Vuoi installare WordPress in locale su Mac? In questo post troverai tutte le istruzioni per configurare MAMP ed installare il CMS su computer con sistema operativo Apple.

Lavorare sul tuo sito web in locale è una pratica molto comune tra gli sviluppatori di WordPress. Un ambiente locale è facile da configurare e ottimizza il processo di sviluppo. Per i meno esperti di WordPress, può essere un ottimo strumento per esplorare e migliorare le proprie conoscenze.

Per fortuna, ci sono diversi strumenti di sviluppo web gratuiti che possono essere utilizzati per installare WordPress in locale. In questo articolo, ne tratteremo uno chiamato MAMP.

MAMP è stato originariamente progettato per Macintosh (cioè per il sistema operativo Mac OS), ma da allora è stato esteso a Windows, pur mantenendo il suo nome. MAMP sta per Macintosh, Apache, MySQL e PHP. Apache è un server web open source, MySQL è un sistema di gestione di database relazionali open source e PHP è un linguaggio di codifica lato server su cui è realizzato WordPress.

Pertanto, l’utilizzo di MAMP può essere utile per numerosi utenti di WordPress, come scoprirai presto. Lo vedremo ulteriormente nella prossima sezione. Quindi, mostreremo i passaggi esatti che è necessario eseguire per configurare sia MAMP che WordPress.

Iniziamo.

Perché dovresti installare WordPress in locale su Mac usando MAMP

Ci sono molti motivi per cui una installazione locale di WordPress utilizzando MAMP può essere utile. Il primo e il più comune è avere un ambiente di sviluppo sicuro per testare gli aggiornamenti prima di applicarli a un sito live.

Poiché gli errori possono costare caro e il tuo sito web potrebbe non funzionare, è importante testare completamente eventuali modifiche al codice, fatte da te o meno, in anticipo.

Sulla stessa nota, una installazione locale può servire come una sorta di backup del tuo sito live. Inoltre, lavorare in locale è più veloce in quanto aggira il problema di accesso a Internet e dei problemi di connessione, nonché i problemi del server. Infine, le installazioni locali hanno un rischio ridotto di acquisire malware o di essere violate.

Come installare WordPress in locale su Mac utilizzando MAMP

Ora che abbiamo accennato ai numerosi vantaggi di avere una installazione WordPress locale utilizzando MAMP, procediamo con la parte illustrativa dell’articolo. Abbiamo diviso il processo di installazione in quattro parti, ciascuna spiegata accuratamente e in modo approfondito.

Installazione di MAMP su un computer Mac

Il primo passo è scaricare il software MAMP per Mac e installarlo sul tuo computer. Per farlo, è sufficiente andare sul sito web di MAMP e fare clic sul collegamento Free Download .

Installazione di MAMP su un computer Mac

Al termine del download, sarà necessario fare doppio clic sul file scaricato per avviare l’installazione . Successivamente, segui semplicemente le istruzioni sullo schermo . Per la maggior parte, dovrai solo fare clic sul pulsante Continua e accettare il contratto di licenza .

Quando arrivi alla finestra finale, fai clic sul pulsante Chiudi per completare l’installazione di MAMP sul tuo dispositivo.

Tieni presente che il pacchetto di download include due versioni, MAMP e MAMP Pro (versione pro a pagamento), quindi entrambi verranno installati sul tuo computer. Quindi, quando si procede ad avviare MAMP dopo l’installazione, è necessario assicurarsi di aprire e utilizzare la versione gratuita .

Puoi farlo andando su Applicazioni> cartella MAMP sul tuo computer.

Dopo aver aperto la cartella MAMP, trova l’icona dell’elefante all’interno e fai clic su di essa per avviare l’applicazione MAMP .

Prima di continuare, volevamo menzionare che ci sono alcune modifiche alle impostazioni di MAMP che puoi apportare ora, quindi lavorare in MAMP sarà più facile per te a lungo termine . La prima di queste modifiche è cambiare la porta di Apache . Apri il menu Preferenze sotto MAMP e quindi fai clic sulla scheda delle porte.

Nel campo per la porta Apache, digita 80, quindi fare clic su OK per salvare la modifica . In alternativa, puoi premere il pulsante con Set Web & MySQL ports to 80 & 3306 per cambiare la porta Apache insieme alla porta MySQL.

cambia la porta di apache su MAMP

Modificando la porta di Apache a 80 sarai in grado di accedere ai tuoi siti web locali utilizzando http://localhost come collegamento invece di http://localhost: 8888 . Questo significa anche che ogni volta che avvii i server MAMP, dovrai fornire la password di amministrazione per il tuo dispositivo.

Un’altra cosa che puoi cambiare per migliorare l’esperienza utente è scegliere la directory principale dove verranno archiviati i tuoi siti web locali. La posizione predefinita che MAMP utilizza è la cartella è /Applications/MAMP/htdocs/ ma puoi cambiarla facilmente se lo desideri.

Vai al menu Preferenze, fai clic sulla scheda Web Server , quindi seleziona una cartella a cui avrai facile accesso per l’installazione di MAMP. Idealmente, dovresti archiviare ciascuno dei tuoi siti web in una nuova cartella all’interno di quella sottodirectory .

Da parte nostra, manterremo il percorso del file predefinito.

Memorizza ciascuno dei tuoi siti web in una nuova cartella

Dopo aver regolato queste opzioni per adattarle alle tue preferenze, puoi procedere con l’installazione di WordPress in locale avviando il server.

Fai clic sul pulsante Start server nella finestra dell’applicazione MAMP. Se in precedenza hai modificato la porta Apache in 80, ti verrà chiesto di inserire la password di amministratore del tuo computer.

Download dei file WordPress

Ora che MAMP è installato e funziona, dobbiamo aggiungere WordPress al sito web localhost. Scarica l’ultima versione di WordPress dal sito ufficiale facendo clic sul pulsante Scarica WordPress al centro dello schermo. Al momento in cui l’articolo è stato scritto l’ultima versione era la 5.5, quindi la tua potrebbe essere diversa.

Scarica WordPress

Una volta completato il download, dovrai navigare nella cartella in cui hai installato MAMP e accedere alla sottocartella htdocs al suo interno. Nel nostro caso, abbiamo utilizzato il percorso predefinito /Applicazioni/MAMP/htdocs/. Se questo è diverso per te, vai alla cartella che hai precedentemente specificato per MAMP e quindi accedi alla sottocartella htdocs.

Dovresti creare una nuova cartella per il tuo sito qui. Come accennato in precedenza, dovresti memorizzare ogni file del tuo sito web in una nuova cartella all’interno della directory htdocsIl nome di questa cartella diventerà parte dell’URL utilizzato per accedere al tuo sito . Ad esempio, se assegni il nome alla cartella mysite , accederai al tuo sito andando su http://localhost/mysite all’interno del tuo browser preferito.

Estrai il contenuto dell'installazione di WordPress

Una volta creata la cartella, aprila ed estrai al suo interno il contenuto del file di installazione di WordPress che hai scaricato in precedenza.

Creazione di un database per WordPress

Apri il browser e vai su http://localhost/MAMP/ .

La homepage di MAMP

Fai clic sulla scheda TOOLS, quindi fai clic sull’opzione PHPMYADMIN dal menu a discesa.

Opzione phpmyadmin

PhpMyAdmin è un’applicazione basata sul web utilizzata per l’amministrazione e la gestione dei database MySQL. Quando lo apri, devi fare clic su Database e quindi creare un nuovo database .

Puoi nominare questo database come preferisci, ma assicurati di ricordare il nome perché ne avrai bisogno nel passaggio successivo . Chiameremo il nostro database mydb . Inoltre, assicurati di scegliere Collation dal menu a discesa prima di fare clic sul pulsante Crea.

Crea un nuovo database su phpmyadmin

E questo è tutto: ora hai un database per il tuo sito.

Installare WordPress in locale tramite il programma di installazione a schermo nel browser

Dopo aver creato il database, apri il browser e vai su http://localhost/mysite/ per avviare l’installazione di WordPress. La prima cosa che dovrai fare è scegliere la lingua che userai.

Installazione di WordPress localmente con MAMP tramite il programma di installazione sullo schermo nel browser

Nella schermata successiva, WordPress elencherà le informazioni richieste di cui hai bisogno per completare l’installazione. Fai clic sul pulsante Iniziamo!.

Collegamento del database

Quindi ti verrà chiesto di inserire le informazioni del tuo database WordPress. Qui dovresti inserire esattamente le seguenti informazioni:

  • Nome Database = nome del database che hai creato in phpMyAdmin (il nostro si chiama mydb)
  • Nome utente = root
  • Password = root

Puoi lasciare gli ultimi due campi così come sono.

Inserimento dei dati del database

Dopo aver fatto clic su Invia , vedrai una notifica che indica che la prima parte è terminata . Cliccando sul bottone Avvia l’installazione avrà inizio il famoso processo di installazione di WordPress in cinque minuti .

Avvia l'installazione

Quando l’installazione è finita, è necessario compilare il modulo con le informazioni necessarie e cliccare sul tasto Installa WordPress in basso. Non è necessario selezionare la casella di controllo Scoraggia i motori di ricerca ad effettuare l’indicizzazione di questo sito poiché i motori di ricerca non possono indicizzare un sito creato in un ambiente locale.

immetti i dati del sito e utente e password

Dopo che WordPress è stato installato,  apparirà il messaggio di Congratulazioni. Fai clic sul pulsante Accedi per procedere alla pagina di accesso .

Vaii alla pagina di login

Ora devi inserire il nome utente e la password che hai scelto in precedenza e premere nuovamente il pulsante Accedi.

Accedi a WordPress

Dopo aver effettuato correttamente l’accesso, dovresti vedere la Dashboard di WordPress che conclude il processo di installazione.

La Dashboard che conclude il processo di installazione di WordPress in locale con MAMP

Ora puoi procedere a lavorare sul tuo sito utilizzando un ambiente locale. Tieni presente che quando vuoi lavorare sul tuo sito, MAMP deve essere in esecuzione affinché localhost funzioni .

Conclusione

Come hai visto, installare WordPress in locale su Mac utilizzando MAMP richiede solo pochi passaggi che possono essere completati in un breve lasso di tempo.

L’utilizzo di MAMP per WordPress ti consentirà di lavorare sul tuo sito in un ambiente sicuro e controllato. Sarai in grado di mettere in pratica le tue capacità di WordPress, sviluppare siti per i clienti, testare modifiche complesse e molto altro ancora.

Nel complesso, questa è una risorsa molto preziosa per la creazione rapida di siti web e per il mantenimento della funzionalità dei siti web esistenti. Quindi, qualunque cosa tu intenda fare con il tuo sito web e MAMP, speriamo che tu abbia trovato utile questo tutorial e lo userai in futuro.

Buon lavoro!