La creazione di un profilo Google My Business (GMB o Google local business) è parte integrante degli sforzi di local SEO per le attività commerciali locali

Questo servizio Google gratuito ti consente di controllare il modo in cui la tua attività commerciale viene mostrata nelle ricerche e su Google Maps e ti aiuta ad essere presente in maniera più evidente nei risultati del motore di ricerca.

Dovresti configurare e verificare la tua scheda Google My Business il più presto possibile: più aspetti, più clienti potresti perdere.

In questo post scopriamo cos’è Google My Business e perché (e come) la tua azienda dovrebbe utilizzarlo.

Cos’è Google My Business

Innanzitutto vorrai sapere cos’è Google My Business prima di decidere se investire il tuo tempo nel provarlo.

Come accennato My Business di Google è uno strumento gratuito che ti consente di gestire l’aspetto della tua attività su Ricerca Google e Maps. Ciò include l’aggiunta della ragione sociale, della sede e degli orari; monitoraggio e risposta alle recensioni dei clienti; aggiunta di foto; sapere dove e come le persone ti stanno cercando e altro ancora.

Il primo passo è creare una scheda Google My Business di base. Successivamente, la esaminerai per approfondirne i dettagli, quindi potrai iniziare a pubblicare regolarmente per ottimizzare il tuo profilo e attirare più clienti.

Prima di iniziare: perché le informazioni delle schede Google My Business devono essere accurate

I clienti possono perdere rapidamente fiducia se ritengono che i dettagli della tua azienda siano errati o siano diversi da profilo a profilo. Per lo meno, il nome, l’indirizzo e il numero di telefono della tua attività commerciale dovrebbero essere gli stessi ovunque sia elencata.

A seconda del tipo di attività svolta, anche il menu di servizio, i prezzi e gli orari di apertura dovrebbero essere coerenti. Dovresti controllare tutte le tue schede Google My Business per assicurarti che siano aggiornate e corrispondenti prima di aggiungere una propria scheda Google My Business.

Google My Business è gratuito?

Sì! La tua azienda può iscriversi a My Business di Google, richiedere e gestire le sue schede gratuitamente. Puoi accedere e aggiornare la tua scheda ovunque ti trovi con l’ app mobile Google My Business gratuita per dispositivi Android e iOS.

Se qualcuno ti contatta in merito alla tua scheda Google My Business in scadenza o richiede un pagamento, è molto probabile che si tratti di uno spammer. Eventuali modifiche a Google My Business vengono direttamente da Google e dal sito Google My Business.

Come iscriversi a Google My Business

Registrarsi a Google My Business è piuttosto semplice e non è necessario dedicargli molto tempo. Esaminiamo tutti i passaggi.

1. Crea un account Google o accedi ad uno esistente. Quindi, vai alla pagina di accesso My Business e fai clic su Gestisci ora in alto a destra.

Google My Business Home

2. Anche se non hai mai creato un account Google My Business, digita il nome della tua attività nella barra di ricerca. Vedrai se un’altra attività locale ha lo stesso nome, se esiste un’attività simile o se esiste già una scheda per la tua attività su Google.

GMB

3. Se con la ricerca non hai trovato la tua attività, fai clic sul link Aggiungi la tua attività su Google.

4. Inserisci il nome della tua attività.

Google My Business

5. Scegli una categoria che descriva al meglio la tua attività. Sono molte le opzioni qui: le categorie sono specifiche, quindi scegli quella più adatta alla tua attività. Più sei preciso, meglio sarà per la SEO.

La categoria scelta influenzerà i risultati della ricerca locale in cui viene visualizzata la tua attività su Google. Può anche influire sulle funzionalità disponibili per migliorare la tua scheda Google My Business. Ad esempio, i ristoranti possono ricevere ordini online e le parrucchierie possono aggiungere funzionalità di prenotazione.

Local SEO

6. Successivamente, ti verrà chiesto se desideri aggiungere una posizione fisica che i clienti possano visitare.

Google My Business

Se hai una vetrina, fai clic su . Nella schermata successiva, aggiungerai il tuo indirizzo.

Se non disponi di una vetrina ma servi i clienti localmente, fai clic su No. Nella schermata successiva, ti verrà chiesto dove servi i clienti e troverai un elenco di aree suggerite in base alla tua posizione.

Google My Business come iniziare

7. Aggiungi il tuo numero di telefono e il sito web. L’URL del tuo sito web è facoltativo, ma è sempre meglio aggiungerlo se ne hai uno. Più informazioni aggiungi, più semplice potrebbe essere la verifica del tuo indirizzo commerciale.

Informazioni del profilo Google My Business

8. Nell’ultima pagina, fai clic su Fine per creare il tuo profilo.

Verifica la tua scheda Google Business

Dopo aver impostato il tuo profilo, verrai indirizzato a una pagina per avviare il processo di verifica. Ti verrà chiesto di aggiungere il tuo indirizzo postale se non l’hai già fatto in modo da poter ricevere una cartolina di verifica. La cartolina postale avrà un codice che inserirai in Google My Business per completare il processo.

Non è necessario eseguire subito questo passaggio, ma fino a quando non verificherai la tua attività, non potrai utilizzare molte delle funzionalità di Google My Business

Potrebbero essere necessari alcuni giorni per ricevere la cartolina, quindi è meglio richiederla al più presto. Mentre aspetti la cartolina postale con il codice di verifica, non apportare modifiche al nome, alla categoria o all’indirizzo della tua attività, perchè potrebbe bloccare il processo.

Verifica con cartolina postale della scheda Google My Business

Una volta compilato (o hai scelto di farlo in seguito), verrai indirizzato alla tua pagina MyBusiness. Fai clic su Inizia in basso a destra nella finestra a comparsa.

Altre opzioni di verifica

Il metodo standard per verificare un’attività è tramite cartolina postale, ma alcuni utenti potrebbero avere altre alternative (se non le vedi, probabilmente per te non sono disponibili).

Le altre opzioni di verifica comprendono:

  • Email: riceverai un’email con il tuo codice di verifica.
  • Telefono: riceverai un messaggio automatico con il tuo codice di verifica.
  • Immediata: se hai già verificato la tua la tua attività tramite Google Search Console, potrebbe essere disponibile questa opzione
  • Globale: per le aziende che hanno almeno 10 sedi.

Naviga nella home di GMB

Sono molte le cose che puoi fare in Google My Business, e presto ci occuperemo delle funzionalità più importanti. Per prima cosa, però, fatti un giro nella home di Google My Business, da dove puoi:

  • Impostare indirizzi email personalizzati con l’URL della tua azienda
  • Terminare il processo di verifica
  • Creare post per condividere notizie con i clienti
  • Completare la tua scheda e vedere cosa ti resta da compilare
  • Leggere e rispondere alle recensioni dei clienti
  • Richiede un credito pubblicitario
  • Accederr alle statistiche per sapere di più su come i clienti trovano e interagiscono con la tua attività

Sulla sinistra della pagina c’è una barra laterale con collegamenti ad altre aree importanti della tua scheda Google My Business, come post, foto, servizi, ecc.

Come ottimizzare Google My Business

L’impostazione di un profilo di base è solo l’inizio. Esistono diversi modi per ottimizzare il tuo profilo, come ad esempio:

  • Scrivere una descrizione dell’attività
  • Aggiungere elenchi di prodotti e servizi
  • Aggiungere foto e video
  • Creare post regolari per coinvolgere i clienti
  • Rispondere alle domande dei clienti
  • Chiedere recensioni dei clienti

Puoi anche consultare gli insights, che includono informazioni su quante persone hanno fatto clic sul tuo sito web, il numero di persone che hanno cercato indicazioni stradali per raggiungere la tua attività, quante persone hanno chiamato il numero della tua attività commerciale e quante visualizzazioni hanno ricevuto le foto della scheda.

Aggiunta di dettagli alla scheda Google My Business

Fino ad ora hai inserito le informazioni di base, ma puoi aggiungere molto di più alla tua scheda Google My Business. Il modo più semplice per farlo è andare alla sezione dedicata Completa la tua scheda sulla tua homepage Google My Business:

Completa la tua scheda Google My Business

Per apportare ulteriori modifiche, puoi fare clic su Informazioni nella barra laterale di sinistra oppure accedere a una delle categorie specifiche per aggiungere foto, elenchi di prodotti, ecc.

Dalla pagina Informazioni puoi inoltre aggiornare tutte le informazioni inserite quando hai impostato il profilo, come il nome, la categoria, l’indirizzo o le aree del servizio, numero di telefono o sito web dell’azienda.

Descrizione dell’attività

La prima cosa da fare è aggiungere una descrizione dell’attività. C’è un limite di 750 caratteri, quindi sceglili bene. Inoltre, tieni presente che i primi 250 appariranno nel Knowlwdge Panel quindi scrivi con attenzione. Se vai nella pagina Informazioni, puoi aggiungere anche la data di apertura della tua attività.

Inserisci la descrizione della scheda Google My Business

Orari

Se disponi di una sede fisica che le persone possono visitare, diversamente di un’azienda che effettua consegne o prende solo appuntamenti, puoi aggiungere i tuoi orari di apertura e chiusura :

Orari GMB

Attributi

Se ci sono attributi specifici sulla tua attività, aggiungili, ad esempio, se il tuo bar offre il WiFi gratuito o il tuo negozio è accessibile ai disabili. Google My Business ti dirà quali attributi sono disponibili, se ad esempio hai un’attività di consegna, non avrai l’opzione accessibile ai disabili.

Attributi scheda Google My Business

Prodotti e servizi

Puoi elencare i tuoi prodotti e servizi, il che è particolarmente utile per le aziende con menu o listini, come saloni e ristoranti. Puoi anche aggiungere pulsanti CTA per incoraggiare le persone a ricevere più informazioni, richiedere un’offerta o effettuare un ordine online.

Aggiunta di video e foto alla scheda Google MyBusiness

Puoi aggiungere foto e video al tuo profilo GMB. Ecco cosa devi sapere su entrambe le opzioni:

Fotografie

Non è necessario aggiungere foto alla tua scheda, ma dovresti farlo. Le foto rendono l’immagine di un’azienda più affidabile perché i clienti ottengono più informazioni in una forma più facilmente digeribile. Potresti ricevere un aumento di clic sul sito web o delle richieste di indicazioni stradali.

Ecco i diversi tipi di foto che puoi aggiungere:

  • Foto di copertina: questa è l’immagine più importante, appare in primo piano nella tua scheda.
  • Foto del profilo: La foto visualizzata quando aggiungi nuovi contenuti alla tua scheda, come una risposta a una recensione. Puoi utilizzare il tuo logo in modo che la tua azienda sia immediatamente riconoscibile.
  • Esterni: l aggiunta di una o più foto dell’esterno del tuo negozio aiuta le persone a determinare esattamente dove si trova. Inoltre infonde fiducia, perché i clienti possono iniziare a farsi un’idea del tuo negozio o ristorante prima ancora di avventurarsi.
  • Interni: aggiungi almeno tre foto degli interni della tua attività. Cattura l’atmosfera e scatta quando lo spazio riceve luce naturale. Includi scatti ampi che occupano molto spazio, in particolare nelle aree comuni dove i clienti trascorrono la maggior parte del loro tempo, e scatta dettagli che mettono in mostra l’arredamento.
  • Foto di prodotti: mostra i prodotti che offri. Scatta una foto per ogni prodotto. Se vendi articoli diversi, puoi scattare foto di gruppo per mostrare le diverse categorie di prodotto. In alternativa, puoi scegliere di mostrare solo i più venduti. I ristoranti ad esempio possono mostrare i loro piatti più conosciuti.
  • Al lavoro: mostrare i tuoi dipendenti che lavorano personalizza la tua attività ed è una buona soluzione per i fornitori di servizi che non hanno prodotti da fotografare.

Video

Le foto sono un must, i video sono utili. Probabilmente non danneggi la tua scheda se non li includi, ma possono aiutarla se lo fai. Ecco alcune best practice per l’aggiunta di video:

  • Video di 30 secondi o meno
  • Peso di 100 MB o meno
  • Risoluzione 720p o superiore
  • Dai la priorità ai video autentici, non a quelli promozionali
  • Crea i video per essere comprensibili anche senza audio

Creazione di un post su Google My Business

Pensa a un post su Google My Business come a un post sui social media. Puoi visualizzarli nella tua scheda e in alcuni risultati di ricerca, su Google Maps e nel Knowledge Panel. Il Knowledge Panel è la casella che compare sul lato destro della pagina per determinati risultati della ricerca Google. Ecco il Knowledge Panel che visualizzerai quando cerchi Cristiano Ronaldo, il famoso calciatore portoghese:

Esempio di Knowledge Panel

I post di Google My Business possono includere testo, collegamenti e contenuti multimediali e puoi persino aggiungere un pulsante Call To Action.

Puoi creare un post dalla barra laterale sinistra nella dashboard Google My Business. Esistono template per diversi tipi di post, come offerte, annunci novità, eventi e prodotti.

Recensioni

Rispondere alle recensioni è un buon modo per incoraggiare quelle future. In primo luogo, le persone vedranno che rispondi alle recensioni – sia quelle positive che negative – e sarà più probabile che lascino di nuovo un feedback. In secondo luogo, rispondere a una recensione la rende più importante nella tua scheda, il che migliora il social proof e ricorda alle persone che possono lasciare recensioni. I potenziali clienti guarderanno alle recensioni per decidere se contattare o meno la tua attività.

Più recensioni positive hai, meglio è, i consumatori si fidano delle recensioni, anche quelle che provengono da persone che non conoscono.

Interagisci con i clienti

Se desideri che i clienti siano in grado di contattarti direttamente, puoi impostare la messaggistica dalla dashboard di Google My Business. Perché è così utile? Un cliente potrebbe chiedersi qualcosa che gli impedisce di fare il passo successivo. Se possono contattarti al momento e porre la loro domanda, puoi rimuovere quell’ostacolo.

Nella tua scheda c’è anche una funzione di domanda e risposta che consente alle persone di porre domande. Chiunque può rispondere ma sarà più utile tua attività se sei anche tu a rispondere.

Domande e risposte Google My Business

Utilizzo dell’app Google My Business per dispositivi mobili

C’è anche un’app Google My Business per smartphone Android e iOS. Non è completa come il servizio online, ma puoi fare una serie di cose anche in mobilità, come:

  • Cambiare la sede della tua attività
  • Cambiare le tue informazioni di contatto
  • Aggiornare i tuoi orari di lavoro
  • Riscrivere la descrizione della tua attività
  • Creare nuovi post e aggiungere foto
  • Scambiare messaggi one-to-one con i clienti
  • Rispondere alle recensioni
  • Visualizzare gli insights

Mantieni aggiornata la scheda Google My Business

Configurare la tua scheda Google business una volta e non controllarla in seguito è un errore da principianti. Anche se le informazioni sulla tua attività non cambiano esiste una funzione di GMB alquanto controversa che consente ad altri di apportare modifiche alla tua scheda. Gli utenti possono suggerire una modifica, ma ciò che viene chiamato un suggerimento potrebbe in realtà essere una modifica pubblica alla tua scheda e potresti anche non accorgertene.

Quando qualcuno visita la tua scheda Google My Business, vedrà un link Suggerisci una modifica. Questo link porta a una pagina in cui è possibile apportare qualsiasi tipo di modifica, dal nome, alla categoria dell’attività alle informazioni e orari di servizio.

Il link suggerisci una modifica su GMB
Succerisci modifiche ad una scheda Google My Business

È possibile che le modifiche generate dall’utente vengano visualizzate sul tuo profilo pubblico Google My Business. Mentre la maggior parte dei cambiamenti saranno suggermenti in buona fede, un concorrente, un ex dipendente arrabbiato o un cliente scontento potrebbe farti intenzionalmente un danno.

Considerazioni finali su My Business

Quando qualcuno cerca un negozio locale o un fornitore di servizi, è quasi deciso a fare un acquisto e ci sono buone possibilità che visiti il tuo negozio il giorno stesso. Fornire quante più informazioni possibili sulla tua attività può fare la differenza tra fidelizzare un nuovo cliente o perderlo per sempre.

Poiché Google My Business è un servizio gratuito, non c’è motivo di non passare un pomeriggio a configurarlo per poi lasciare che lavori per te.

Buon lavoro.