Il 64% dei consumatori online ritiene che l’esperienza del cliente sia più importante del prezzo.

Vuoi aumentare il fatturato del tuo e-commerce? È tempo di creare un’esperienza utente straordinaria seguendo queste 8 tendenze che segneranno il 2020!

1. Crescita della conversione mobile

Al giorno d’oggi ormai non parliamo solo di e-commerce, ma di m-commerce. Nel 2020, gli acquisti da dispositivi mobili dovrebbero rappresentare oltre il 70% del commercio online .

Secondo Think with Google, è probabile che il 77% degli acquirenti ordini su siti mobili dove gli acquisti vengono effettuati in modo rapido e semplice.

Per rispondere a questa tendenza, elimina le schede non necessarie, comprimi le immagini , rimuovi i popup, le barre laterali e utilizza un tema responsive . Adatta i tuoi contenuti e le guide agli acquisti in modo che promuovano lo shopping con un clic su uno smartphone.

In sintesi : Non accontentarti più solo di un tema responsive. Costruisci una piattaforma di e-commerce completa!

2. Caricamento delle pagine sempre più veloce

pagina web a caricamento rapido
  • Quasi il 70% dei consumatori ammette che la velocità di caricamento della pagina influenza il loro desiderio di acquisto.
  • Il 90% dei consumatori lascia un sito e-commerce che non si è caricato rapidamente.
  • Il 57% dei consumatori lascia un sito lento per la concorrenza.
  • Per ogni secondo di ritardo nel caricamento delle pagine mobili, le conversioni possono scendere fino al 20%.

Più gli anni passano, più gli utenti di Internet desiderano velocità e fluidità. Il miglioramento dell’esperienza del cliente implica necessariamente l’ottimizzazione del caricamento delle pagine.

Ma come ridurre la velocità di caricamento? Ecco alcuni suggerimenti:

3. La personalizzazione al servizio dell’esperienza del cliente

Una delle principali tendenze nel commercio elettronico è la creazione di un’esperienza più personalizzata per i consumatori. Secondo Accenture, il 33% dei clienti che abbandonano un sito di e-commerce lo fa per mancanza di personalizzazione.

Come personalizzare le esperienze di acquisto sul tuo sito e-commerce? Ecco un elenco (non esaustivo) di misure da adottare:

  • Offrire raccomandazioni mirate basate sugli acquisti precedenti del cliente.
  • Mostra altri prodotti nel carrello.
  • Integra la realtà aumentata che ti consente di testare o provare virtualmente un prodotto.
  • Usa la geolocalizzazione per suggerire i negozi o i punti di raccolta più vicini.
  • Utilizza il targeting predittivo per adattare la home page all’utente.
  • Utilizza lo storico delle visita dei clienti o la cronologia degli acquisti per offrire coupon mirati.

4. I chatbot per guidare il consumatore

conversazione di chatbot

Al 40% degli utenti di Internet non importa se sono aiutati da un bot o da un vero essere umano. Quello che conta per loro e la reattività e la pertinenza.

Non sorprende che il 45% degli utenti consideri i chatbot la prima scelta per contattare il servizio clienti.

E nel settore dell’e-commerce, questo assistente virtuale è molto pratico per aumentare le conversioni: il 47% dei consumatori afferma di essere disponibile ad acquistare articoli utilizzando un chatbot. In effetti, il 35% degli acquirenti online ha già ordinato un prodotto utilizzando un chatbot.

Lo sviluppo di un chatbot attira i visitatori alla ricerca di informazioni. Se possono essere rapidamente informati sulle condizioni di consegna, sulla politica di restituzione o sui prodotti offerti sul tuo sito web, saranno molto più propensi ad acquistare.

Un chatbot rassicura sul tuo dinamismo e sulla tua reattività, alleggerisce il servizio clienti fornendo al contempo ai tuoi visitatori un’esperienza personalizzata.

5. Social commerce per un’esperienza cliente omnicanale

Social e-commerce

Come ben sai, i tuoi clienti sono sui social media. Ma quello che potresti non sapere è che a loro piace stare lì per fare tutto: leggere un articolo, giocare, chattare privatamente con i loro amici, contattare un brand … e fare shopping!

Uno studio di BigCommerce rivela che il 30% degli acquirenti online è disposto ad ordinare un prodotto su Facebook, Pinterest, Instagram, Twitter o Snapchat.

Il social commerce consiste nella vendita di prodotti direttamente sui social network. L’esperienza di acquisto è completamente interna alla piattaforma.

Facebook, Instagram, Pinterest e Snapchat offrono tutte funzionalità di social commerce. Il vantaggio di consentire l’acquisto sui social network? Il processo è più fluido, perché il cliente ha tutte le opzioni necessarie (chat, informazioni sulla consegna, mezzi di pagamento) in una pagina. Ci sono meno passaggi e clic rispetto a un negozio online tradizionale.

Risultato: l’esperienza del cliente è più interattiva e fluida, il tasso di conversione aumenta.

6. Il commercio vocale si sta intensificando

Ricerca vocale

L’esperienza dell’utente si sviluppa anche al di fuori del tuo sito web. In un momento in cui gli altoparlanti intelligenti stanno crescendo (Google Home, Alexa …), anche il commercio vocale sta aumentando. In poche parole, ora è possibile ordinare una pizza o un prodotto su Amazon.

Nel breve termine, il modo più semplice è aprire un negozio sul mercato di Amazon per approfittare di questo affare.

Nel lungo termine, sviluppa la tua applicazione vocale che consentirà ai consumatori di ottenere guide all’acquisto, recensioni e notizie. Senza dimenticare la possibilità di ordinare uno dei tuoi prodotti direttamente con la voce!

7. Immagini al posto delle parole

foto del prodotto

Il visual occupa un posto di rilievo nell’esperienza del cliente e la tecnologia di riconoscimento delle immagini ha raggiunto un certo livello di sofisticazione negli ultimi anni.

Ora, su Google o Pinterest, puoi facilmente cercare prodotti utilizzando un’immagine preesistente o un’immagine acquisita con il telefono. Queste due piattaforme hanno funzionalità molto potenti per trovare prodotti identici o simili a quelli richiesti nelle ricerche visive.

Cosa puoi fare per trarre profitto dal commercio visivo e migliorare l’esperienza dei tuoi visitatori? La risposta è semplice: posizionarti attraverso le immagini.

Non stiamo parlando del posizionamento SEO tradizionale, in cui è sufficiente includere la parola chiave in <code> “title” </code> e <code> “alt” </code>. Nel campo del riconoscimento delle immagini, la tecnologia è in grado di identificare un’immagine visiva mediante la scansione e la ricerca di corrispondenze senza utilizzare descrizioni o tag .

Più che mai, è necessario utilizzare foto dei prodotti chiare, con fondi propri, nei diversi colori disponibili e da diverse angolazioni.

L’obiettivo è mettere gli utenti nelle condizioni di individuare il tuo prodotto da una foto scattata con il telefono, visualizzata sui social media o apparsa nelle loro ricerche su Google.

8. Trasparenza sempre al centro della fiducia

fiducia dei consumatori

La trasparenza ora si applica a TUTTI gli elementi del tuo e-commerce. In generale, quando parliamo di trasparenza nel mondo dei siti commerciali, si tratta di trasparenza sull’uso dei dati ( GDPR ), Le tue note legali e la sicurezza dei mezzi di pagamento.

Tuttavia, nel 2020, la trasparenza va molto oltre e si applica all’origine dei tuoi prodotti e ai valori della tua azienda. Gli acquirenti sono alla ricerca di un marchio e di garanzie su ciò che consumano.

Uno studio Ipsos rivela che il 72% degli italiani si aspetta che i brand si assumano la responsabilità e dimostrino trasparenza. L’89% è addirittura pronto a smettere di usare un brand se ritiene di non avere informazioni o di essere ingannato.

L’ottimizzazione dell’esperienza del cliente richiede la visualizzazione di etichette chiare sul sito e sulle schede prodotto. Sii trasparente sull’origine dei tuoi prodotti, sulla loro composizione, sui tuoi impegni e sui tuoi valori intrinseci. Questa è la chiave per aumentare la fiducia dei tuoi visitatori e incoraggiare le conversioni.

La concorrenza nel commercio online rimane agguerrita. Vuoi mantenere i tuoi clienti e conquistarne altri nel prossimo anno? Migliora l’esperienza dell’utente seguendo queste 8 tendenze!

Contatta un professionista su Creativemotions per realizzare il tuo progetto online ed essere seguito da specialisti in web marketing o sviluppo web.