Come cambiare tema su WordPress

Pubblicato in data 18 Agosto 2019 Categoria Consigli WordPress

cambiare tema wordpress

Sia i temi che i plugin sono essenziali per la piattaforma WordPress e di solito sono semplici da installare e utilizzare. Tuttavia, cambiare il tema attivo di WordPress non significa semplicemente fare clic su un pulsante. In effetti, c’è molto da considerare prima di attivare un nuovo tema. Una delle cose principali è, ad esempio, selezionare attentamente il nuovo tema che vorrai utilizzare e prendere alcune misure di precauzione fondamentali come un backup del sito attuale.

In questo articolo, ti spiegheremo come cambiare il tema di WordPress, ma prima parliamo di cosa sono temi.

 

Che cos’è un tema di WordPress?

cos'è un tema wordpress

In breve, un tema WordPress è un layout grafico per il tuo sito che può anche aggiungere nuove funzionalità. Di norma però utilizzerai principalmente un tema per determinare l’aspetto del tuo sito e ne estenderai le funzionalità utilizzando i plugin.

Di solito, ti atterrai al tema che hai scelto da molto tempo dato che non è qualcosa che vuoi cambiare per capriccio. Questo perché elementi di design specifici relativi al tema scompaiono una volta effettuato il passaggio ad un nuovo tema e potrebbe essere necessario fare un po’ di lavoro per far sembrare il tuo sito come era prima.

Tuttavia, molti utenti di WordPress ad un certo punto decidono di cambiare tema al loro sito WordPress per introdurre un nuovo design o incorporare nuove funzionalità. Se cambiare tema di WordPress è qualcosa che stai considerando, ti consigliamo di scegliere il tuo nuovo tema con estrema cura.

 

Cosa cercare in un tema

Scegliere il tema sbagliato può ostacolare la capacità del tuo sito di raggiungere i suoi obiettivi. Fortunatamente, scegliere un’opzione solida non è difficile. Ecco cosa dovrai cercare:

Compatibilità con tutti i principali browser. Ovviamente vuoi raggiungere il maggior numero di persone possibile e garantire che il tuo sito sia visibile su tutti i browser su più dispositivi, aiuta.
Supporto plugin. Non tutti i temi per WordPress sono compatibili con tutti i plugin. Pertanto, consigliamo di assicurarti che i tuoi plugin essenziali siano compatibili con il nuovo tema.
Integrazione di page builder. I page builder rendono semplice perfezionare il layout del tuo sito web, quindi è essenziale accertare se il tuo page builder  preferito funziona con il tuo tema.

Ti consigliamo inoltre di assicurarti che i canali di supporto disponibili dallo sviluppatore siano di prim’ordine, nel caso in cui tu abbia bisogno di assistenza. Di solito, le recensioni e le valutazioni del tema aiutano a indicare anche la qualità del suo supporto.

Assicurati infine che il tema sia stato scritto tenendo conto dell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) e che sia ottimizzato per i dispositivi mobili. Fortunatamente, la maggior parte dei temi oggi tiene conto di entrambi questi aspetti.

 

Cose da fare prima di cambiare tema WordPress

Come accennato in precedenza, cambiare il tema di WordPress non è un processo in una sola fase. In effetti, ci sono una serie di aspetti da considerare prima di iniziare. Ti consigliamo di:

Fare un backup. E’ inutile dirlo, questa dovrebbe essere la prima cosa da fare.
Prendere nota di tutte le modifiche personalizzate che hai apportato. Ci riferiamo principalmente a qualsiasi codice CSS (Cascading Style Sheets) o PHP aggiuntivo all’interno del file functions.php.
Controllare le funzionalità di analisi e monitoraggio. Assicurati di prendere nota tutti i codici necessari per mantenere attive le connessioni di terze parti.

In effetti, più controlli fai per assicurarti che ogni aspetto del tuo sito non venga influenzato dalla modifica, migliore sarà la transizione.

 

Come cambiare tema su WordPress

A questo punto, parliamo di come cambiare il tema di WordPress. I passaggi sono piuttosto semplici e ti guideremo attraverso ognuno di essi.

Step 1: esegui il backup del sito

Prima di fare qualsiasi altra cosa, assicurati di disporre di un backup completo del sito. Questo è assolutamente vitale, principalmente perché se qualcosa va storto, avrai un punto di ripristino pulito su cui lavorare.

Step 2: vai alla sezione Temi di WordPress

Ora sei pronto per cambiare il tuo tema. Per iniziare, vai su Aspetto> Temi in WordPress:

Come cambiare tema di WordPress

Qui vedrai un elenco di tutti i temi attualmente installati. Il tema attivo verrà evidenziato chiaramente:

cambia il tema wordpress

Quello che puoi fare dipende se il tuo nuovo tema può essere trovato nella Directory dei temi di WordPress o se hai acquistato un tema premium altrove. Indipendentemente da ciò, fai clic sul pulsante Aggiungi nuovo tema e passa alla fase successiva.

Step 3: installa il tuo tema WordPress

Per scegliere tra le migliaia di temi gratuiti disponibili, basta cercarne uno utilizzando i menu a discesa nella pagina Aggiungi temi:

installa tema wordpress

Se invece hai acquistato un tema premium dovrai installare il file ZIP utilizzando il collegamento Carica tema nella stessa pagina, quindi utilizzando la finestra di dialogo Scegli file per individuare il file:

schermata di caricamento

In ogni caso, una volta trovato o caricato il tema desiderato, dovrai solo fare clic sul pulsante Installa ora.

Step 4: attiva il nuovo tema WordPress

Il passaggio finale è attivare il tema. Per i temi premium, di solito vedrai un link di attivazione su una schermata di conferma, al termine del processo di installazione.

In caso contrario, è possibile visualizzare tutti i temi attualmente installati tornando alla schermata Aspetto> Temi. Per applicarne uno nuovo, passaci sopra con il mouse e fai clic sul pulsante Attiva:

attiva tema wordpress

Al termine, puoi dare un’occhiata al tuo nuovo tema sul front-end del tuo sito. Dovrebbe essere attivo e funzionante ma se dovresti riscontrare  problemi, ti consigliamo di dare un’occhiata alla sezione successiva.

 

Cambiare tema su WordPress : gli errori comuni

Cambiare tema di WordPress a volte potrebbe non andare sempre secondo i piani. Ecco due dei problemi più comuni che possono verificarsi e  come correggerli.

White Screen of Death (schermo bianco della morte)

Il White Screen of Death (WSoD) è probabilmente l’errore più frustrante di WordPress. Questo perché ti troverai di fronte a uno schermo vuoto, senza alcuna indicazione di quello che è l’errore effettivo.

Di solito, questo errore è dovuto a un problema di compatibilità ma fortunatamente, la correzione è semplice, anche se richiede molto tempo. Per la risoluzione di questo tipo di problema puoi fare riferimento a questo post.

Modifica URL e tutti gli errori 404

La schermata Impostazioni> Permalink può aiutarti a risolvere molti problemi in caso di cambio di tema, vale a dire URL “sporchi” (ovvero quelli che usano stringhe di caratteri casuali) e errori 404. Di solito questi problemi sono associati a nuove installazioni, ma possono verificarsi anche in caso di cambio tema.

Navigando nella schermata Permalink, è possibile selezionare una struttura del permalink migliore e più funzionale:

correzione errori 404

Se visualizzi errori 404 dopo aver cambiato tema, per risolvere il problema è sufficiente fare clic su Salva modifiche e ricontrollare il tuo sito.