Joomla vs WordPress: quale CMS dovresti usare?

Pubblicato in data 3 Ottobre 2019 Categoria Consigli WordPress

joomla vs wordpress

Se hai familiarità con lo sviluppo web, devi aver sentito parlare di WordPress e Joomla, i due content management system (CMS) più famosi al mondo. Decidere quale è più adatto per il tuo progetto può essere piuttosto complicato in quanto vi sono molti fattori da considerare. In questo articolo analizziamo pro e contro di Joomla vs WordPress per aiutarti a prendere una decisione informata su quale CMS sia più adatto alle tue esegenze.

 

Che cos’è Joomla?

Joomla è un CMS open source gratuito che alimenta circa il 2,8% di tutti i siti web. Creato nel 2005, gode attualmente di una quota di mercato del 4,9%, ed è il secondo CMS più utilizzato dopo WordPress.

Inizialmente, Joomla è stato progettato per creare portali e siti web che richiedono funzionalità specifiche come moduli di accesso e membership. Ad oggi però può supportare qualsiasi tipologia di sito senza problemi.

 

Che cos’è WordPress?

WordPress è un CMS originariamente creato come piattaforma di blog. Grazie a continui aggiornamenti e miglioramenti, la piattaforma può ora essere utilizzata per creare qualsiasi tipologia di sito web.

La sua flessibilità è principalmente la caratteristica che attira la maggior parte degli utenti. Ci sono numerosi temi pronti all’uso ed hai la possibilità di estendere le funzionalità del tuo sito installando dei plugin.

Inoltre, trattandosi di software open source, gli sviluppatori possono modificare il codice sorgente per personalizzare e creare nuove funzionalità.

Online puoi trovare molte risorse come blog e video per aiutarti a iniziare, basta chiedere semplicemente aiuto nei forum e nelle community.

Alcuni esempi di siti web basati su WordPress sono Sony Music, Whitehouse.gov e il blog di PlayStation.

 

Joomla vs WordPress: quale è migliore?

Le seguenti sezioni illustreranno in che modo Joomla vs WordPress differiscono in diversi aspetti: facilità d’uso, aspetto e funzionalità, SEO, supporto e sicurezza.

1. Facilità d’uso

Per prima cosa, quando si tratta di Joomla vs WordPress, diamo un’occhiata al processo di installazione e alla dashboard di amministrazione di entrambi i CMS.

Oggi quasi tutti i provider di hosting dispongono di un software di installazione con un clic ( es. Softaculous ) per i CMS come Joomla e WordPress che quindi saranno pronti per l’uso in pochi minuti. Sfortunatamente le somiglianze finiscono qui perché le interfacce utente sono molto diverse.

Per WordPress, tutte le impostazioni sono accessibili tramite il menu della barra laterale. Puoi modificare l’aspetto, aggiungere widget, installare plugin, caricare foto e così via.

La dashboard di WordPress

Il pannello di controllo di Joomla, invece, è piuttosto complicato. L’interfaccia è piuttosto obsoleta, le opzioni sono sparse in due sexioni diverse (in alto e a sinistra) e devi cercare un pò per trovare alcune impostazioni.

Pannello di controllo di Joomla

Attenzione, non stiamo dicendo che la creazione di un sito web con Joomla è un compito impossibile ma sicuramente il processo è più complicato rispetto a WordPress.

Supponiamo che tu voglia creare un nuovo post. Con WordPress, devi solo andare su Post e fare clic su Aggiungi nuovo. In Joomla invece, devi creare una nuova categoria prima di poter aggiungere un nuovo post. Il processo non è complesso, ma richiede più tempo e più passaggi.

Per questo motivo, se desideri creare post in modo rapido e semplice, Joomla potrebbe non essere la soluzione migliore per te.

Il vincitore: in questo round di Joomla vs WordPress, quest’ultimo vince sicuramente con la sua interfaccia intuitiva e facile da configurare.

2. Aspetto e funzionalità

Quando si tratta di Joomla vs WordPress, ci sono sia somiglianze che differenze per quanto riguarda la personalizzazione e le funzionalità.

Per aggiungere più funzionalità al tuo sito, WordPress può essere integrato con plugin mentre Joomla utilizza le estensioni.

WordPress ha più di 50.000 plugin gratuiti disponibili, ognuno con il proprio scopo. Alcuni esempi sono plugin per l’ottimizzazione dei motori di ricerca, sicurezza aggiuntiva. collegamento con i social network e analytics.

Se questo non bastasse, ci sono anche migliaia di plugin premium: OptinMonster, Updraft Plus e WP Rocket sono alcuni degli esempi più popolari.

Joomla ha solo circa 9.000 estensioni elencate nel suo repository ufficiale ma il CMS è già dotato di funzionalità di default che WordPress non ha e che altrimenti richiederebbe l’installazione di plugin aggiuntivi.

Ad esempio in Joomla puoi abilitare la memorizzazione nella cache del browser accedendo a System -> Global Configurattion -> System e scegliendo Conservative Caching o Progressive Caching nella sezione Cache Settings.

Come configurare le impostazioni della cache su joomla vs wordpress

Diversamente, in WordPress, è necessario modificare il file .htcaccess o installare un plugin di gestione della cache.

In termini di installazione di plugin, WordPress ha sicuramente la meglio. Devi solo aprire la dashboard di amministrazione, cercare il plugin desiderato, fare clic su Installa e attiva.

L’installazione di un’estensione in Joomla comporta più passaggi. Gli utenti devono scaricare l’estensione dalla directory, quindi caricarla nella pagina di installazione e a differenza di WordPress, non puoi accedere alla directory delle estensioni direttamente dalla tua dashboard.

Per quanto riguarda l’aspetto del sito, WordPress utilizza i temi mentre Joomla i template.

WordPress ha una raccolta di 5.000 temi gratuiti che puoi installare facilmente. Inoltre, ci sono anche migliaia di opzioni premium fornite da sviluppatori di terze parti. Tutti i temi sono classificati in diverse categorie come e-commerce, blog e istruzione.

Per quanto riguarda invece Joomla è necessario accedere a marketplace di terze parti come ThemeForest e JoomShopper per avere più template disponibili.

È importante notare che  WordPress consente di usare solo un tema alla volta mentre in Joomla è possibile utilizzare modelli diversi per pagine e menu diversi.

Il vincitore: Anche se Joomla ha diversi vantaggi rispetto a WordPress, quest’ultimo si distingue per la sua grande selezione di plugin e temi personalizzabili.

3. SEO

La SEO è una pratica che aiuta il tuo sito a posizionarsi più in alto nelle SERP dei motori di ricerca (Search Engine Result Pages). Per migliorare la SEO del tuo sito, hai bisogno di alcuni strumenti all’interno del CMS. In questo confronto Joomla vs WordPress, ci sono alcuni punti da considerare.

Joomla viene fornito con discreti strumenti SEO integrati. Dalle impostazioni di configurazione globali, puoi scegliere di includere i nomi dei siti nei titoli delle pagine, aggiungere il suffisso .html all’URL, abilitare gli URL ottimizzati per i motori di ricerca e così via.

Se desideri opzioni più avanzate, puoi utilizzare un’estensione come EFSEO che ti aiuta a controllare i tuoi metadati dal backend e dal frontend.

Anche WordPress incorpora le impostazioni SEO di default, compresi permalink, meta tag e tag alt per le immagini. Queste opzioni sono piuttosto facili da configurare e sono accessibili tramite l’editor di WordPress.

In più WordPress ha il sempre popolare Yoast SEO, un plugin (free e premium) che analizza i tuoi contenuti e fornisce consigli (suggerimenti di internal linking, controlli di leggibilità e di ottimizzazione delle parole chiave ecc) per migliorare il posizionamento.

Il vincitore: Joomla vs WordPress, entrambe le piattaforme dispongono di ottimi strumenti SEO di default. Tuttavia, se confrontiamo i plugin aggiuntivi necessari per le opzioni avanzate, Yoast SEO è sicuramente il vincitore quindi questo round va a WordPress.

4. Supporto

Joomla e WordPress, hanno opzioni di supporto simili, poiché entrambe sono piattaforme basate sulla community. Esistono innumerevoli blog, forum online e tutorial dedicati a questi CMS.

HostingWiki, per esempio, fornisce tutorial su come installare, mantenere e migliorare le due piattaforme ma se hai bisogno di più, entrambi i CMS hanno la loro  documentazione ufficiale che puoi fruire direttamente sui siti ufficiali dei due CMS.

Se devi realizzare un nuovo sito web e non vuoi fare tu tutto il lavoro, puoi sempre trovare e assumere uno sviluppatore WordPress che realizzi il tuo sito per te. Ma, se stai utilizzando Joomla, trovare uno sviluppatore per questa piattaforma potrebbe essere piuttosto impegnativo perchè sono molti di meno.

Per quanto riguarda la piattaforma, Joomla ha solo circa 400 sviluppatori che contribuiscono al suo sviluppo, mentre WordPress ne ha un numero maggiore, come dimostrato dai suoi WordCamps a cui partecipano migliaia di persone da tutto il mondo.

Il vincitore: pensiamo sia giusto non dichiarare nessun vincitore in questo round di Joomla vs WordPress poichè entrambi i CMS hanno il supporto della community e mettono a disposizione degli utenti tutorial e documentazione completa .

5. Sicurezza

Come gestore di un sito web , la sicurezza dovrebbe essere una delle tue priorità (se non la prima).

Un report di Sucuri afferma che il 74% dei siti WordPress è stato violato nel terzo trimestre del 2016 mentre solo il 17% dei siti Joomla è stato infettato. Questi incidenti sono principalmente causati da una gestione impropria della sicurezza.

Ma non lasciarti spaventare. Tutti i siti web con la  versione 3.7 di WordPress e successive ricevono aggiornamenti automatici di manutenzione e sicurezza. Inoltre, ci sono centinaia di plugin per aumentare la sicurezza di WordPress, come BulletProof Security e VaultPress.

Joomla include un’opzione integrata per abilitare SSL. Dopo aver installato il certificato SSL sul tuo server, vai su System -> Global Configuration -> Server e seleziona Entire site per l’opzione Force HTTPS.

Come abilitare SSL in Joomla vs WordPRess

Questa opzione offre senza dubbio a Joomla un vantaggio su WordPress poiché l’installazione di un certificato ssl su quest’ultimo richiede la modifica di alcuni file o l’utilizzo di un plugin.

Per rendere Joomla ancora più sicuro, puoi seguire la secutity checklist ufficiale o installare estensioni aggiuntive.

Il vincitore: Poiché WordPress riceve aggiornamenti automatici di sicurezza anche alle versioni più obsolete ed ha parecchi plugin di sicurezza aggiuntivi, proclamiamo WordPress il vincitore di questo round.

Joomla vs WordPress : Conclusione

Sia Joomla che WordPress hanno i loro pro e contro. Ci sono alcuni punti importanti che dovresti considerare in questo confronto tra Joomla vs WordPress prima di scegliere uno dei due CMS:

  1. Facilità d’uso – WordPress è una piattaforma semplice e adatta ai principianti con un’interfaccia utente intuitiva mentre la dashboard di Joomla potrebbe essere piuttosto confusa per i principianti, anche se offre più funzionalità integrate.
  2. Aspetto e funzionalità – anche con opzioni limitate, Joomla consente di utilizzare più template contemporaneamente. WordPress offre migliaia di plugin e temi personalizzabili.
  3. SEO – entrambi i CMS hanno strumenti SEO di base che possono essere estesi con l’utilizzo di plugin ed estensioni.
  4. Supporto : Joomla e WordPress hanno un grande supporto da parte della comunità e forniscono documentazioni complete.
  5. Sicurezza : Joomla consente di abilitare facilmente certificati SSL sui siti. WordPress non ha questa funzione ma ha un sistema di aggiornamenti automatico di manutenzione e di sicurezza.

Ora sicuramente ti starai chiedendo : “quindi chi è il vincitore di questo confronto Joomla vs WordPress” ? La risposta è semplice : la scelta del CMS perfetto dipende dalle tue esigenze come utente.

Se sei un principiante senza conoscenze tecniche, WordPress è la soluzione migliore, la dashboard è facile da usare e puoi facilmente cercare ed installare tanti plugin e temi dal repository ufficiale.

Joomla può essere un’ottima scelta per gli sviluppatori web, offre maggiore flessibilità e maggiori funzionalità di default, consentendo così agli sviluppatori di sbizzarrirsi con i loro siti web.