Il posizionamento di keyword competitive è molto difficile e richiede tempo e risorse Importanti.  Di solito ci sono dozzine, se non centinaia di siti in competizione per i primi posti dei motori di ricerca per le query più popolari. Per ottenere i risultati migliori, potresti concentrarti su parole chiave a coda lunga (long tail keyword). Ecco dove un generatore di keyword a coda lunga può tornarti utile.

Con questi strumenti, puoi ottenere rapidamente molti suggerimenti di long tail keyword che altrimenti potresti non essere in grado di scovare. Per ogni parola chiave, otterrai spesso dati sul volume di ricerca, il che semplifica la selezione delle opzioni migliori.

In questo articolo, ti presenteremo cinque dei nostri generatori di parole chiave a coda lunga preferiti e vedremo come usarli. 

Iniziamo!!

Cinque strumenti per la generazione di long tail keyword

1. SEMRush

La homepage di SEMRush.

SEMRush è una suite di ricerca SEO, analisi e marketing. Quando si tratta di SEO, tra le molte altre funzionalità consente di cercare quali parole chiave utilizzano i tuoi concorrenti, dedurre i loro posizionamenti e trovare nuovi termini di ricerca.

Puoi utilizzare SEMRush anche come generatore di keyword long tail per aiutarti a identificare le query di ricerca che meritano di essere posizionate. Per accedere a questa funzionalità (e tutto il resto), è necessario registrarsi per un account.

Gli strumenti di analisi SEO tendono ad essere molto costosi e SEMRush non fa eccezione. C’è un piano gratuito limitato, con livelli premium a partire da 99,95 $ al mese. Il piano gratuito fornisce fino a dieci rapporti al giorno, con risultati limitati ma è più che sufficiente per scoprire suggerimenti di keyword a coda lunga.

Una volta che il tuo account gratuito è pronto, avrai accesso alla dashboard di SEMRush. Vai alla pagina Analisi delle parole chiave> Keyword Magic Tool e avvia una ricerca per la parola chiave scelta.

Se inserisci ad esempio “scarpe da tennis uomo”:

Utilizzo di SEMRush per eseguire una ricerca per parola chiave.

SEMRush farà il suo dovere e restituirà un elenco di long tail keyword relative alla query iniziale:

Suggerimenti di parole chiave a coda lunga da SEMRush

Per ogni parola chiave, vedrai una media del volume di ricerca. Se tutti i suggerimenti che ricevi sono troppo bassi, come nell’esempio sopra, ti consigliamo di concentrarti su altri termini di ricerca.

2. Answer the Public

La homepage di answer the public tool per trovare longtail keyword

Answer the Public è uno strumento gratuito che consente di cercare i suggerimenti dei motori di ricerca per qualsiasi parola chiave inserita. Per ogni keyword che cerchi, ti mostrerà quali domande le persone pongono al riguardo.

Ad esempio, se si utilizza lo strumento per cercare “scarpe da tennis uomo”, verrà visualizzato un grafico che mostra le domande correlate alla query:

Utilizzo di answer the public per trovare suggerimenti di longtail keywords

Se scorri verso il basso, Answer the public mostra anche un grafico con molte più varianti di parole chiave a coda lunga:

Utilizzo di answer the public per trovare suggerimenti di parole chiave a coda lunga

Scorri ulteriormente verso il basso e otterrai un grafico che mostra le ricerche basate sui confronti e un elenco di tutte le query a coda lunga che lo strumento ha trovato, in ordine alfabetico:

Un elenco di suggerimenti di parole chiave da answer the public in ordine alfabetico

Answer the Public non delude quando si tratta di suggerire keyword a coda lunga ma non fornisce alcun dato sul volume di ricerca, necessario per prendere decisioni informate. I dati di ricerca del volume non sono disponibili nemmeno per i piani professionali. 

3. Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google

Lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google

Google Keyword Planner è uno dei nostri strumenti preferiti per trovare long tail keyword. Puoi usarlo gratuitamente, anche senza lanciare una campagna di annunci Google .

Una volta ottenuto l’accesso a Keyword Planner, puoi utilizzare la sua funzione Scopri nuove parole chiave . Da qui, puoi inserire una query di partenza per ottenere altri suggerimenti, che puoi filtrare per regione e lingua:

Scopri nuove parole chiave con Keyword Planner

A differenza di SEMRush, keyword planner non si limita ai suggerimenti di long tail keyword che includono la query di ricerca originale. ma fornisce ogni termine di ricerca correlato che trova, compreso il volume di ricerca e una stima del livello di competizione:

Un elenco di suggerimenti di parole chiave a coda lunga da Keyword Planner

4. Keywords Everywhere

Il generatore di parole chiave keywords everywhere

Keywords Everywhere è molto diverso dagli strumenti per la generazione di long tail keyword che abbiamo mostrato finora. Per cominciare, è un’estensione del browser disponibile per Chrome e Safari.

L’estensione è disponibile in versioni gratuita e premium. La versione gratuita di Keywords Everywhere mostra query e dati di ricerca correlati ogni volta che esegui una ricerca su Google. Con la versione premium, puoi accedere al volume di ricerca e ai dati sulla concorrenza estratti da Keyword Planner.

Se vuoi usare la versione gratuita di questa estensione, devi inserire la tua email per ottenere una chiave API che la abiliti:

Convalida della chiave dell'API keywords everywhere

Dopo aver convalidato la chiave, puoi procedere ed eseguire una ricerca su Google. A destra dei risultati della ricerca dovrebbero apparire due widget, query e ricerche correlate:

Suggerimenti di parole chiave dall'estensione keywords everywhere

Come accennato in precedenza, la versione gratuita di Keywords Everywhere non ti dà accesso ai dati del volume di ricerca ma può tornare utile se desideri cercare parole chiave a coda lunga senza dover utilizzare strumenti complessi come SEMRush o Keyword Planner.

Inoltre, la versione premium è al 100% pay-as-you-go, quindi non sei bloccato in nessun piano. Puoi acquistare 100.000 crediti per soli 10 $. Un “credito” ti consente di cercare i dati per una parola chiave a coda lunga.

5. Google Trends

La home page di Google Trends

Google Trends non è esattamente ciò che chiameresti un generatore di parole chiave a coda lunga. Tuttavia, se sai come utilizzare lo strumento, ti renderai conto che è un modo efficace per trovare suggerimenti di keyword in base a ciò che le persone stanno cercando con Google. Una volta che hai i dati, tutto ciò che devi fare è concentrarti sulle ricerche a coda lunga.

Ecco cosa succede ad esempio se cerchi “scarpe da tennis uomo” utilizzando Google Trends:

risultati di google trends

A differenza dei normali generatori di parole chiave a coda lunga, Google Trends può mostrarti dati sull’interesse nel tempo. Ciò significa che puoi prevedere quando lanciare la tua nuova strategia per le parole chiave a coda lunga, in base all’interesse che circonda il termine di ricerca originale.

Se scorri ulteriormente verso il basso, Google Trends ti mostra anche argomenti correlati e query associate alla tua ricerca:

Utilizzo di Google Trends come generatore di parole chiave a coda lunga

Ti consigliamo di concentrarti sulle query correlate, in quanto mostrano cos’altro sta cercando il tuo pubblico di destinazione. 

Per i migliori risultati possibili, ti consigliamo di concentrarti sulle parole chiave a coda lunga con intenti di ricerca in aumento. Quindi dovresti incrociare questi dati con Keyword Planner o SEMRush e ottenere i volumi di ricerca, in modo da sapere quali long tail keyword hanno il maggior potenziale.

Conclusione

Se fai affidamento sul traffico organico per il peso delle tue visite, le keyword sono una parte essenziale della tua strategia. Spesso, il posizionamento per keyword competitive può richiedere mesi, se non anni. Concentrarsi sulle parole chiave a coda lunga potrebbe produrre meno visite, ma se ne scegli un numero sufficiente, queste si sommano rapidamente.

Per quanto riguarda come elaborare queste query, ti consigliamo di dare un’occhiata ai nostri cinque principali suggerimenti per il generatore di keyword long tail:

  1. SEMRush: una suite SEO che ti consente di analizzare la concorrenza e trovare suggerimenti di keyword.
  2. Answer the public: scopri quali domande le persone pongono sulle tue parole chiave.
  3. Google Keyword Planner: ottieni suggerimenti di parole chiave, compresi il volume di ricerca e l’analisi della concorrenza.
  4. Keywords Everywhere: ottieni informazioni su parole chiave e ricerche correlate senza uscire dalle SERP.
  5. Google Trends: analizza le ricerche relative alle tue query e scopri quali sono di tendenza.

Naturalmente, trovare keyword a coda lunga di qualità è solo una parte di una strategia più ampia. Quindi, una volta che hai le tue parole chiave, assicurati di seguire le migliori pratiche SEO per WordPress.