Google Trends, noto anche come G Trends o Google Search Trends, è uno strumento gratuito che consente ai professionisti del web di sapere cosa cercano le persone in un periodo di tempo e in una posizione specifica. Come rispondere esattamente alle aspettative degli utenti di Internet? A cosa serve Google Trends? Come funziona Google Trends? Come usare Google Trends in modo efficace per migliorare la SEO?

E quello che vedremo in questo post.

Come usare Google Trends

Google Trends è uno strumento che calcola il numero di ricerche fatte da utenti di Internet e utenti mobile sul motore di ricerca Google in un determinato periodo. Questo strumento consente tra le altre cose di osservare l’ evoluzione nel tempo del numero di ricerche di una determinata keyword e suggerisce le ricerche correlate .

G Trends dispone di 4 filtri di ricerca che possono essere utilizzati per perfezionare il più possibile i risultati:

  • Categoria  : ce ne sono 25 su Google Trends e consentono di ottenere risultati più affidabili selezionando le categorie tematiche relative alla parola chiave cercata (notizie, giochi, salute, viaggi, ecc.).
  • Geografia  : è possibile limitare i risultati a un paese o anche a una regione ed è possibile anche confrontare regioni geografiche.
  • Stagionalità  : selezionare la data o il periodo che si desidera studiare. Ovviamente puoi confrontare due periodi.
  • Servizio Google  : scegli la sezione in cui è stata digitata la tua parola chiave: notizie, immagini, shopping o youtube.

Ecco un esempio di ricerca su G Trends:

Una ricerca su Google Trends

Abbiamo cercato il termine webmarketing nella categoria commercio e industria, in Italia, dal 2004 e nella ricerca sul web.

Sono diverse le informazioni che ci vengono fornite:

  • Evoluzione del numero di ricerche nel tempo
  • Query correlate
  • Ricerca in corso, ecc.
G Trends

Google Trends, uno strumento essenziale per la tua strategia SEO

Se sei un webmaster, un consulente SEO, un direttore editoriale o un web editor, questo potente strumento ti consente di utilizzare informazioni utili per la SEO e per la scelta dei tuoi contenuti online.

Le associazioni di parole chiave utilizzate più frequentemente dagli utenti di Internet consentono di ottimizzare titoli e URL.

L’interesse per la ricerca in corso consente di anticipare le tendenze future e orientare i contenuti editoriali.

Un altro vantaggio di Google Trends per la tua attività : essere in grado di testare e monitorare la tua popolarità. Grazie alla funzione Confronta, hai la possibilità di analizzare la tua reputazione online rispetto a quella dei tuoi concorrenti (fino a 5). Funziona solo se i volumi di ricerca sono abbastanza alti da essere utilizzati.

Sarai in grado di reagire più rapidamente nel caso in cui dovessi notare un calo delle tendenze nelle ricerche o piuttosto un miglioramento della ricerca. 

Ricerca su Google Search Trends

Come utilizzare Google Trends per web marketing, e-commerce e ottimizzazione delle campagne Google ADS

Se sei un gestore di e-commerce, consulente web marketing o gestore di campagne Google ADS, l’analisi comparativa di diversi termini di ricerca di Google Trends può aiutarti.

Puoi quindi valutare le aspettative dei tuoi obiettivi e creare un annuncio Google ADS ottimizzato per i tuoi potenziali clienti e accentuare la tua comunicazione su prodotti o servizi popolari.

L’analisi delle tendenze stagionali tramite Google Trends consente infatti di anticipare richieste future da parte degli utenti Internet.

Le tendenze di ricerca

Altri utilizzi di G Trends

Google Trends può essere anche utilizzato per ottenere un’immagine reale della reputazione elettronica del tuo brand e monitorare le progressioni. Inoltre, non dovresti dimenticare che con l’Author Rank di Google, la tua reputazione elettronica è chiamata a contare sempre di più per il posizionamento dei tuoi contenuti.

Molti player di e-commerce utilizzano Google Search Trends per condurre ricerche di mercato confrontando le query fatte dagli utenti di Internet in diverse aree geografiche.

Ecco un breve elenco dei diversi modi di utilizzare i dati di Google Trends:

  1. Scopri nicchie
  2. Trova categorie di prodotti correlati che desideri sviluppare
  3. Cerca parole chiave per migliorare la SEO del tuo sito web
  4. Vendi in base alle tendenze stagionali
  5. Adatta i tuoi contenuti agli argomenti più ricercati e di tendenza
  6. Migliora la tua portata su Youtube
  7. Trova il momento giusto per i tuoi annunci su Google Shopping

Analizziamole ogni punto nel dettaglio…

Tendenze di ricerca in Italia

1. G Trends per scoprire nicchie

Che tu abbia appena iniziato un business online o desideri sviluppare un nuovo progetto, Google Trends ti fornisce informazioni sull’evoluzione delle tendenze dei prodotti negli ultimi mesi o addirittura anni.

Puoi vedere a colpo d’occhio se il volume di ricerca di questi prodotti sta aumentando o diminuendo … Saprai se è il momento di iniziare o se devi trovare un’altra idea migliore.

2. Per trovare categorie di prodotti correlati

Hai deciso di diversificare ed espandere il tuo e-commerce? Google Trends ti aiuta a trovare prodotti complementari che potrebbero interessare i tuoi clienti.

Tutto quello che devi fare è inserire il nome della tua nicchia attuale e, nella sezione Argomenti correlati, vedrai gli argomenti che vanno di pari passo con il tuo catalogo!

3. Come usare al meglio Google Trends per la ricerca di parole chiave

L’e-commerce richiede l’ ottimizzazione delle schede dei prodotti e degli articoli del blog con parole chiave di ricerca.

Grazie a Google Trends, puoi conoscere le richieste del momento per introdurle sul tuo sito commerciale e aumentare il tuo traffico.

4. Come leggere i dati di Google Trends per vendere in base alle tendenze stagionali

Le stagioni svolgono un ruolo importante nel successo di un business online. Durante tutto l’anno ci saranno picchi e depressioni. Durante l’alta stagione, la concorrenza e le vendite aumenteranno e ciò avrà un impatto sulle vendite.

Google Trends ti consente di identificare i prodotti in vendita durante i periodi di punta, il che ti aiuta a tenere sotto controllo la tua fine del mese. Quando arriverà l’alta stagione, avrai costruito una solida reputazione attorno al tuo e-commerce e otterrai quote di mercato.

5. Per creare contenuti sulle tendenze del momento

Puoi utilizzare Google Trends per trovare gli argomenti di tendenza del momento. Con queste nuove idee, puoi creare contenuti per il tuo blog e i tuoi canali social network al fine di catturare il traffico e aumentare la tua notorietà.

6. G Trends per migliorare la tua portata su YouTube

Google Trends può essere utilizzato per migliorare la tua copertura su YouTube. Grazie a questo strumento, sarai in grado di conoscere le query di ricerca più popolari sulla piattaforma video, al fine di ottimizzare le tue descrizioni.

Vedrai anche le stagioni favorevoli per pubblicare video e ottenere più traffico.

Questi indizi ti permetteranno di inviare il tuo nuovo (o vecchio) video alla tua mailing list nel momento più opportuno.

7. Per Google Shopping

G Trends può aiutarti a trovare il momento migliore per creare annunci di Google Shopping. Quando cerchi termini su un prodotto o un marchio, puoi filtrare le tendenze solo su Google Shopping.

L’obiettivo è massimizzare il ROI delle tue campagne.

Conclusione

Ora che sai come usare Google Trends, ti invitiamo a provare questo strumento particolarmente efficace per ottimizzare la tua SEO, le tue campagne SEM, la tua reputazione online, ecc.

Questo strumento di Google è particolarmente efficace se vuoi sviluppare le tue gamme di prodotti o lanciare con successo un nuovo sito di commercio elettronico!

Buon lavoro!