La configurazione dei redirect può essere un’attività normale se hai un sito web WordPress. Nel tempo potresti rimuovere alcune delle tue pagine o spostarle da un URL a un altro. Ogni volta che ciò accade, la configurazione corretta di un reindirizzamento garantisce che gli utenti arrivino comunque dove desiderano.

In questo articolo parleremo delle varie tipologie di redirect che puoi impostare nel sito. Ti presenteremo anche i migliori plugin di redirect per WordPress e ti aiuteremo a scegliere quello giusto per le tue esigenze.

Iniziamo!

Che tipo di reindirizzamento utilizzare sul tuo sito web

Esistono diversi tipi di redirect che puoi utilizzare sul tuo sito web WordPress. La maggior parte dei plugin che ti presenteremo nelle sezioni seguenti ti consentono di impostare qualsiasi tipo di reindirizzamento. Tenendo questo a mente, è essenziale capire la differenza tra ciascuno di essi.

Analizziamo i tipi più comuni di redirect e quando utilizzarli:

  • 301 (reindirizzamento permanente). Questo tipo di redirect indica al visitatore che la pagina cui ha tentato di accedere è stata spostata altrove in modo permanente. Quindi lo invia utilmente al nuovo indirizzo.
  • 302, 303, 307 (reindirizzamento temporaneo). Questi tipi di redirect indicano ai visitatori che la pagina a cui stanno tentando di accedere non è disponibile temporaneamente.
  • 304 (reindirizzamento non modificato). Questo tipo di redirect invia i visitatori a una versione cache della pagina, poiché non sono state apportate nuove modifiche.
  • 308 (reindirizzamento permanente). Questa è un’alternativa al redirect 301 e in gran parte da lo stesso risultato, sebbene l’originale sia ancora l’opzione più diffusa.

In teoria, ci sono situazioni particolari in cui dovrai utilizzare rispettivamente i redirect 302, 303 e 307. Ad esempio, puoi utilizzare i redirect 303 e 307 per dire ai browser di non aggiornare una pagina di conferma dopo che gli utenti hanno inviato un modulo.

Per scopi pratici, tuttavia, probabilmente non utilizzerai molti redirect 303 o 307. I plugin di form e e-commerce di solito gestiscono queste situazioni tramite funzionalità integrate. Per quanto riguarda i redirect 302, non sono molti gli scenari in cui ha senso spostare temporaneamente i visitatori su un’altra pagina.

In pratica, utilizzerai più spesso i redirect 301 . In caso di esigenze particolari, tuttavia, ti diremo quale plugin ti consigliamo di utilizzare per ciascun tipo di reindirizzamento..

Infine, vale anche la pena notare che puoi implementare manualmente i redirect in WordPress modificando il file .htaccess  del tuo sito . Tuttavia, questo non è un approccio che consigliamo a meno che tu non ti trovi a tuo agio nel modificare i file core di WordPress.

7 migliori plugin di redirect per WordPress

Abbiamo selezionato i sette plugin di seguito in base ai loro set di funzionalità, facilità d’uso e recensioni positive. È importante notare che l’implementazione dei redirect sul tuo sito web può portare a errori e peggioramenti SEO se non la gestisci correttamente (o se il tuo plugin è scritto male o non aggiornato).

Tenendo presente questo, vediamo i migliori plugin di redirect per WordPress.

1. Redirection

Redirection è di gran lunga il plugin di reindirizzamento più popolare per WordPress ed è facile capire perché. Questo strumento ti consente di impostare diversi tipi di reindirizzamento, tra cui:

  • 301
  • 302
  • 303
  • 304
  • 308

Redirection fa anche altre cose, come il monitoraggio automatico del tuo sito web per le modifiche dei permalink e l’impostazione dei redirect per te quando rileva modifiche agli stessi. Può anche tenere un registro degli errori 404 incontrati dai visitatori e condividere tali informazioni con te.

Monitorando gli errori 404, avrai un elenco completo di potenziali URL per i quali devi impostare i redirect. Ecco come appare il processo di configurazione del reindirizzamento quando si utilizza questo plugin:

Imposta un nuovo reindirizzamento

Un altro vantaggio di Redirection è che ti consente di determinare le condizioni per ogni reindirizzamento impostato. Ad esempio, puoi creare redirect che si attivano solo in base allo stato di accesso, alla lingua o al referrer di un visitatore, tra gli altri parametri.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • Imposta più tipi di redirect in WordPress
  • Genera automaticamente redirect quando cambia un permalink
  • Conserva i registri degli errori 404 sul tuo sito web
  • Imposta i parametri per le tue regole di redirect

Redirection è per te se …

… vuoi essere in grado di impostare più tipi di redirect e monitorare il tuo sito web per gli errori 404. Questo plugin è anche una scelta fantastica se desideri configurare i redirect con regole e parametri avanzati.

Prezzo: gratuito

2. Quick Page/Post Redirect

Il prossimo plugin riguarda i redirect 301. Quick Page/Post Redirect ti consente di aggiungere più redirect 301 per il tuo sito web contemporaneamente utilizzando un menu semplice e senza armeggiare con troppe impostazioni:

Aggiunta di più redirect 301 a WordPress

Puoi configurare i redirect per aprirli in una nuova finestra o aggiungere loro l’ attributo nofollow . Quick Page/Post Redirect ti consente anche di aggiungere regole di reindirizzamento direttamente dall’editor a blocchi durante la modifica di singole pagine o post:

Impostazione dei redirect nell'editor a blocchi WordPRess

Se si opta per questo approccio, il plugin consente di scegliere da una gamma più ampia di redirect, inclusi 301, 302, 307 e “meta redirect”. Quest’ultimo tipo si verifica lato client . Tuttavia, i meta redirect non sono vantaggiosi dal punto di vista SEO, quindi ti consigliamo di non utilizzarli.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • Imposta più redirect 301 contemporaneamente
  • Crea regole di reindirizzamento individuali dall’Editor a blocchi
  • Imposta redirect globali o disattiva tutti quelli esistenti con un clic

Quick Page/Post Redirect fa per te se …

… vuoi impostare più redirect 301 contemporaneamente utilizzando un semplice menu che non richiede di modificare impostazioni aggiuntive per nessuna regola.

Prezzo: gratuito

3. Safe Redirect Manager

Safe Redirect Manager offre un approccio molto più semplificato rispetto ad altri plugin di redirect per WordPress. Salva le regole di redirect come custom post type e non offre funzionalità come la registrazione degli errori 404 poiché afferma che ciò può causare problemi di prestazioni (il che non dovrebbe essere un problema con una corretta ottimizzazione ).

Indipendentemente dalla filosofia del plugin, semplifica l’impostazione di nuove regole di reindirizzamento. Supporta anche più tipi di redirect, incluse le seguenti opzioni:

  • 301
  • 302
  • 303
  • 307

Ecco come appare quando imposti un nuovo redirect 301 utilizzando Safe Redirect Manager:

Utilizzo del plugin Safe Redirect Manager

Un’altra caratteristica degna di nota è che Safe Redirect Manager supporta i “wildcard redirects”. Un wildcard redirects devierà tutti i visitatori che tentano di accedere a un sottodominio al tuo sito web. Ciò può essere utile se hai sottodomini che non stai attualmente utilizzando.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • Imposta più tipi di reindirizzamento
  • Crea wildcard redirects
  • Aggiungi note a ciascuna regola di redirect che hai impostato
  • Salva le regole di reindirizzamento come custom post type nel tuo database

Safe Redirect Manager è per te se …

… vuoi utilizzare un plugin che ti consenta di impostare più tipi di redirect senza dover armeggiare con opzioni di configurazione avanzate. È anche una delle uniche opzioni che supporta i wildcard redirects.

Prezzo: gratuito

4. All 404 Redirect to Homepage

In alcuni casi, potrebbe non essere necessario impostare regole di redirect avanzate e tutto ciò che desideri è un modo per occuparti degli errori 404. Quello che fa All 404 Redirect to Homepage è impostare redirect automatici per qualsiasi errore 404 sul tuo sito web, in modo che i visitatori vengano automaticamente inviati alla tua home page. Puoi personalizzare l’URL verso cui il plugin reindirizza gli utenti:

Impostazione di una regola di reindirizzamento per gli errori 404

Questo plugin include anche un registro degli errori 404, ma non ti consente di impostare nessun altro tipo di regola di redirect.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • Reindirizza tutti gli errori 404 alla tua home page (o qualsiasi altra pagina scegli)
  • Registra errori 404 sul tuo sito web

All 404 Redirect to Homepage è per te se …

… vuoi un modo semplice per occuparti degli errori 404 sul tuo sito web e non hai bisogno di nessun altro tipo di reindirizzamento.

Prezzo: gratuito

5. 301 Redirects

Il plugin 301 Redirects consente di registrare errori 404 e impostare più tipi di reindirizzamento, tra cui:

  • 301
  • 302
  • 307

Il plugin offre un semplice menu che semplifica la creazione di nuove regole di reindirizzamento. Se non vuoi inserire manualmente gli URL, puoi scegliere se reindirizzare a un post, una pagina, un file multimediale o un prodotto:

Creazione di una regola di reindirizzamento con il plugin 301 redirects

Usando questo plugin, puoi impostare tutte le regole di redirect di cui hai bisogno.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • Imposta più tipi di reindirizzamento
  • Reindirizza i visitatori a pagine, post, file multimediali o prodotti specifici
  • Registra errori 404 sul tuo sito web

301 Redirects è per te se …

… desideri utilizzare un plugin per scegliere a quali pagine, post, file multimediali o prodotti reindirizzare i visitatori.

Prezzo: gratuito, con una versione premium disponibile a partire da $ 39 all’anno

6. Yoast SEO

La homepage di Yoast Seo

Yoast SEO non ha certo bisogno di presentazioni. È il plugin SEO più popolare tra gli utenti di WordPress e per molte buone ragioni. 

Se utilizzi la versione premium di Yoast SEO, hai accesso a molte funzionalità extra incluso un gestore di redirect. Questo strumento ti consente di impostare nuovi redirect o di lasciare che Yoast SEO li faccia per te quando elimini o sposti una pagina:

Utilizzo del gestore di reindirizzamento Yoast SEO

Il gestore di redirect di Yoast SEO supporta più tipi di reindirizzamento, tra cui:

  • 301
  • 302
  • 307

Puoi anche impostare due stati HTTP che non sono comunemente usati, il 410 e 451. Il codice 410 comunica ai motori di ricerca che una pagina non c’è più e dovrebbero deindicizzarla per sempre. Con il codice 451 segnali che una pagina non è disponibile per motivi legali.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • Migliora la SEO e la leggibilità del tuo sito web
  • Imposta più tipi di reindirizzamento
  • Rileva quando una pagina non c’è più o è stata spostata su un nuovo URL e imposta un redirect automatico ad essa

Yoast SEO è per te se …

… stai già utilizzando la versione gratuita di Yoast SEO ed è integrata nelle tue operazioni quotidiane di WordPress. In questo scenario, può valere la pena acquistare una licenza premium. Oltre ai redirect Yoast SEO premium include un’ampia gamma di altre funzionalità, inclusi suggerimenti di parole chiave e link interni, supporto su richiesta e altro ancora.

Prezzo: le licenze Yoast SEO Premium partono da $ 89 all’anno

7. Peter’s Login Redirect

Peter’s Login Redirect è diverso da qualsiasi altro plugin di redirect per WordPress. Con questo plugin, puoi impostare redirect automatici che si attivano quando gli utenti accedono o escono dal tuo sito web.

Questo tipo di redirect può essere utile, ad esempio, per distogliere gli utenti dalla visualizzazione della dashboard di WordPress dopo aver effettuato l’accesso.

Puoi aggiungere regole di reindirizzamento per utenti o ruoli specifici . Il plugin ti consente anche di impostare redirect post-registrazione, che puoi utilizzare per inviare gli utenti a una pagina di ringraziamento:

Impostazione delle regole di reindirizzamento del login

Se gestisci un sito web di membership , questo tipo di redirect può essere incredibilmente utile. Con questo plugin, puoi impostare tutte le regole di redirect di login e logout di cui hai bisogno.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

  • Reindirizza gli utenti dopo che accedono o escono dal tuo sito web
  • Imposta regole per utenti o ruoli specifici
  • Crea redirect post-registrazione personalizzati

Peter’s Login Redirect è per te se …

… gestisci un sito web di membership o qualsiasi altro tipo di operazione che richiede agli utenti di eseguire il login per accedere alle funzionalità chiave.

Prezzo: gratuito

Conclusione

Man mano che il tuo sito web cresce, probabilmente dovrai implementare alcuni redirect per assicurarti che i visitatori raggiungano le pagine che stanno cercando. Grazie ai redirect, puoi persino ridurre al minimo l’impatto degli errori 404 sul tuo sito web. Tuttavia, tutto ciò è possibile solo con un plugin di redirect per WordPress corretto.

Se sei alla ricerca di uno strumento all-in-one per la gestione dei redirect, Redirection è la soluzione migliore. D’altra parte, se vuoi solo risolvere gli errori 404, prova All 404 Redirect to Homepage . Infine, se stai utilizzando Yoast SEO , puoi eseguire l’upgrade alla versione premium per accedere alla funzionalità di redirect (e molto altro).

Buon lavoro!