Google my Business è un servizio gratuito, offerto da Google, che ti consente di posizionare localmente la tua attività. Destinato alle attività fisiche (con locali permanenti), Google My Business consente di apparire nei risultati di ricerca degli utenti Internet su query locali.

È essenziale garantire la SEO localeaumentare la visibilità nei risultati di ricerca, sia che si tratti di una ricerca standard o su Google Maps. Ma come creare la tua pagina Google My Business?

Lo spieghiamo in 6 passaggi.

1. Crea il tuo profilo Google My Business

Creazione dell'account Google my Business

Come per tutti i servizi Google, dovrai prima creare un account globale per la tua attività o utilizzare il profilo Google che già utilizzi..

Dovrai quindi visitare la piattaforma My Business e accedere con le tue credenziali.

2. Rivendica la tua attività su Google My Business

Funzionalità aziendali di Google My Business

In questo secondo passaggio, dovrai indicare tutte le informazioni relative alla tua azienda.

Dovrai inserire:

  • Il tuo indirizzo commerciale. Tieni presente che in caso di ripresa dell’attività o acquisizione di un’azienda che già disponeva di una scheda Google My Business a questo indirizzo, dovrai selezionare il tuo indirizzo e seguire la procedura di recupero dell’account indicata da Google.
  • Il nome della tua azienda
  • I tuoi servizi e attività (consegna a domicilio, lavoro a distanza, ecc.).
  • La categoria della tua attività (ristorante asiatico, mobili antichi, ecc.). Più precisa è la scelta della categoria, più beneficerai di una buon posizionamento.
  • Il numero di telefono della tua azienda e / o sito web.

Una volta completate tutte queste informazioni, dovrai scegliere una delle opzione di verifica. Se non sei ancora pronto per verificare la tua scheda Google local business, puoi scegliere l’opzione “verifica più tardi”.

3. Controlla la tua attività

Esistono diversi metodi per verificare la tua pagina Google local Business:

  • Invio di una lettera
  • Telefono
  • Posta

I metodi via e-mail e telefono sono possibili solo nel caso di una società già elencata. Se stai avviando un’attività, dovrai optare per il metodo postale che consentirà a Google di verificare che i dettagli di contatto forniti siano corretti.

Una volta ricevuta la cartolina per posta, torna al tuo profilo Google My Business e fai clic su “Controlla ora”. Tutto quello che devi fare è inserire il codice fornito nella cartolina postale.

4. Ottimizza la tua scheda Google My Business

Avere una profilo Google local Business è un’ottima cosa. Ma per essere veramente utile, è necessario renderlo il più completo possibile. Pensa contemporaneamente sia in termini di informazioni pratiche che i tuoi potenziali clienti possono cercare sia in termini di SEO. Le parole chiave sono molto importanti nella tua scheda dell’ attività commerciale.

I seguenti suggerimenti ti aiuteranno a ottimizzare lal meglio a tua scheda Google My Business.

5. Aggiungi foto al profilo Google My Business

Foto di Google My Business

Google stima che le aziende con elenchi di foto abbiano il 35% in più di clic sul proprio sito web, rispetto a quelle che non le hanno.

L’aggiunta una di copertina e al profilo Google può quindi essere molto utile! Tieni presente che la foto di copertina appare centralmente nella tua scheda, assicurati di sceglierla bene.

Le tue foto devono misurare almeno 720 px per 720 px ed essere in formato PNG o JPG.

È possibile aggiungere anche altre foto come la facciata esterna del proprio stabilimento, l’interno o i dipendenti che lavorano, ecc.

6. Completa il tuo profilo Google My Business

Il successo della tua scheda Google My Business dipende anche da tutte le informazioni pratiche che vi si trovano. Per inserirle, connettiti alla tua console e vai alla sezione “info”, dove sarai in grado di elencare in maniera dettagliata tutti i servizi che offri. Puoi ad esempio indicare se:

  • Offri la connessione wifi gratuita
  • Sono ammessi animali domestici
  • Lo struttura è accessibile alle persone a mobilità ridotta
  • Consegni a domicilio
  • Servi aree specifiche
  • Ecc

Ricorda inoltre che qualsiasi utente può suggerire modifiche alla tua scheda Google My Business. Ecco perché è necessario accedere regolarmente alla console, per aggiornare le informazioni e verificare le modifiche suggerite dagli utenti.

Come puoi vedere, la creazione di un profilo Google My Business non è complesso e può permetterti di sviluppare rapidamente la visibilità della tua struttura.

Tutto quello che devi fare è iniziare!

Buon lavoro!