuova abitazione, devi contattare l’ufficio postale per farti inoltrare la posta al nuovo indirizzo. I redirect funzionano allo stesso modo, solo che invece di inoltrare la posta, stai inoltrando ad una nuova pagina web.

 

I diversi tipi di redirect

301 Redirect Permanente. Questo è un modo per dire in modo permanente ai browser di cercare il tuo sito web o il tuo vecchio URL in una nuova posizione. È possibile utilizzarlo se si sposta il sito da un URL a un altro o lo si passa a un nuovo servizio di hosting. In questo modo, se qualcuno visita il tuo sito web utilizzando il vecchio URL, verrà reindirizzato senza problemi a quello nuovo.
302/307 Redirect Temporanei. Sono essenzialmente gli stessi di un redirect 301, tranne per il fatto che indicano ai browser che la modifica è solo temporanea. Per un uso a lungo termine, questi redirect possono comportare problemi SEO. Tuttavia, è possibile utilizzarli in ambienti di gestione temporanea e altri siti temporanei (es. staging).
303 Vedi Altro. Questo tipo di redirect impedisce agli utenti di inviare le stesse informazioni più di una volta : inviate le loro informazioni, reindirizzranno ad una pagina diversa. Viene utilizzato ad esempio per impedire errori come l’acquisto accidentale dello stesso articolo due volte.
308 Redirect Permanente. Questo è un altro metodo di redirect permanente. È simile nella funzione al redirect 301, ma è il metodo raccomandato per le funzioni POST.
404 Non Trovato. Reindirizza qualsiasi link non funzionante o mancante a un’altra pagina, come ad esempio una pagina di errore 404 o la home page del tuo sito; ciò consente agli utenti di continuare a navigare nel tuo sito anche se provano ad accedere a una pagina che non esiste.
Redirect da HTTP a HTTPS. Un URL HTTPS presenta vantaggi rispetto a un URL HTTP, sia in termini di sicurezza che in termini SEO. Per forzare i browser a visualizzare la versione HTTPS delle tue pagine dovrai impostare un redirect.

 

Come fare il redirect di una pagina in WordPress

WordPress offre vari metodi per effettuare il redirect degli URL. Puoi utilizzare un plug-in o apportare modifiche al file .htaccess del tuo sito. Quale metodo sceglierai dipenderà dal tipo di redirect di cui hai bisogno, dalle impostazioni del tuo provider di hosting e dal tuo livello di conoscenza nell’effettuare modifiche ad un file del core di WordPress.

 

Plugin di redirect di WordPress

plugin di redirect wordpress

La directory dei plugin di WordPress offre molti plugin per aggiungere redirects al tuo sito. continua a leggere il post perchè di seguito ti consigliamo alcuni plugin che ti aiuteranno allo scopo.

 

WordPress .htaccess redirect

Il file .htaccess è un file di configurazione che indica al server come visualizzare le pagine dalla directory principale di WordPress. Devi verificare con il tuo provider di hosting prima di apportare modifiche al file .htaccess, poiché potrebbe avere delle regole su quali modifiche puoi o non puoi apportare.

 

Redirect 301 in WordPress

Un redirect 301 viene utilizzato per inoltrare permanentemente un URL a un altro, a differenza dei redirects 302 (che sono temporanei). Ciò significa che i motori di ricerca passeranno automaticamente all’ URL nella nuova posizione e la indicizzeranno in modo appropriato. Questo tipo di redirect impedisce al tuo sito di perdere il posizionamento nei motori di ricerca.

Per creare un redirect 301 in .htaccess, sarà necessario utilizzare un client FTP (File Transfer Protocol) per accedere al file sul server. Consigliamo FileZilla. Prima di iniziare, assicurati di disporre di un backup del tuo sito quindi, utilizza FileZilla per accedere alla directory principale del tuo sito:

301 redirects in WordPress

Da qui, scarica il tuo file .htaccess. Ti consigliamo di fare una copia nel caso in cui a causa di un errore sia necessario ripristinare l’originale. Quindi nella parte superiore del file, aggiungi la seguente riga:

redirect 301 /pagina-corrente.html http://www.iltuosito.com/nuova-pagina/

Questo redirect cambierà il tuo URL da http://www.iltuosito.com/pagina-corrente.html a http://www.iltuosito.com/nuova-pagina (dovrai sostituire i segnaposto con le informazioni del tuo sito). Quando aggiungi i redirects nel file .htaccess, ricorda che puoi applicarne solamente uno per riga.

redirects di WordPress

Se invece preferisci utilizzare un plug-in, ti consigliamo redirection , utile per i principianti dato che può essere utilizzato per inoltrare facilmente qualsiasi URL.

 

Redirect lato server

Ci sono alcune situazioni in cui è necessario posizionare un redirect 301 a livello di server e che quindi deve essere applicato a tutto il sito: sono i redirect comunemente utilizzati quando si reindirizza da HTTP a HTTPS o da un dominio www a un non www.

Come reindirizzare da HTTP a HTTPS in WordPress

Se hai installato un certificato SSL e hai migrato correttamente il tuo sito nel nuovo dominio HTTPS, dovrai comunque creare un redirect lato server. Per farlo in .htaccess, dovrai seguire i passaggi sopra descritti per individuare e scaricare il file. Una volta fatto, aggiungi il seguente codice nella parte superiore del file:

RewriteEngine on
RewriteCond% {HTTP_HOST} ^ yoursite.com [NC, OR]
RewriteCond% {HTTP_HOST} ^ www.yoursite.com [NC]
RewriteRule ^ (. *) $ Https://www.yoursite.com/$1 [L, R = 301, NC]

Questo codice cambia ogni URL nel tuo dominio precedente nell’omologo sicuro (HTTPS). Se preferisci utilizzare un plug-in per fare il passaggio ti consigliamo really simple SSL:

Reindirizza HTTP a HTTPS in WordPress

Questo plugin rileva le impostazioni del tuo sito e quindi lo configura automaticamente per funzionare su HTTPS.

plugin per reindirizzare http su https

Una volta installato e attivato il plug-in, riceverai un avviso che ti chiede di abilitare SSL. Fai clic sul pulsante e accedi nuovamente al tuo account.

Redirect da WWW a non WWW

Per reindirizzare le tue pagine a URL non www, dovrai applicare la modifica a tutto il sito. Questo redirect ti aiuta a evitare  duplicazioni di pagine e la scarsa esperienza utente. Per reindirizzare da www a non www  devi inserire le seguenti righe all’inizio del tuo file .htaccess, :

RewriteEngine On
RewriteBase /
RewriteCond% {HTTP_HOST} ^ www \. (. *) $ [NC]
RewriteRule ^ (. *) $ Http: //% 1 / $ 1 [R = 301, L]

GitHub wp-rocket helper

Se stai cercando un plug-in che possa aiutarti a farlo, ti consigliamo di nuovo really simple SSL. E’ disponibile però su GitHub il plug-in WP Rocket Helper altamente raccomandato dalla comunità degli sviluppatori. Questo plugin consente di reindirizzare da www a non www e viceversa, aggiungendo il codice corretto per te.

 

Come reindirizzare un dominio in WordPress

Se stai spostando il tuo sito WordPress in un dominio completamente nuovo, dovrai eseguire un redirect del dominio per evitare di perdere il SEO dei tuoi contenuti. Ovviamente si presume che tu abbia eseguito il backup del sito e lo abbia spostato nel nuovo dominio.

Per eseguire questo redirect, apri il tuo file .htaccess e aggiungi questo codice all’inizio:

#Options +FollowSymLinks
RewriteEngine on
RewriteRule ^(.*)$ http://www.nuovosito.COM/$1 [R=301,L]

Usa il tuo nuovo dominio al posto di nuovosito.com, quindi salva il file. Puoi anche utilizzare uno qualsiasi dei plugin sopra menzionati per eseguire questa attività, purché tu lo attivi sul tuo vecchio sito.