Quindi vuoi imparare come aprire un blog di cucina di successo e guadagnare online? Anche se dovrai dedicare del tempo alla creazione del tuo blog per appassionati di cucina , il processo effettivo è piuttosto semplice, anche se non sei una tipo “tecnologico”.

Nella nostra guida su come aprire un blog di cucina e guadagnare online, ti forniremo attività attuabili per aiutarti a creare un blog efficace e redditizio, come:

  • Scegliere la configurazione di base del tuo sito web
  • Scegliere il tema giusto per i blog di cucina WordPress o il plugin WordPress dedicato alle ricette
  • Mostrare bellissime immagini e video del tuo cibo
  • Aumentare la percentuale di clic utilizzando i rich snippet
  • Aumentare il tuo seguito sui social network (i social media sono un ottimo generatore di traffico per i blog di cucina )
  • Monetizzare il tuo blog di cucina in diversi modi

Iniziamo.

Passaggio 1: scegli la tua nicchia

come aprire un blog di cucina e guadagnare soldi

Il food blogging è un’industria satura, quindi se vuoi sapere come creare un blog ricette di cucina prospero innanzitutto dovrai scegliere una nicchia in cui specializzarti. La nicchia che scegli dipenderà probabilmente dal tipo di cibo che ti piace cucinare. Ecco alcuni esempi che potresti considerare:

  • Blog ricette di cibo vegetariano o vegano
  • Specialità primi piatti
  • Tutto ciò che è cucinato al forno
  • Pasti sani per famiglie
  • Piatti di cucina Italiana
  • Piatti senza glutine, carboidrati o senza zucchero
  • Ricette alimentari fai da te
  • Cibo per animali domestici
  • Spuntini pre-allenamento

Una volta che hai deciso la tua nicchia e hai alcune ricette pronte da condividere, sei pronto per creare il tuo blog di cucina.

Passaggio 2: acquista l’hosting e installa WordPress

Il software WordPress gratuito e open source è il modo più semplice e popolare per creare un sito web, incluso il blog di cucina. Quando si tratta di creare un blog di cucina e guadagnare soldi nel modo più semplice possibile , il software WordPress self-hosted è la soluzione migliore.

Per eseguire il software WordPress, tuttavia, dovrai acquistare il tuo web hosting. Per i principianti, consigliamo SiteGround perché:

Una volta che ti sei registrato per l’hosting ed hai installato WordPress  vedi questo post se hai bisogno di ulteriore aiuto ) , sei pronto per aprire effettivamente il tuo blog di cucina.

Passaggio 3: decidi se vuoi un tema per aprire un blog di cucina o un plugin per ricette

Se stai creando un sito web per uno scopo specifico, ad esempio un blog di cucina, la selezione di un tema specifico potrebbe essere l’opzione migliore. Tuttavia, ci sono anche una serie di plugin di ricette per WordPress efficaci che ti permetteranno di visualizzare le tue ricette sul tuo sito in un formato adatto:

  • Tema per blog di cucina  : è facilissimo iniziare, ma può essere un po’ più restrittivo perché tutte le funzionalità sono già integrate.
  • Plugin per ricette + tema generico  : un po’ più complicato da configurare perché devi mettere insieme “parti” diverse, ma può offrire un po’ più di flessibilità perché è più una sandbox aperta e puoi scegliere qualsiasi tema ti piaccia.

Diamo un’occhiata a queste due opzioni.

Temi predefiniti per il food blogging

come creare un blog di cucina e guadagnare soldi

C’è un vasto assortimento di temi di food blogging realizzati per lo scopo che vengono forniti con una serie di caratteristiche e funzionalità integrate di “food blogging”. Questi possono includere:

  • Generatore di ricette: visualizza ricette e ingredienti in layout di facile visualizzazione.
  • Funzione di ricerca avanzata : consente ai visitatori di cercare per ricette e ingredienti.
  • Recensioni e valutazioni: i visitatori possono recensire e valutare le ricette dopo averle provate.
  • Galleria e supporto video: carica splendide immagini e video istruttivi per coinvolgere il tuo pubblico.
  • Registrazione utente e funzionalità di accesso: crea una community attorno al tuo blog creando una sezione riservata ai membri.

Puoi anche trovare una varietà di temi per blog di cucina su ThemeForest .

Plugin di ricette per WordPress che possono trasformare qualsiasi tema in un blog di cucina

Se decidi di optare per un tema di blog generico, puoi facilmente aggiungere la funzionalità di creazione di ricette utilizzando un plugin di WordPress. Ad esempio, WP Recipe Maker è un plugin WordPress gratuito che ti consentirà di aggiungere più ricette a qualsiasi articolo o pagina del tuo sito.

Con Recipe Maker, puoi visualizzare gli ingredienti, aggiungere foto a qualsiasi fase della ricetta e consentire ai visitatori di regolare le quantità degli ingredienti per più o meno porzioni. Anche i metadati delle ricette sono ottimizzati, aiutando le tue ricette a posizionarsi in Google Recipe Search .

È disponibile anche una versione pro di questo plugin che offre funzionalità avanzate come:

  • Informazioni nutrizionali per ogni ricetta
  • Agenda pasti con lista della spesa
  • Valutazioni e recensioni generate dagli utenti
  • Ricette inviate dall’utente

Sia i plugin gratuiti che quelli premium sono ottime opzioni se stai cercando di trasformare rapidamente il tuo sito in un blog di cucina professionale ed elegante.

Passaggio 4: mostra bellissime immagini e i video delle tue ricette

Poiché il tuo pubblico non può assaggiare il tuo cibo, le immagini sono tutto ciò che vedranno. Le belle immagini, che mostrano i tuoi piatti, ti aiuteranno ad invogliare i tuoi visitatori a seguire il tuo blog di cucina e a provare le ricette da soli.

Le foto possono essere utilizzate anche per dimostrare metodi di cottura difficili o per aggiungere ulteriore supporto alle istruzioni delle ricette. Anche qui i video possono essere particolarmente utili, rendendo l’esperienza culinaria divertente e interattiva.

Se il tuo tema non offre funzionalità avanzate di galleria e album, dovresti considerare l’installazione di Photo Gallery di WD. Questo plugin gratuito per WordPress ti consentirà di aggiungere gallerie e album responsive al tuo sito web.

Sia le immagini che i video possono essere inclusi in una singola galleria e YouTube, Vimeo e Instagram sono tutti supportati all’interno delle gallerie. Queste potenti opzioni ti permetteranno di mostrare le tue ricette e i tuoi piatti in layout accattivanti, attraendo direttamente il tuo pubblico di destinazione.

Passaggio 5: aggiungi rich snippet al tuo blog

I rich snippet sono ottimi per i risultati dei motori di ricerca. Ti aiuteranno a catturare l’attenzione del lettore e a migliorare le tue percentuali di clic. I rich snippet sono quelle informazioni extra che appaiono insieme alla meta descrizione della tua scheda. Questi piccoli snippet potrebbero anche far apparire il tuo sito su rich cards che vengono visualizzate solo nei dispositivi mobili.

Se hai intenzione di pubblicare ricette sul tuo blog di cucina, dovresti assolutamente aggiungere rich snippet al tuo sito e ottenere tutti quei vantaggi SEO.

Passaggio 6: usa i social netword per far crescere il pubblico del tuo blog di cucina

Quando si discute su come aprire un blog di cucina all’interno di un piano di web marketing, l’importanza dei social media non può essere sottovalutata. Pinterest e Instagram sono le ovvie piattaforme di social network per i blog di cucina a cui rivolgersi, poiché il loro approccio ricco di immagini si adatta perfettamente alle bellissime immagini dei buongustai. Ecco un paio di modi per utilizzare i social network per far crescere il tuo seguito e raggiungere un pubblico più ampio:

  • Aggiungi pulsanti di condivisione sui social media  per incoraggiare i tuoi visitatori a condividere le tue ricette sui loro canali di social network.
  • Abilita Pinterest Rich Pins per visualizzare i dettagli della tua ricetta direttamente sui tuoi Pin e aumentare il numero di repin che ricevi.
  • Incorpora un feed Instagram interattivo e accattivante sul tuo blog di cucina per aumentare il tuo seguito su Instagram.

Passaggio 7: monetizza il tuo blog di cucina

Dopo aver creato un blog di cucina di successo e aver aumentato il tuo seguito come food blogger, ci sono numerosi modi per monetizzare il tuo sito. Diamo un’occhiata ad alcuni dei migliori schemi per guadagnare soldi cin il food blogging.

  • Affiliate Marketing : partecipa ai programmi di affiliazione, quindi consiglia sul tuo blog prodotti da cucina, libri di ricette e altri accessori per la cucina. Ogni volta che uno dei tuoi visitatori acquista un prodotto, riceverai una commissione.
  • Crea il tuo libro di cucina : potrebbe essere un eBook o in forma fisica. Vendilo sul tuo sito web o su un marketplace più grande tipo Amazon .
  • Accetta post sponsorizzati o pubblicità sul tuo sito : fai pagare persone per fare pubblicità sul tuo sito web o pubblicare sul tuo blog.

Esistono, ovviamente, numerosi altri modi per fguadagnare soldi attraverso un blog o diverse strategie per fare soldi online , ma i consigli di cui sopra possono essere particolarmente utili per un blog di cucina.

Leggi anche: Come aprire un blog di moda: la guida per diventare fashion blogger

Considerazioni finali su come creare un blog di cucina e fare soldi

Quindi, ora che sai come aprire un blog di cucina e fare soldi, è ora di iniziare. Come puoi vedere, creare un blog di cucina è un lavoro duro e richiede tempo. Tuttavia, le ricompense finanziarie possono far valere lo sforzo.

Buon lavoro.