Più il tuo sito è ben strutturato, maggiore è la probabilità che tu ottenga un posizionamento più elevato nei motori di ricerca. Ogni sito web ha una certa “struttura”. Può essere una struttura rigorosa e ragionata o un miscuglio di pagine disorganizzate. Se presti particolare attenzione alla struttura ad albero del tuo sito, avrai un sito che raggiungerà l’eccellenza nella ricerca.

In questo articolo, condivido alcuni suggerimenti sulla creazione di una struttura ad albero del sito efficace. I suggerimenti di seguito ti aiuteranno a creare un sito web che piace agli utenti, che è ben indicizzato dai bot e offre le migliori possibilità di posizionamento nelle SERP .

Perché la struttura di un sito web è importante?

Ho lavorato con dozzine di clienti nel corso degli anni e sono stato sempre sorpreso di vedere quanto è trascurata la struttura di un sito web. Da un lato, è uno degli aspetti cruciali delle prestazioni SEO di un sito, ma poche persone capiscono cosa significa avere una struttura ad albero del sito efficiente e organizzata, per i visitatori ma anche per la SEO .

Vediamo insieme perché è così importante.

Una buona struttura ad albero è sinonimo di una buona esperienza utente.

Se rimuovi colori, caratteri, immagini e spazi vuoti rimane solo la struttura del sito.

La mente umana ha bisogno di un equilibrio cognitivo – essere in grado di raccogliere le cose logicamente, trovare le cose dove sono ed essere in grado di individuare facilmente ciò che sta cercando. Pertanto, una struttura ad albero solida e logica è soddisfacente dal punto di vista cognitivo per gli utenti.

Come saprai, più attraente è il sito per i visitatori, più lo sarà per i motori di ricerca. L’algoritmo di Google utilizza le informazioni fornite dagli utenti per posizionare il tuo sito

Se il tuo sito ha alte frequenze di rimbalzo non si posizionerà bene nelle SERP. D’altra parte, quando un utente trova un sito che gli piace, non rimbalza e rimane più a lungo. Una struttura del sito ben fatta può ridurre drasticamente la frequenza di rimbalzo e migliorare i tempi di lettura, migliorando il posizionamento.

Una buona struttura del sito consente di ottenere “sitelink”.

I sitelink vengono visualizzati come un elenco nella SERP e mostrano la pagina principale del sito e diversi collegamenti interni rientrati di seguito. Sai di cosa sto parlando.

I sitelink rappresentano un enorme vantaggio per la SEO:

  • migliorano la navigabilità del tuo sito,
  • indirizzano gli utenti alle informazioni più pertinenti,
  • rafforzano la reputazione online del tuo brand,
  • migliorano la fiducia degli utenti,
  • ti aiutano a dominare la SERP,
  • aumentano la percentuale di clic
  • accorciano il funnel

Fondamentalmente, i sitelink sono meravigliosi. Ma come si ottengono i sitelink? Non è sufficiente accedere alla search console di Google e compilare alcuni campi di un modulo. Non funziona cosi. L’algoritmo di Google assegna automaticamente i sitelink ai siti web e lo fa in base alla struttura ad albero del sito in questione.

Se il tuo sito è mal strutturato, è molto probabile che non riceverà mai sitelink. La mancanza di sitelink potrebbe costare al tuo sito un traffico più mirato, una frequenza di rimbalzo più elevata e conversioni più basse.

Una buona struttura ad albero significa una migliore scansione.

I crawler come Googlebot analizzano la struttura di un sito web. Il loro scopo è di indicizzare tutto il contenuto al fine di restituirlo ai risultati di ricerca. Migliore è la struttura del tuo sito, più crawler possono accedere e indicizzare facilmente i contenuti.

I crawler non scoprono automaticamente tutto sul tuo sito web.

Google ammette ” ci sono pagine sul tuo sito che potremmo non … scoprire  ” o ”  URL che potrebbero non essere rilevati dal normale processo di scansione di Googlebot “.

Questo è uno dei motivi per cui sono necessarie le Sitemap .

Possiamo dedurre che i crawler hanno molta più facilità ad accedere, navigare, indicizzare a pagine di un sito con una solida struttura.

Inoltre, il “crawl budget” è prezioso e non va sprecato su pagine non importanti o pertinenti: strutturando il tuo sito guidi i robot verso le pagine che ti interessano, quelle che vuoi che le persone vedano.

Conclusione

L’organizzazione del tuo sito ti apre la strada al successo SEO. In effetti senza una buona struttura del sito, non avrai mai successo nella SEO. Una struttura del sito organizzata offre al tuo sito una solida base SEO che ti consentirà di attrarre un gran numero di ricerche organiche.

Buon lavoro!