Chiunque abbia trascorso un pò di tempo su Internet ha avuto a che fare con lo spam. È apparentemente una parte inseparabile dell’esperienza di Internet, qualcosa che accettiamo come normale. Ma come possiamo definire lo spam? Cosa rende le email di spam diverse dalle altre? In termini di Internet, cosa significa spam?

La risposta è che lo spam non è richiesto . È fastidioso, di solito è promozionale, viene inviato a un sacco di persone e arriva che tu lo chieda o meno.

Se la definizione di spam è messaggi in blocco non richiesti, lo spamming è l’atto di inviare questi messaggi e una persona che si impegna nella pratica è uno spammer . Il più delle volte, lo spamming è di natura commerciale e, sebbene sia fastidioso, non è necessariamente dannoso o fraudolento (ma può esserlo).

Cos’è lo spam?

Spam è un termine generico per qualsiasi messaggio non richiesto inviato tramite sistemi di messaggistica elettronica. Sebbene possa essere applicato a qualsiasi cosa, dalla messaggistica istantanea e dalla messaggistica di testo ai forum su Internet e ai social media, il termine spam è più comunemente associato alla messaggistica di posta elettronica.

Conosciuto anche come posta indesiderata, lo spam tramite posta elettronica implica l’invio di messaggi a più indirizzi contemporaneamente, di solito per scopi pubblicitari.

Continua a leggere per conoscere i tipi più comuni di spam e i modi per riconoscere le email di spam.

Cosa significa spam

L’uso del termine “spam” per descrivere questo tipo di messaggio invasivo è un riferimento a una scenetta di Monty Python dove, un gruppo di commensali (vestiti con costumi vichinghi, nientemeno) proclama ad alta voce e ripetutamente che tutti devono mangiare Spam, indipendentemente dal fatto che lo vogliano o no. È simile a come uno spammer di posta elettronica inonda la tua casella di posta con i suoi messaggi indesiderati.

Quando si scrive con la S maiuscola, “Spam” si riferisce al prodotto di maiale in scatola che i vichinghi sopra menzionati adorano. Usa una s minuscola per discutere l’infinita marea di e-mail e altri messaggi che non hai mai chiesto.

Quali tipi di spam esistono?

Puoi friggerlo, infornarlo, strapazzarlo con le uova, mangiarlo su un panino o persino servirlo con riso e alghe. Ma quando si tratta della varietà elettronica, c’è un menu altrettanto vario disponibile. Ecco un breve elenco di ciò che potresti aspettarti nel vasto mondo dello spam:

E-mail spam : Blocca la tua casella di posta e ti distrae dalle e-mail che vuoi effettivamente leggere. Stai tranquillo, è tutto estremamente ignorabile.

Spam SEO: noto anche come spamdexing, è l’abuso dei metodi di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) per migliorare le posizioni di ricerca per il sito web dello spammer. Possiamo dividere lo spam SEO in due grandi categorie:

  • Contenuti spam: gli spammer riempiono le loro pagine di parole chiave, solitamente non correlate al loro sito web, per cercare di posizionare il loro sito più in alto nelle ricerche per quelle parole chiave. Altri riscriveranno i contenuti esistenti per rendere le proprie pagine più sostanziali e uniche.
  • Link spam: se ti sei imbattuto in un commento sul blog o in un post sul forum pieno di link irrilevanti, hai riscontrato link spam. Lo spammer sta cercando di sfruttare un meccanismo SEO noto come “backlinking” per indirizzare il traffico alla propria pagina.

Spam sui social network: man mano che Internet diventa sempre più social, gli spammer ne approfittano rapidamente, diffondendo il loro spam tramite falsi account “usa e getta” su piattaforme di social network popolari.

Spam mobile : in formato SMS. Oltre ai messaggi di testo, alcuni spammer utilizzano anche notifiche push per attirare la tua attenzione sulle loro offerte.

Messaggistica spam: come quello per e-mail, ma più veloce. Gli spammer lanciano i loro messaggi su piattaforme di messaggistica istantanea tra cui WhatsApp, Skype e Snapchat.

Come riconoscerlo

Indipendentemente da come ti raggiunge – per e-mail, social network o uno degli altri – la maggior parte dello spam rientra perfettamente in pochi “generi”. Una volta che hai un’idea di come appare è facile riconoscerlo quando ti viene incontro.

Se qualcuno prende il controllo del tuo account di posta elettronica, potresti trovarti inondato di spam.

Scopri come rilevare lo spam cercando i seguenti tipi di messaggi, tutti illustrati con esempi recenti da un account di posta elettronica. Poiché il servizio di posta elettronica blocca automaticamente alcuni elementi delle e-mail di spam, molte immagini nelle e-mail non sono visibili.

Durante la lettura di questa sezione, presta molta attenzione agli indirizzi e-mail effettivi in ​​questi esempi. Nota come sono tutti molto lunghi e in gran parte composti da lettere e numeri casuali. Questo è un atto intenzionale da parte dello spammer che aiuta a offuscare la loro identità.

Questo elenco non è affatto esaustivo, ma dovrebbe darti un’idea dei tipi più comuni di email spam in circolazione.

  • Servizi sanitari e medici: cure miracolose, scorciatoie per la perdita di peso, integratori alimentari di dubbia reputazione, terapie per la caduta dei capelli, soluzioni antietà, medicine alternative: tutto questo e altri sono spesso venduti dagli spammer. La stragrande maggioranza di questi prodotti non sono altro che vuote promesse.
Esempio di un'e-mail di spam che promuove un trattamento del diabete completamente naturale
  • Incontri e contenuti per adulti: anche questa categoria copre molti campi, dai servizi di incontri online e agenzie di matchmaking ai siti web per adulti e ai miglioramenti delle prestazioni sessuali.
Esempio di un'e-mail di spam che promuove un servizio di appuntamenti online
  • Computer, Internet e tecnologia: gli spammer cercano di trarre vantaggio dal numero di persone non esperte di computer. Non lasciarti ingannare con offerte software o hardware, servizi Internet o mobile o pubblicità generiche di elettronica.
Esempio di un'e-mail spam che promuove una soluzione di assicurazione domestica intelligente
  • Iscrizione al servizio: coinvolge lo spammer che cerca di convincerti a iscriverti a un servizio a lungo termine. Programmi educativi e vari tipi di assicurazioni sono scelte comuni. Nota come l’e-mail di esempio utilizza l’urgenza come strumento di ingegneria sociale per cercare di spingere il lettore a prendere una decisione rapida.
Esempio di un'e-mail di spam che promuove un piano di assicurazione sanitaria
  • Servizi finanziari e premi: lo spam di questo tipo promette di aiutarti a risolvere i problemi monetari con prestiti a basso interesse, assistenza per debiti o premi in denaro. Non accettare!
Esempio di un'e-mail di spam che offre un check di assistenza finanziaria

Ancora una volta, questi esempi non intendono rappresentare tutte le possibili tipologie ma solo alcune delle più diffuse.

Spamming vs phishing

La differenza tra spamming e phishing sta nell’intento dello spammer (o phisher). Gli spammer sono fastidiosi, ma di solito non vogliono farti del male. Hanno qualcosa da vendere e hanno deciso che lo spamming è una tecnica efficace per promuovere il loro prodotto, offerta o servizio. (Ovviamente, tali prodotti e servizi potrebbero essere di bassa qualità o fraudolenti.)

I phisher, d’altra parte, sono criminali informatici dopo le tue informazioni personali sensibili, tramite inganno o attraverso l’uso di malware. Anche le truffe di phishing vengono spesso inviate in blocco, ma con obiettivi più pericolosii che possono includere frodi, furti e persino spionaggio aziendale.

L’e-mail mostrata di seguito è un esempio della famigerata truffa di phishing “principe nigeriano” a pagamento anticipato , il cui scopo è il furto finanziario.

Un esempio di email di truffa di phishing a pagamento anticipato

Perché ricevo spam?

“Se non mi iscrivo allo spam, come possono trovarmi gli spammer?” La verità deludente è che molte aziende guadagnano denaro vendendo il tuo indirizzo e-mail e altre informazioni di contatto a terzi. Questo problema è diventato così grave che nel 2018 l’UE ha approvato il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), una serie di regole volte a limitare ciò che le aziende possono fare con i tuoi dati personali.

Gli spammer lo usano perché costa poco. Non costa quasi nulla per uno spammer inviare e-mail a qualsiasi indirizzo riesca a trovare. Se solo una manciata di destinatari risponde favorevolmente alla campagna, lo spammer vedrà facilmente un ritorno sull’investimento.

Poiché la maggior parte degli spammer utilizza lo spoofing per nascondere la propria identità ai destinatari e ai provider di servizi Internet, è difficile ritenerli responsabili delle proprie azioni. I bassi rischi e costi lo rendono una soluzione interessante per inserzionisti e operatori di marketing poco scrupolosi.

Come prevenire lo spam

Con alcuni semplici suggerimenti e trucchi, puoi imparare come fermare le e-mail di spam e ridurne la quantità generale che ti viene inviata. Allo stesso tempo, imparerai come bloccare le email di spam impedendo che compaiano nella tua casella di posta.

  • Usa la funzione di segnalazione dello spam del tuo client di posta. I provider di posta elettronica più popolari avranno un comodo pulsante su cui fare clic per segnalare un’e-mail come spam. In questo modo, puoi “addestrare” la tua posta elettronica per migliorare il rilevamento dello spam. Tutte le e-mail rilevate in questo modo verranno inviate direttamente alla cartella apposita, bypassando completamente la posta in arrivo. Se il client di posta elettronica selezionato non rileva automaticamente spam e e-mail di phishing, passa a uno che lo fa.
  • Al contrario, comunica al tuo client di posta quali messaggi non sono spam. Ogni tanto, dai un’occhiata alla tua cartella apposita e se trovi qualcosa che non è spam, spostalo nella tua casella di posta in arrivo. Questo aiuta il tuo filtro anti-spam a capire quali email può ignorare.
  • Iscriviti per cose con indirizzi email usa e getta o falsi. Molte piattaforme di e-commerce e servizi Internet richiedono un indirizzo e-mail per essere utilizzati. Se non è assolutamente necessario, non utilizzare la tua email principale per iscrizioni usa e getta come landing page di eBook o app di giochi. Non sai mai chi lo venderà a uno spammer.
  • Non interagire in alcun modo. Questo vale per tutti i tipi di spam, non solo per le e-mail. Non fare clic sui link, non scaricare allegati e non rispondere mai a uno spammer. Se lo fai, potrebbe indurli a credere che tu sia un bersaglio ricettivo, il che significa che te ne invieranno di più.
  • Non pubblicare le tue informazioni di contatto. Gli spammer possono e trovano contatti online. Fai del tuo meglio per mantenere la tua presenza online la più privata possibile. Questo si estende anche al tuo numero di telefono e indirizzo fisico.
  • Se qualcuno che conosci ti ha inviato spam, diglielo. Se hai ricevuto un messaggio di spam da un contatto fidato, informalo che il suo account è stato violato e utilizzato per scopi illegali. In questo modo, può adottare misure correttive e riprendernee il controllo.
  • Se gestisci un sito web, utilizza il software e le misure di sicurezza adatte. Mantieni aggiornato il software del tuo sito web per proteggerti dagli spammer che cercano di sfruttare le vulnerabilità. Allo stesso tempo, implementa la tecnologia Captcha nelle pagine di accesso, nei commenti e in altre aree interattive.

Buon lavoro!