Stai cercando modi per aggiungere tag ALT alle tue immagini e migliorare la SEO? Sei nel posto giusto. In questa guida, ti mostreremo diversi modi per aggiungere automaticamente tag ALT alle immagini del tuo sito.

Indipendentemente dal settore in cui opera la tua attività, è probabile che tu abbia diversi concorrenti. La maggior parte di loro ha siti web e sei in competizione con loro per attirare utenti sul tuo sito. Con tutta questa concorrenza, devi sfruttare al massimo ogni singolo mezzo per distinguerti.

Hai già sentito parlare di SEO e probabilmente stai utilizzando plugin come Yoast SEO o Rank Math per ottimizzare i tuoi contenuti per una migliore leggibilità e SEO on-page. Ma per avere un vantaggio sui tuoi concorrenti dovresti fare un ulteriore passo avanti.

Ecco perché in questo post daremo un’occhiata ai modi per aggiungere tag ALT alle tue immagini e attirare più visitatori sul tuo sito.

Iniziamo!

Perché aggiungere tag ALT alle immagini?

I tag alt (tag alternativi), noti anche come testo alternativo e attributi alt, sono testo utilizzato all’interno di un codice HTML per descrivere il contenuto di un’immagine. Se un utente accede a un sito e la pagina non viene caricata, al posto dell’immagine verrà visualizzato il tag alt. Questo testo è utile per il lettore ed aiuta i motori di ricerca a eseguire la scansione e posizionare il tuo sito web.

L’aggiunta di testo alterntivo alle immagini che utilizzi ti aiuterà a migliorare la SEO e raggiungere potenziali visitatori. Supponiamo ad esempio che tu debba creare il tuo primo modulo di contatto con elementor. Se cerchi su Google “come creare un modulo di contatto con elementor”, vedrai alcuni risultati nella SERP.

la ricerca google

Se controlli la ricerca di immagini, vedrai immagini diverse. Quelle immagini vengono posizionate a causa dei loro tag ALT.

la ricerca per immagini Google

Quindi, se vuoi posizionare le tue immagini nei risultati di ricerca e avere un vantaggio sui tuoi concorrenti, dovresti aggiungere tag ALT alle tue immagini e utilizzare keyword che descrivano l’immagine e che i tuoi utenti cercheranno.

Come aggiungere manualmente e automaticamente tag ALT alle immagini in WordPress

Esistono diversi modi per aggiungere tag ALT alle immagini:

  1. Dalla dashboard di WordPress
    1. Libreria multimediale
    2. Post Editor
  2. Con un plugin

Entrambi hanno vantaggi e svantaggi. Diamo uno sguardo più da vicino a ciascun metodo in modo da poter decidere quale è più adatto alle tue esigenze.

1) Dalla dashboard di WordPress

WordPress ti consente di aggiungere tag ALT alle tue immagini senza utilizzare plugin o codice personalizzato. Puoi farlo quando carichi nuove immagini sul tuo sito web o tramite la libreria multimediale.

1.1) Dalla libreria multimediale di WordPress

Per prima cosa, accedi al tuo sito WordPress e vai su Media> Libreria .

la libreria multimediale di WordPress

Lì vedrai tutti i media disponibili, dalle immagini ai file PDF o ZIP ai video. Nel nostro caso, abbiamo diverse immagini nella nostra libreria.

Aggiungi nuovo file multimediale a WordPress

Per aggiungere tag ALT alle immagini, seleziona una singola immagine.

apri l'immamine per inserire il tag alt

Sul lato destro, vedrai diverse opzioni per modificare l’immagine.

Le opzioni dell'immagine con il campo tag alt

Tutto quello che devi fare è selezionare l’ opzione Testo alternativo e aggiungere il tuo tag ALT personalizzato. Ad esempio, aggiungeremo il testo prodotto WordPress come nostro tag ALT personalizzato.

Il tag alt dell'immagine

Non è necessario salvarlo manualmente. WordPress aggiornerà automaticamente il tag ALT e lo allegherà alla tua immagine. Quindi ripeti il processo per tutte le altre immagini.

Questo è tutto! In questo modo è possibile aggiungere manualmente il tag ALT tramite la libreria multimediale .

1.2) Dall’editor dei post di WordPress

Un altro metodo per aggiungere tag ALT alle tue immagini è tramite l’editor dei post di WordPress.

WordPress è il CMS più popolare al mondo. Se hai il tuo sito da un pò di tempo, probabilmente hai generato diversi contenuti e immagini. Oltre a creare contenuti di qualità, è necessario sfruttare al massimo i tag ALT dell’immagine.

La maggior parte degli utenti carica le immagini nei propri post tramite l’editor di contenuti e la cosa buona è che puoi aggiungere tag ALT da lì nel momento in cui carichi le immagini.

Innanzitutto, crea un nuovo post sul blog o modifica uno dei tuoi articoli esistenti.

crea un nuovo post

Utilizzando il pulsante aggiungi blocco, aggiungi un nuovo blocco immagine al tuo post.

aggiungi un blocco immagine

Scegli una delle tue immagini esistenti o caricane una nuova sul sito. 

Dopo aver selezionato il file che desideri aggiungere, vedrai diverse opzioni sul lato destro.

opzioni multimediali

Le opzioni multimediali che vedrai sono:

  • Testo alternativo
  • Titolo
  • Didascalia
  • Descrizione
  • URL multimediale
  • Allineamento
  • Opzione di collegamento multimediale
  • Dimensione dell’immagine

Inserisci il testo alternativo nel campo a destra e inserisci l’immagine nel tuo post.

Aggiungi automaticamente tag ALT alle immagini: inserisci i media

Questo è tutto! In questo modo puoi aggiungere un tag ALT alle tue immagini utilizzando l’editor di WordPress.

L’aggiunta di tag ALT dalla dashboard di WordPress è facile ma può richiedere tempo se si hanno molte immagini perché è necessario farlo una per una.

2) Aggiungere testo alternativo alle immagini utilizzando un plugin dedicato

Il modo migliore per aggiungere automaticamente testo alternativo alle immagini è utilizzare un plugin dedicato. in questa sezione ti mostreremo passo passo come automatizzare il processo e risparmiare tempo. Per questa dimostrazione, utilizzeremo il plugin WordPress gratuito Auto Image Attributes From Filename With Bulk Updater.

Innanzitutto, installa e attiva il plugin sul tuo sito. Nella dashboard di WordPress, vai su Plugin> Aggiungi nuovo , cerca lo strumento e installalo.

installa il plug-in per l'aggiornamento collettivo del nome file

Una volta installato il plugin sul tuo sito, vedrai la configurazione nella sezione Impostazioni .

impostazioni del plugin attributi immagine

Il plugin ha diverse impostazioni preconfigurate per aggiungere automaticamente tag ALT alle immagini che carichi. Puoi impostare tag alt, titoli, descrizioni e didascalie per tutti i nuovi upload, nonché personalizzare i nomi, controllare le opzioni e selezionare quelli che ti piacciono di più. Inoltre, puoi utilizzare la funzione Bulk Updater per inserire il testo alternativo alle tue immagini esistenti.

l'aggiornamento di massa dei tag alt

Facendo clic sul pulsante  Run Bulk Updater , è possibile avviare il processo e aggiungere automaticamente il testo alternativo alle immagini in pochi secondi. Come puoi vedere, abbiamo 40 immagini senza tag ALT.

Lancio dell'aggiornamento di massa

Dopo aver eseguito il programma di aggiornamento in blocco, il plugin aggiungerà automaticamente i tag ALT a tutte le immagini.

Al termine del processo, puoi verificare il risultato dalla libreria multimediale.

Aggiungi automaticamente tag ALT alle immagini - i tag alt aggiunti

Per impostazione predefinita, il plugin ometterà i trattini bassi ( _ ) dai titoli delle immagini e riempirà ogni singolo campo nelle immagini, ma puoi personalizzarlo. Se non vuoi ad esempio che il plugin aggiunga didascalia e descrizione, è sufficiente disattivarli dalle impostazioni del plugin.

Aggiungi automaticamente tag ALT alle immagini - didascalia immagine

Questo è tutto! È così che puoi aggiungere automaticamente tag ALT alle immagini con un plugin.

Best practice per aggiungere tag ALT alle immagini

Ora che sai come aggiungere tag ALT alle tue immagini, vediamo alcune delle migliori pratiche quando lo fai.

Descrivi la tua immagine

Poiché le tue immagini verranno posizionate nei risultati di ricerca in base alle keyword che utilizzi, quando scrivi i tag ALT. dovresti essere il più descrittivo possibile Ad esempio, se stai scrivendo tag ALT per un articolo sui migliori plugin di notifiche push , puoi usare qualcosa come Le migliori notifiche push per WordPress per l’immagine principale del post.

In questo modo, i motori di ricerca capiranno meglio l’immagine e la posizioneranno quando qualcuno cerca quella specifica parola chiave.

Mantieni la lunghezza inferiore a 125 caratteri

Quando aggiungi testo alternativo alle immagini, assicurati di utilizzare meno di 125 caratteri. In questo modo hai abbastanza caratteri per descrivere l’immagine e funziona meglio per la SEO. Inoltre, mantieni la lunghezza dei tag inferiore a 60 caratteri per i titoli e 160 caratteri per le meta descrizioni. 

Evita l’uso eccessivo di parole chiave

Il rkeyword stuffing è la pratica di aggiungere più volte le parole chiave di destinazione per aumentare la densità delle keywords nel tentativo di posizionare il contenuto più in alto. Google penalizza il keyword stuffing perché fornisce agli utenti un’esperienza negativa, quindi dovresti evitarlo a tutti i costi.

Quando scrivi i tag ALT per le tue immagini, non utilizzare la stessa parola chiave più e più volte. Usa varianti e sinonimi per essere sicuro che il tuo sito web non venga penalizzato.

Conclusione

In sintesi, i tag ALT sono essenziali quando si tratta di posizionare le immagini e fornire agli utenti un’esperienza migliore quando le immagini non vengono caricate.

In questo post, abbiamo visto due diversi metodi per aggiungere tag ALT alle tue immagini:

  1. Manualmente dalla dashboard di WordPress
  2. Automaticamente con l’utilizzo di plugin dedicati

Se hai un piccolo sito web e non vuoi installare strumenti di terze parti, puoi includere i testi alternativi dalla dashboard di WordPress. Se invece hai un gran numero di immagini, dovresti usare un plugin. Questi strumenti ti consentono di aggiungere automaticamente tag ALT alle tue immagini in pochi clic e migliorare le tue classifiche SEO.

Quando aggiungi tag ALT, ricorda di essere il più descrittivo possibile, mantenendo il testo al di sotto di 125 caratteri ed evitando il keyword stuffing.

Buon lavoro!