Perché dovresti aggiornare il tuo sito WordPress a PHP 7

Pubblicato in data 26 Novembre 2019 Categoria Consigli WordPress

Perché dovresti aggiornare il tuo sito WordPress a PHP 7

Se presti attenzione alle ultime notizie dalla community di WordPress, potresti aver notato il recente fermento riguardante PHP 7. Ad ogni modo, gli utenti non tecnici potrebbero avere difficoltà a comprendere che cos’è PHP 7 e perché è importante per WordPress.

In questo post, presenteremo PHP 7 e spiegheremo gli aggiornamenti forniti con questa nuova versione. Quindi forniremo quattro motivi principali per cui è intelligente eseguire l’aggiornamento a PHP 7 ora piuttosto che attendere più tardi.

Un’introduzione a PHP 7 e perché è importante per gli utenti di WordPress

Per i non sviluppatori e i nuovi utenti di WordPress, PHP è un linguaggio di programmazione. Viene comunemente utilizzato per creare contenuti dinamici sul tuo sito e per raccogliere e cifrare dati, inviare e ricevere cookie e molto altro. Una parte del CMS WordPress è scritta in questa linguaggio di programmazione, così come una miriade di altre applicazioni.

PHP 7 è semplicemente una “major version” di questo linguaggio open source ampiamente utilizzato. Proprio come l’aggiornamento all’ultima versione di WordPress consente di accedere a nuove funzionalità, anche l’aggiornamento del tuo server all’ultima versione di PHP può migliorare notevolmente la funzionalità del tuo sito.

Alcuni dei miglioramenti chiave forniti con PHP 7 comprendono:

  • Maggiore velocità. Questo è il vantaggio principale per gli utenti di WordPress. I visitatori del tuo sito non solo godranno di tempi di caricamento più rapidi, ma dovresti anche vedere miglioramenti nella velocità del back-end.
  • Type declaration. Quando si scrive codice in PHP, le Type declaration consentono di definire il risultato desiderato, quindi non ci sono sorprese quando si esegue il codice. Inoltre semplificano la lettura di PHP.
  • Gestione degli errori. In precedenza, errori irreversibili in PHP impedivano semplicemente l’esecuzione di uno script, risultando in una schermata bianca vuota. Una migliore gestione degli errori fa sì che PHP 7 generi un’eccezione quando riscontra un errore fatale.
  • Nuovi operatori. Gli operatori PHP prendono determinate variabili e producono risultati. In PHP 7 sono stati introdotti nuovi operatori, tra cui l’operatore di confronto combinato (Spaceship) e l’ operatore Null Coalesce .

Inoltre ci sono ulteriori vantaggi che potrebbero essere di ulteriore interesse per gli sviluppatori e altri utenti avanzati. Come bonus, PHP 7 richiede meno risorse server per funzionare. Ciò significa che su PHP 7, il tuo sito web richiederà meno energia per l’hosting, il che è un piccolo modo per ridurre la tua impronta ecologica.

Perché dovresti aggiornare a PHP 7 ora piuttosto che poi (4 motivi chiave)

Per molti utenti l’aggiornamento sarà certamente nelle mani dell’host e se sei uno sviluppatore che guarda oltre i miglioramenti tecnici di PHP 7, l’aggiornamento potrebbe non sembrare cosa importante. Ci sono però diversi motivi per cui è consigliabile aggiornare la versione PHP del tuo sito WordPress il prima possibile.

Ne abbiamo esplorati quattro.

1. Giochi in anticipo per il prossimo innalzamento della versione minima di PHP in WordPress

Come accennato in precedenza, si è discusso molto di PHP 7 nella comunità di WordPress. Questo perché è stato recentemente annunciato che WordPress aumenterà la versione PHP minima richiesta.

Questo è argomento di dibattito da qualche tempo. Molti utenti non comprendono i vantaggi dell’aggiornamento di PHP o non vogliono impegnarsi a farlo. Questo ha portato a un enorme numero di siti WordPress in esecuzione su versioni PHP obsolete, con evidenti problemi di prestazioni, supporto e sicurezza.

Con il rilascio di WordPress 5.2, la versione minima richiesta è stata aumentata da PHP 5.2 a PHP 5.6. Gli sviluppatori hanno notato che l’innalzamento della versione di PHP ha portato un numero maggiore di utenti, rendendo migliore l’ ecosistema WordPress.

Per continuare a migliorare l’esperienza degli utenti e la qualità dei siti, la versione minima richiesta di PHP aumenterà nuovamente verso la fine del 2019. A quel punto, tutti gli utenti di WordPress dovranno eseguire l’aggiornamento a PHP 7.

Sebbene l’aggiornamento non sarà obbligatorio ancora per diversi mesi, aggiornare ora significa che non dovrai preoccuparti in futuro.

Rimanere su una versione obsoleta di PHP ti impedirà di aggiornare l’installazione di WordPress, quindi non potrai più rimandare!

2. Approfitta dei miglioramenti disponibili con PHP 7

Abbiamo già discusso dei miglioramenti apportati in PHP 7. Se non aggiorni la tua versione di PHP, perderai tutti i vantaggi di queste funzionalità, ma ora concentriamoci di più su ciò che significa per il tuo sito.

In particolare, considera la velocità. Questo è un aspetto di PHP 7 che fornirà vantaggi diretti a tutti gli utenti di WordPress, indipendentemente dal livello di abilità. Migliori prestazioni significano tassi di conversione potenzialmente più alti e un’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) più efficace.

Un recente confronto di benchmark PHP di Kinsta ha rivelato che PHP 7.0 è veloce più del doppio di PHP 5.6. Se ciò non bastasse, PHP 7.3 (la versione più recente) è quasi tre volte più veloce dell’attuale versione minima richiesta da WordPress:

Velocità delle versione PHP

L’aggiornamento della versione di PHP quindi migliorerà drasticamente la velocità del tuo sito.

3. Evita problemi di compatibilità con plugin e temi

I problemi di compatibilità spiegano alcuni degli errori più comuni riscontrati dagli utenti di WordPress . Quando aggiorni la tua versione di PHP, considerare la compatibilità è fondamentale.

Se non si adottano misure per verificare la compatibilità dei plugin attuali con PHP 7, l’aggiornamento potrebbe causare la rottura del sito. La buona notizia è che è possibile prevenirlo verificando le incompatibilità prima di eseguire l’aggiornamento .

Se il tuo fornitore di Hosting è SiteGround ad esempio, il plug-in SG Optimizer ti aiuterà allo scopo.

Il plugin SG Optimizer

Sfortunatamente, strumenti dedicati e di qualità scarseggiano o non sono più aggiornati. Questo significa che dovrai impegnarti in qualche modo contattando direttamente gli sviluppatori per sapere se i loro prodotti sono compatibili con l’aggiornamento previsto.

Nonostante le potenziali difficoltà durante l’effettivo processo di aggiornamento, l’aggiornamento a PHP 7 dovrebbe ridurre al minimo il numero di problemi di compatibilità in futuro. Questo è particolarmente utile per i professionisti di WordPress e per tutti coloro che sperano di iniziare con lo sviluppo di PHP su WordPress.

Gli sviluppatori di plugin e temi che desiderano utilizzare le funzionalità avanzate offerte da PHP 7 devono dedicare molto tempo a garantire la compatibilità con le versioni precedenti per coloro che utilizzano versioni precedenti di PHP. Far conoscere tutti a PHP 7 consentirà agli sviluppatori di concentrarsi maggiormente sulla realizzazione di prodotti di alta qualità invece di supportare PHP 5.6.

Inoltre molti plugin e temi hanno già abbandonato la compatibilità con la versione precedente di PHP. Aggiornare ora significa avere accesso a nuovi strumenti anche se perderai l’accesso a quelli vecchi ed obsoleti.

4. Migliora la tua sicurezza e assicurati ​​supporto continuo

Se segui le best practices di sicurezza di WordPress mantieni aggiornata installazione, plugin e temi, evitando problemi di sicurezza dovuti a vulnerabilità.

L’aggiornamento della versione di PHP offre lo stesso vantaggio. Esistono diverse vulnerabilità note nelle versioni precedenti di PHP e non correggerle tramite gli aggiornamenti renderà il tuo sito più vulnerabile agli attacchi degli hacker che sono a conoscenza di questi problemi.

Inoltre, può sorprendere sapere che il supporto non è più fornito per le versioni 5.6–7.0. Senza supporto sei da solo se riscontri problemi e questo potrebbe metterti in una posizione scomoda.

Questo è il motivo per cui raccomandiamo non solo l’aggiornamento a PHP 7, ma a PHP 7.3. Ciò garantirà la protezione completa delle patch di sicurezza più recenti, nonché il supporto dedicato e diretto in caso di problemi.

Conclusione

Se non lo usi regolarmente come sviluppatore o come utente avanzato di WordPress, la tua versione di PHP potrebbe non averti mai attraversato la mente. Tuttavia, ignorare gli aggiornamenti PHP consigliati per il tuo sito WordPress potrebbe farti perdere miglioramenti chiave.

Ecco quattro buoni motivi per passare a PHP 7 ora:

  1. Gioca in anticipo e sarai pronto per l’imminente aumento della versione minima PHP di WordPress.
  2. Approfitta dei miglioramenti disponibili con PHP 7.
  3. Evita problemi di compatibilità con plugin e temi.
  4. Migliora la tua sicurezza e assicurati un supporto continuo.