La maggior parte dei siti web riceve una parte del traffico tramite la ricerca organica. ma, per essere trovato su Google, Bing o Yahoo, il tuo sito web deve essere effettivamente inserito nei loro indici. Se sai come inviare il tuo sito web ai motori di ricerca, puoi accelerare il processo di indicizzazione..

Inviare il tuo sito web ai motori di ricerca è fondamentale quando lanci un nuovo sito e può anche darti un maggiore controllo sull’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) esistente. Per fortuna non è un processo complicato.

In questo articolo vedremo come i motori di ricerca scoprono e indicizzano nuovi contenuti e perché dovresti dare loro una mano. Ti mostreremo quindi come inviare manualmente il tuo sito a Google, Bing, Yahoo e DuckDuckGo.

Iniziamo!

Come i motori di ricerca scoprono nuovi contenuti

E’ stato stimato che ogni singolo mese 40-60 miliardi di ricerche avvengano tramite Google e che oltre la metà di tutto il traffico web provenga dalla ricerca organica. Se il tuo sito non è indicizzato su tutti i principali motori di ricerca, potresti perdere enormi quantità di traffico.

Esistono diversi motori di ricerca e funzionano tutti in modo simile. Ogni volta che qualcuno inserisce una parola o una frase, il motore di ricerca cerca nel suo indice le pagine che corrispondono a quei termini. Quindi ordina il contenuto trovato in un modo che aiuta a risolvere la query del ricercatore il più rapidamente possibile con un processo noto come ranking o posizionamento nei motori di ricerca.

Se il tuo contenuto è considerato una buona corrispondenza alla query, verrà visualizzato nelle SERP come parte dei risultati della ricerca. Il tuo contenuto potrebbe persino ottenere l’ambita prima posizione.

I bot ( o web crawler ) dei motori di ricerca eseguono costantemente la scansione del web alla ricerca di nuovi contenuti da indicizzare. Quando crei un sito web o apporti delle modifiche ad uno esistente, i bot di ricerca aggiungeranno automaticamente questo nuovo contenuto ai loro indici. Tuttavia, non dovresti aspettare che i bot si imbattano sul suo sito web perchè è possibile aggiungere il tuo sito manualmente.

Perché dovresti inviare il tuo sito web ai motori di ricerca

I motori di ricerca sono piuttosto bravi a scoprire nuovi contenuti da indicizzare, ma questo processo non è sempre immediato. Quando avvii un nuovo sito web, potrebbe passare un breve periodo in cui i tuoi contenuti non vengono visualizzati nei risultati dei motori di ricerca (SERP), il che può essere penalizzante per il tuo traffico. Inviando manualmente il tuo sito ai motori di ricerca, puoi essere sicuro che i tuoi contenuti siano indicizzati il ​​più rapidamente possibile.

Come parte del processo, dovrai inviare il tuo sito a strumenti chiave di gestione dei siti web, come la Search Console di Google. Puoi quindi utilizzare questi strumenti per ottimizzare ulteriormente il tuo sito per i motori di ricerca e per informare i motori di ricerca ogni volta che aggiorni il tuo sito e vuoi richiedere nuovamente la scansione. 

Come inviare il tuo sito web WordPress ai motori di ricerca (Google, Bing e Yahoo)

Una volta che il tuo sito è negli indici dei motori di ricerca, inizierai a vedere l’aumento del tuo traffico , il che è una buona notizia per vendite e conversioni . Ecco come inviare manualmente il tuo sito web a Google, Bing, Yahoo e DuckDuckGo.

1. Inviare il tuo sito web a Google

Prima di inviare un sito a Google, dovrai verificare di esserne il proprietario tramite Search Console. Puoi seguire le istruzioni nella documentazione di Google per farlo.

Una volta impostato il tuo sito in Search Console, puoi richiedere a Google di eseguire la scansione di pagine specifiche del tuo sito. Innanzitutto, cerca la pagina che desideri indicizzare utilizzando l’URL Inspector:

l'URL inspector di Google search Console

Nella pagina dei risultati, puoi fare clic su Richiedi indicizzazione per chiedere a Google di eseguire la scansione della tua pagina:

richiedi indicizzazione su google search console

Verrà eseguito un test per valutare che il contenuto sia indicizzabile. Se ci sono problemi da risolvere, Search Console te li comunicherà.

In caso contrario, la tua pagina verrà aggiunta alla coda di Google per la scansione. Potrebbero essere necessari un paio di giorni prima che il motore di ricerca la indicizzi, ma puoi monitorare il tutto in Search Console.

Invio di una Sitemap in Search Console

Se stai avviando un nuovo sito web, può essere più efficiente inviare l’intero sito ai motori di ricerca per l’indicizzazione invece di una pagina alla volta. Puoi farlo indicando a Google dove si trova la tua sitemap.

Una sitemap è un file che contiene informazioni sul tuo sito, compresi post, pagine e le relazioni tra di loro. Per inviare la tua, seleziona Indice> Sitemap nel menu a sinistra in Search Console:

Il nenu sitemap di Google search console

Nel campo Aggiungi nuova sitemap, inserisci l’url della sitemap del tuo sito.

Invio della sitemap a Google tramite search console

Quindi fai clic su Invia . Ottimo! Hai inviato la sitemap a Google ed i contenuti del sito dovrebbero essere indicizzati a breve.

Leggi anche: Come inviare un sito web a Google nel 2021 (Guida semplice e dettagliata)

2. Inviare il tuo sito web a Bing

Bing URL Submission è un plugin che può inviare automaticamente i tuoi contenuti all’indice di Bing. 

Questo plugin rileverà ogni aggiornamento ai contenuti del tuo sito web e invierà gli URL associati senza richiedere alcun input manuale da parte tua.

Dopo aver attivato il plugin per l’invio degli URL a Bing, dovrai fornire una chiave API, che puoi ricevere creando un account a Strumenti per i webmaster di Bing. Se hai già verificato il tuo sito in Google Search Console, puoi saltare alcune delle configurazioni iniziali importando il tuo sito :

Strumenti per i Webmaster di Bing.

In alternativa, puoi aggiungere il tuo sito manualmente inserendo l’URL e facendo clic su Aggiungi . A questo punto, puoi scaricare il file BingSiteAuth.xml fornito e caricarlo nella directory principale del tuo sito web tramite FTP:

Registrazione del sito Web WordPress con Bing Webmaster Tools.

In alternativa, puoi aggiungere il metatag HTML al tuo sito utilizzando un plugin come Yoast o Rank Math.

Indipendentemente dalla percorso scelto, il sito web dovrebbe essere visualizzato nella console di Strumenti per i webmaster una volta che hai confermato che sei il proprietario. Per generare la tua chiave API, fai clic sull’icona a forma di ingranaggio nella barra degli strumenti.

Puoi quindi accedere a Accesso API> Chiave API> Genera chiave API e copiare la chiave API fornita. In WordPress, seleziona Bing URL Submission dal menu a sinistra. Quando richiesto, inserisci la tua chiave:

Aggiunta di una chiave API al plugin per l'invio di URL di Bing.

Infine, fai clic su Start using plugin. Da questo momento, tutti i tuoi nuovi contenuti verranno inviati automaticamente a Bing.

Ad ogni modo, puoi comunque inviare gli URL manualmente, se necessario. A tale scopo, fai clic su Invia URL quindi immetti la pagina web di cui vuoi eseguire la scansione da parte di Bing.

3. Inviare il tuo sito web a Yahoo e DuckDuckGo

Una volta che il tuo sito è stato indicizzato da Bing, verrà automaticamente inviato anche a Yahoo e DuckDuckGo. Per verificare che la tua registrazione a Bing sia avvenuta anche in questi motori di ricerca, vai a quello in questione:

Il motore di ricerca DuckDuckGo

Quindi, inserisci site:iltuositoweb.it nella barra di ricerca. Per verificare ad esempio che Creativemotions sia indicizzato correttamente, utilizzeremo site:creativemotions.it :

Verifica dell'indicizzazione Creativemotions in DuckDuckGo.

Se il tuo sito web è indicizzato, dovresti vedere le pagine elencate nei risultati di ricerca. In genere, la tua homepage apparirà all’inizio di questo elenco.

Conclusione

La SEO è la chiave per ottenere traffico, aumentare i lead e generare vendite. Tuttavia, se hai intenzione di impressionare i motori di ricerca con i tuoi contenuti di alta qualità, gli stessi motori di ricerca devono essere consapevoli dell’esistenza del tuo sito.

In questo articolo, ti abbiamo mostrato come inviare manualmente il tuo sito a tutti i principali motori di ricerca:

  • Google: puoi registrarti tramite Search Console .
  • Bing: genera semplicemente una chiave API in Strumenti per i webmaster , quindi condividila con il plugin per l’invio di URL .
  • Yahoo e DuckDuckGo: una volta che il tuo sito è nell’indice di Bing, apparirà automaticamente anche in questi due motori di ricerca.

Buon lavoro!