Ti stai chiedendo come installare WordPress correttamente? Sei appena arrivato sull’articolo giusto. In questa guida, ci immergeremo nel funzionamento del processo di installazione di WordPress, oltre a tutti i diversi modi in cui WordPress può essere installato su un server o persino sul tuo computer per scopi di sviluppo.

Quando si tratta di installare WordPress, esistono diversi modi per installare il popolare software di pubblicazione di siti web e il sistema di gestione dei contenuti (CMS).

Ma prima di entrare nel vivo, è importante ricordare che WordPress non è un’applicazione software desktop standard come Microsoft Excel. Non funzionerà al massimo del suo potenziale quando è in esecuzione solo sul tuo personal computer.

Piuttosto, dovrai installare WordPress su un server web per far accedere il tuo sito web live al mondo. Detto questo, c’è un modo semplice per installare la piattaforma direttamente sul tuo computer se stai cercando di progettare e testare il tuo sito web in un ambiente locale. Ne parleremo tra un pò.

Ti mostreremo anche gli altri metodi di installazione di WordPress che ti permetteranno di iniziare immediatamente a creare il tuo nuovo sito web.

Iniziamo!

Perché installare WordPress?

Il motivo migliore per installare WordPress è perché il processo di installazione è molto semplice e veloce. In effetti, WordPress vanta una famosa installazione di 5 minuti.

Oltre alla velocità di installazione, WordPress è anche un content management system (CMS) incredibilmente popolare perché è semplice da usare (anche per i principianti) e soddisfa le esigenze di quasi tutti i tipi di siti web, grandi o piccoli, inclusi:

  • Siti di e-commerce
  • Blog
  • Siti di notizie
  • Ristoranti
  • Forum
  • Siti aziendali
  • Siti governativi
  • Siti di social media autonomi
  • Siti di membership
  • Quasi tutti gli altri siti a cui puoi pensare

Se sei nuovo nella creazione di siti web con WordPress, il processo di installazione potrebbe impensierirti. Ma non preoccuparti, ti spiegheremo tutto ciò che devi sapere in questa guida.

Devo installare WordPress?

Sì. Se desideri avere un sito web WordPress, dovrai registrare un account di hosting web e installare WordPress lì.

Al contrario, se desideri creare, testare e sviluppare un sito WordPress che solo tu puoi vedere sulla tua workstation, dovrai installare WordPress in locale sul tuo computer.

Un’altra opzione per utilizzare WordPress per creare il tuo sito non prevede il download del software. Ne abbiamo parlato in modo più dettagliato nel nostro articolo su WordPress.com e WordPress.org. Controlla l’articolo se non l’hai già fatto. 

Ai fini di questa guida, ci concentreremo solo sull’utilizzo del software principale di WordPress .

Prima di iniziare: 5 cose da fare prima di un’installazione di WordPress

Prima di iniziare il processo di installazione, devi prima occuparti di alcune semplici attività. Seguendo questi cinque passaggi accelererai il processo e avrai tutto pronto.

  1. Acquista un nome di dominio
  2. Acquista un piano di hosting web (ottieni l’accesso a un server web)
  3. Procurati un editor di codice / testo
  4. Ottieni un’applicazione client FTP / sFTP (per modificare i file sul tuo server web)
  5. Scarica WordPress

Approfondiamo ciascuno di questi passaggi prima di installare WordPress.

1. Acquista un nome di dominio

Per far funzionare il tuo sito web, avrai bisogno di un nome di dominio. Puoi acquistare un nome di dominio da un registrar di domini o dalla tua società di hosting quando acquisti un piano di hosting web (vedi il passaggio successivo).

Non sei sicuro di quale nome di dominio acquistare? Dovrai riflettere su questo acquisto in quanto sarà l ‘indirizzo del tuo sito web.

2. Acquista un piano di hosting web (ottieni l’accesso a un server web)

Per avere un sito web WordPress, è necessario un nome di dominio e un server web o un host web. La prossima cosa da fare prima dell’installazione di WordPress è accedere a un server web. Questo di solito significa che devi acquistare un piano di web hosting da una società di hosting.

Troverai una vasta gamma di provider di web hosting tra cui scegliere, ma ci sono alcune cose da tenere a mente. Il costo non dovrebbe essere la tua unica considerazione. Una provider di web hosting deve avere una solida reputazione, essere specializzato in siti web WordPress, fornire supporto competente e disporre di importanti misure di sicurezza.

Cos’è un Server web?

Un server web comprende sia l’hardware che il software utilizzati per “servire” o ospitare vari siti web. I server web elaborano, archiviano e forniscono le pagine del sito web che crei alle persone che cercano i tuoi contenuti su Internet.

Apache è una delle opzioni più utilizzate per il software che alimenta i server web. Sebbene sia certamente possibile creare il tuo sito WordPress sul tuo server utilizzando il software Apache, è molto più comune per gli utenti di WordPress acquistare account di hosting già eseguiti su server web.

Quando scegli un provider di hosting, assicurati che soddisfi i requisiti specifici di WordPress prima di eseguire l’installazione.

requisiti di WordPress includono:

  • Supporto per HTTPS
  • MySQL v. 5.6 o versioni successive OPPURE MariaDB v. 10.0 o versioni successive
  • PHP v. 7.2 o versioni successive (in caso contrario, potresti visualizzare un messaggio di errore di aggiornamento PHP di WordPress richiesto .

Dopo aver verificato queste informazioni e scelto il tuo provider di hosting, è ora di passare allo step successivo.

3. Ottieni un editor di codice / testo

Assicurati di avere accesso a un programma di editor di testo o codice, come Coda , TextWrangler (ora BBEdit) o ​​anche Blocco note . Un editor di testo ti consentirà di aprire, visualizzare e modificare i tuoi file WordPress in testo normale senza alcuna formattazione aggiunta. E’ ciò che utilizzerai per modificare il codice dei tuoi file WordPress.

Nota: l’utilizzo di programmi di elaborazione testi come Microsoft Word aggiungerà automaticamente la formattazione al testo, il che potrebbe danneggiare i file e il codice di WordPress e quindi danneggiare il tuo sito web.

Non preoccuparti se sei un pò intimorito dalla modifica del codice. Esamineremo esattamente ciò che devi fare oppure potrai utilizzare un altro dei metodi di installazione di WordPress che tratteremo in questo articolo.

4. Ottieni un’applicazione client FTP / sFTP per modificare i file sul tuo server

FTP sta per File Tranfer Protocol. sFTP sta per Secure File Transfer Protocol . Entrambi rappresentano il metodo utilizzato per scaricare, caricare e gestire i file WordPress su un server web.

Nota: se hai scelto di acqyuistare un hosting con cPanel o un altro pannello di controllo di hosting web con accesso ai file, questo passaggio dovrebbe essere eseguito automaticamente. Se non sai come accedere al tuo file manager dal tuo account di hosting, contatta con il tuo provider.

Per installare WordPress manualmente, è necessario disporre di un’applicazione in grado di accedere ai file del server web, noto anche come client FTP / sFTP. Alcuni programmi sono gratuiti, come FileZilla .

Dopo aver scaricato la tua applicazione FTP / sFTP, dovrai connetterti al tuo server web utilizzando le credenziali di accesso fornite dal tuo host web quando hai acquistato il tuo piano.

5. Scarica WordPress

Infine, dovrai scaricare WordPress . Il download di WordPress includerà tutti i file core di WordPress necessari per il funzionamento di un sito web WordPress.

Download di WordPress

Nota: scarica solo l’ultima versione di WordPress scaricando il software direttamente dalla pagina WordPress.org/download , nota anche come repository ufficiale di WordPress. Alcuni siti di terze parti offrono versioni precedenti di WordPress disponibili per il download. Stai alla larga da questi.

Ora sei pronto per iniziare il processo di installazione di WordPress.

5 modi per installare WordPress

Per iniziare ad analizzare come funziona il processo di installazione di WordPress, devi prima sapere che ci sono cinque modi diversi per eseguire un’installazione di WordPress.

  1. Acquistare un piano di hosting web con un’installazione automatica di WordPress.
  2. Usare il file manager nel tuo pannello di controllo del web hosting (solitamente cPanel) per installare WordPress.
  3. Utilizzare un’applicazione di installazione di WordPress come Softaculous, disponibile dal tuo host web.
  4. Eseguire un’installazione manuale di WordPress.
  5. Installare WordPress in locale, direttamente sul tuo computer.

Ciascuna di queste opzioni ha vantaggi e svantaggi che dovrai considerare.

L’opzione più semplice per installare WordPress è trovare un host web che abbia l’opzione di installazione automatica di WordPress con un clic. Ma le installazioni di WordPress con un clic presentano alcuni problemi di sicurezza che dovresti evitare.

Il metodo manuale di installazione di WordPress è un pò più complicato e può sembrare complesso per l’utente medio, ma questo metodo di installazione di WordPress è il più sicuro.

La decisione finale su come installare WordPress dipende da te.

Come installare WordPress: spiegazione dei 5 diversi metodi

Nella sezione successiva, esamineremo ciascuno di questi metodi nel dettaglio in modo che tu possa decidere il modo migliore di installare WordPress per il tuo progetto.

Quindi, dopo che WordPress è stato installato con successo, puoi iniziare a costruire il tuo sito web, fedele alla tua visione online.

1. Installazione automatica di WordPress con il tuo host web

C’è un buon numero di provider di hosting WordPress che ti offriranno un’installazione automatica di WordPress. L’installazione automatica di WordPress è ovviamente il metodo più semplice che puoi scegliere per installare WordPress perché tutto ciò di cui hai bisogno è un nome di dominio.. Questa è anche l’opzione ideale per i nuovi utenti che non hanno un background di sviluppo web.

Se non sei sicuro che il tuo host offre installazioni automatiche, controlla sul sito web. Ogni provider che offre questa opzione la pubblicizza da qualche parte sul proprio sito.

2. Installa WordPress tramite il File Manager del pannello di controllo dell’hosting web (installazione WordPress cPanel)

Per quelli più esperti o alla ricerca di un modo pratico per far funzionare WordPress, valutare la possibilità di eseguire l’installazione tramite il tuo pannello di controllo del web hosting (solitamente cPanel). Questa opzione è il modo perfetto per gli sviluppatori più esperti per personalizzare il processo di installazione.

Cos’è cPanel?

Se non sei sicuro di cosa si intende per cPanel, è la dashboard che probabilmente utilizzerai per accedere al tuo pannello di controllo di hosting. Il tuo provider di hosting di solito ti invia le tue credenziali di accesso immediatamente dopo l’acquisto del tuo piano di hosting.

Una volta effettuato l’accesso a cPanel, vedrai un’icona del File Manager, l’applicazione da dove caricherai i file core di WordPress. Da qui, il processo è esattamente lo stesso delle istruzioni per l’ installazione manuale di WordPress , quindi vai avanti al n. 4.

3. Installazione di WordPress con un clic (programmi di installazione automatica di WordPress)

La maggior parte degli host web offre applicazioni di installazione automatica per aiutarti a installare rapidamente il CMS di tua scelta sul tuo server. WordPress ha diverse opzioni di installazione WordPress “con un clic”.

Dopo aver effettuato l’accesso alla dashboard, o cPanel, con le credenziali assegnate dall’host, vedrai una sezione chiamata “programmi di installazione automatica” o anche “Softaculous Apps Installer”.

Softaculous di cPanel per installare WordPress

Vai in quella sezione e fai clic sull’icona di WordPress. A questo punto verrai reindirizzato a una nuova pagina. Qui, fai clic su Installa ora. Una volta fatto, ti verrà chiesto di fornire il dominio in cui verrà applicata l’installazione di WordPress.

installazione wordpress softaculous

Tieni presente che questa pagina dovrebbe essere molto simile, indipendentemente dal programma di installazione automatico o dall’host cPanel che stai utilizzando.

In Protocollo noterai che l’impostazione predefinita è http. A meno che tu non abbia già un certificato SSL installato sul tuo sito, ti consigliamo vivamente di tenerlo su http. Se hai un certificato SSL installato, vai avanti e modificalo in https.

configurazione di wordpress da softaculous

Dopodiché, ti viene chiesto se desideri indicare una directory. Nella maggior parte dei casi, dovrai lasciare questo campo vuoto. In questo modo sarai sicuro che WordPress venga installato sul tuo dominio principale.

In altre parole, lasciandolo vuoto, l’installazione di WordPress andrà su http://newsite.com. Se scegli di indicare una directory, WordPress verrà installato solo su una parte del tuo sito, come http://newsite.com/articles.

Ciò può essere utile in alcune applicazioni. Ma è probabile che tu voglia che WordPress sia installato su tutto il tuo dominio.

Su Impostazioni sito, sarai in grado di inserire il nome e la descrizione del tuo sito web. Ovviamente puoi sempre tornare indietro se vuoi cambiarli o fare aggiornamenti.

Oltre a ciò, dovrai completare le informazioni sulla tua pagina di amministrazione.

Inserisci semplicemente un nome utente amministratore, una password, un’e-mail e qualsiasi altra cosa richiesta dal programma di installazione automatica che stai utilizzando. Assicurati di salvare il nome utente e la password. Ti serviranno per accedere alla dashboard di WordPress al termine dell’installazione.

Fatto questo, tutto ciò che devi fare è clic sul pulsante Installa.

Una volta completato, sarai in grado di accedere al dashboard di amministrazione di WordPress andando su http://nuovosito.it/wp-admin. Assicurati di utilizzare le informazioni di accesso che hai salvato un momento fa (vedi, ne avevi bisogno più velocemente di quanto pensassi!).

4. Installa WordPress manualmente

Con tutti i provider di host web che forniscono automaticamente le installazioni di WordPress, insieme ai facili programmi di installazione automatica che hai a disposizione nel tuo cPanel host, potresti chiederti perché dovresti fare un’installazione manuale di WordPress.

L’installazione manuale di WordPress è il modo da noi consigliato di installare WordPress, per diversi motivi:

  • Imparare a installare WordPress manualmente è importante per creare le basi per un’installazione di WordPress sicura ed efficiente.
  • Sebbene un’installazione manuale possa richiedere un pò più di tempo, aiuta a correggere i problemi di sicurezza e “ingombro” associati all’utilizzo delle applicazioni di installazione rapida fornite dalla maggior parte dei provider di hosting.

1. La prima cosa che vorrai fare è ottenere un programma FTP. Ancora una volta, FileZilla è una delle migliori (e gratuite!) Opzioni disponibili.

2. Scarica WordPress . Salva il file zip di WordPress sul tuo computer.

download WordPress

3. Trova la tua copia scaricata del software WordPress e usa FileZilla per caricarla nella tua directory pubblica, che apparirà come tale: public_html.

installare wordpress manualmente da file manager cPanel

3. Al termine del download di WordPress, è il momento di configurare un database WordPress per il tuo nuovo sito web.

Nota: assicurati di copiare le seguenti informazioni dal tuo nuovo database WordPress poiché ti serviranno durante la configurazione di WordPress:

  • Nome database
  • Nome utente
  • Password
  • Host del database
  • Prefisso tabella

Per creare un nuovo database, vai in cPanel del tuo host e cerca il pulsante MySQL Database Wizard. A seconda dell’host che utilizzi, il pulsante MySQL può essere in posizioni diverse. 

Il wizard per la creazione del database MySQL di cPanel

4. Dopo aver fatto clic su di esso, ti verrà chiesto di inserire il nome del tuo database. Fatto ciò, fai clic su “Crea database”.

Il campo per il nome del database

5. Con il database creato, ti verrà chiesto di creare un utente per l’account MySQL. Completa semplicemente le informazioni, inclusa una nuova password, e crea il nuovo utente.

utente del database wordpress

Se il nuovo account utente è per qualcuno diverso da te, assicurati di concedere al nuovo utente l’accesso al database fornendo le informazioni di accesso.

Nella pagina successiva, ti chiederà quali sono i privilegi che desideri dare al nuovo utente. Per un account amministratore, è sempre meglio selezionare tutte le caselle.

6. Una volta completato il trasferimento FTP, dovresti essere in grado di navigare nel tuo dominio per completare l’installazione. Digita il tuo.

Se il trasferimento è effettivamente riuscito, la prima cosa che vedrai è WordPress che ti chiede di scegliere in quale lingua verrà visualizzato il tuo sito web. Scegli la lingua desiderata e continua.

Selezione della lingua di WordPress

7. Verrai avvisato che WordPress necessita delle informazioni del database per installare correttamente WordPress. Ti verrà chiesto di inserire le informazioni del tuo database, tra cui:

  • Nome database
  • Nome utente
  • Password
  • Host del database
  • Prefisso tabella

Dopo aver finito, vai avanti e fai clic sul pulsante Invia.

impostazioni di connessione al database wordpress

Quindi, fai clic su Avvia l’installazione e ti verrà chiesto di inserire le tue informazioni di amministratore per WordPress.

Avvio dell'installazione

8. Riceverai una pagina di benvenuto insieme alle informazioni necessarie sul sito. Ciò include il titolo del sito, il nome utente e la password dell’amministratore, l’email e la visibilità del motore di ricerca.

Impostazioni di installazione
  • Per il titolo del sito, inseriremo “Il mio sito WordPress”, ma qualsiasi titolo andrà bene..
  • Il nome utente sarà il nome utente desiderato e useremo la password generata da WordPress per la password.

Nota: è buona norma non utilizzare il nome utente “admin” per motivi di sicurezza.

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per la tua e-mail.
  • Infine, se desideri attirare gli utenti, lascia deselezionata la visibilità del motore di ricerca in modo che il tuo sito venga indicizzato. (Puoi disattivare questa impostazione durante la creazione del tuo sito. Non dimenticare di riattivarlo).

9. Ora, fai clic su Installa WordPress. La tua installazione manuale di WordPress è ora completa. Congratulazioni!

5. Installare WordPress in locale

La tua quinta opzione di installazione è mettere WordPress direttamente sulla tua workstation locale con un’app server localhost.

Se non hai familiarità con il termine localhost nelle reti di computer, è un pò come dire “questo computer”. Localhost è il nome predefinito utilizzato per stabilire una connessione diretta con il computer utilizzando la rete di indirizzi di loopback.

L’indirizzo IP predefinito dell’indirizzo di loopback è 127.0.0.1, che viene utilizzato dagli sviluppatori per testare diversi programmi sulle loro workstation locali senza che le informazioni vengano inviate ad altri utenti Internet.

L’installazione di WordPress in locale è un modo utile per eseguire un’installazione di WordPress se stai cercando di testare applicazioni che non sono ancora pronte per essere viste dal resto del mondo. L’installazione di WordPress in locale ti offre una versione “offline” del tuo sito web che non richiede Internet per funzionare.

Le installazioni locali di WordPress non sono così comuni, ma potresti essere interessato a farlo per motivi che hanno senso per te. Chi siamo per fermarti? Piuttosto, ti mostreremo esattamente come farlo.

Tieni presente che, sebbene sarai in grado di creare un sito web che funzioni pienamente in ogni modo, gli unici occhi che saranno in grado di vederlo saranno quelli che guardano il monitor del tuo computer.

Come installare WordPress in locale su Windows

Seguendo questi passaggi, ti ritroverai con un’applicazione locale funzionante di WordPress sulla tua macchina basata su Windows.

  1. Visita Apache Friends , quindi scarica e installa XAMPP sulla tua workstation locale.
  2. Esegui il file dopo il download (è un file grande, quindi potrebbe volerci un po ‘per scaricarlo) e avvia il programma di installazione per XAMPP.
  3. Fai clic su qualsiasi messaggio visualizzato.
  4. Scegli i componenti che stai installando. Quando installi XAMPP e WordPress, non hai bisogno di tutti. Oltre ai componenti richiesti, scegli MySQL e phpMyAdmin.
  5. Lascia la cartella di installazione impostata come predefinita.
  6. Nella schermata seguente, deseleziona la casella che ti chiede di installare Bitnami per XAMPP. Non ne hai bisogno per questa applicazione.
  7. Fai clic su Avanti e sei pronto per l’installazione.
  8. Una volta completata l’installazione, vai avanti e avvia il pannello di controllo.
  9. Apache e MySQL sono necessari per una corretta installazione di XAMPP e WordPress. Sarai in grado di avviare entrambi dal pannello di controllo di XAMPP.
  10. Dopo averli avviati, noterai che lo stato diventa verde.
  11. Prova per vedere se il tuo server locale funziona andando in un browser e navigando su http://localhost/ . Se è stato fatto correttamente, avrai un server XAMPP funzionante sul tuo PC. Ora devi avere un sito WordPress in esecuzione su XAMPP.
  12. Vai a C://xampp (o qualcosa di simile) per accedere alla cartella in cui hai installato l’applicazione di XAMPP. Nella cartella, individua la sottocartella htdocs.
  13. All’interno di quella sottocartella, crea una nuova cartella per il tuo sito web di prova. Il nome che dai alla cartella sarà il nome secondario che utilizzi per accedere al tuo sito web (http://localhost/myfoldername).
  14. Estrai il file zip scaricato per WordPress in quella sottocartella.
  15. Accedi al tuo pannello di controllo per XAMPP e avvia phpMyAdmin.
  16. In alto, fai clic su database per creare il tuo database WordPress.
  17. Immetti un nome e fai clic su Crea.
  18. Accedi al tuo sito (http://localhost/myfoldername) dove ora dovresti vedere il programma di installazione di WordPress.
  19. Quando vengono richiesti i dettagli del database, utilizzare il nome del database creato in phpMyAdmin per il nome del database. Per Username, usa la parola root. Lascia la password vuota.
  20. Completa il resto dell’installazione di WordPress.

Hai finito e ora dovresti vedere la tua installazione in esecuzione sul tuo host locale.

Come installare WordPress in locale su Mac

Anche gli utenti Mac possono eseguire installazioni WordPress locali. Alcuni passaggi differiscono da un’installazione di Windows.

  1. Scarica MAMP .
  2. Al termine del download, avvia la procedura guidata di installazione. Nota che non è necessario installare la versione Pro. Usa la versione gratuita semplicemente cliccando sulla cartella grigia.
  3. Dopo l’installazione, vai al controller MAMP per avviare il tuo server.
  4. Avvia phpMyAdmin facendo clic su Apri webStart.
  5. Decomprimi il file scaricato per WordPress e inserire la cartella nella cartella principale del documento in MAMP.
  6. Rinomina questa cartella con il nome del tuo sito WordPress di prova.
  7. Crea il tuo database WordPress utilizzando phpMyAdmin nel pannello di controllo di MAMP.
  8. Aggiungi un nome per il tuo database, quindi aggiungi le credenziali del database al tuo file wp-config.php .
  9. Esegui l’installazione della tua applicazione WordPress andando al link http://localhost/myfoldername.

I passaggi rimanenti sono identici a un’installazione WordPress su Windows.

Come installare WordPress in locale su Linux

Per installare WordPress in locale su Linux, ti consigliamo di utilizzare XAMPP e seguire gli stessi passaggi descritti su come installare WordPress su Windows. Sebbene possano esserci differenze minime nel processo, dovresti essere in grado di spostarti attraverso di esse senza troppi problemi.

Come installare su Ubuntu

Per installare WordPress localmente su Ubuntu, dovrai lavorare su un computer che esegue Ubuntu Server 16.04 LTS mentre esegui anche un server Apache2.

Per eseguire l’installazione di WordPress, usa il seguente comando:

sudo apt update
sudo apt install wordpress php libapache2-mod-php mysql-server php-mysql

Se devi ancora installare MySQL, ti verrà chiesta una password per l’utente root di MySQL. Sentiti libero di lasciare il campo vuoto.

Successivamente, devi creare il sito Apache per la tua installazione. Puoi creare /etc/apache2/sites-available/wordpress.conf utilizzando queste righe per configurare Apache per WordPress .

Abilita il sito utilizzando:

sudo a2ensite wordpress

Abilita la riscrittura URL con:

sudo a2enmod rewrite

Ricarica Apache2 con:

sudo service apache2 reload

Successivamente, dobbiamo creare il database MySQL utilizzando questo codice per configurare il database .

Per configurare la tua applicazione WordPress per utilizzare il database, apri /etc/wordpress/config-localhost.php e scrivi le righe in fondo a questa pagina: https://ubuntu.com/tutorials/install-and-configure-wordpress# 4-configurazione-database

Quindi, abilita il tuo MySQL usando:

service sudo mysql start

E hai quasi finito.

Per configurare WordPress, vai al tuo browser e inserisci http://localhost/yoursitename. Ti verrà chiesto il titolo del sito, il nome utente, la password e l’email.

Ora sarai in grado di accedere alla dashboard di WordPress su http: //localhost/yoursitename/wp-login.php e iniziare a creare il tuo sito locale.

Installa WordPress ora e sei pronto per metterti al lavoro

Indipendentemente dal metodo scelto per installare WordPress, ora è quando inizia il vero lavoro: progettare, pubblicare e rendere disponibile il tuo nuovo sito.

Goditi la tua nuova installazione di WordPress e brinda al tuo futuro successo online!

Buon lavoro.