AJAX sta per JavaScript asincrono e XML. È un insieme di tecniche di sviluppo web che consentono alle applicazioni web di funzionare in modo asincrono, elaborando qualsiasi richiesta al server in background. Esaminiamo ogni terminologia separatamente.

JavaScript è un noto linguaggio di programmazione. Tra le sue altre funzionalità, gestisce il contenuto dinamico di un sito web e consente l’interazione dinamica dell’utente. XML è un’altra variante di un linguaggio di markup come HTML , come suggerito dal nome – eXtensible Markup Language. Se HTML è progettato per visualizzare dati, XML è progettato per contenere e trasportare dati.

Sia JavaScript che XML funzionano in modo asincrono in AJAX. Di conseguenza, qualsiasi applicazione web che utilizza AJAX può inviare e recuperare dati dal server senza la necessità di ricaricare l’intera pagina.

Esempi pratici di AJAX

Pensa alla funzione di completamento automatico di Google. Ti aiuta a completare le tue parole chiave mentre le digiti. Le parole chiave cambiano in tempo reale ma la pagina rimane la stessa. All’inizio degli anni ’90, quando Internet non era così avanzato, la stessa funzione richiedeva a Google di ricaricare la tua pagina ogni volta che veniva visualizzato un nuovo consiglio sullo schermo. AJAX consente allo scambio di dati e al livello di presentazione di funzionare contemporaneamente senza interferire l’uno con l’altro.

l'autocompletamento di google tramitre ajax

Il concetto AJAX è in realtà in circolazione dalla metà degli anni ’90. Tuttavia, ha ottenuto un riconoscimento più ampio quando Google ha iniziato a incorporare il concetto su Google Mail e Google Maps nel 2004. Oggi è ampiamente utilizzato in varie applicazioni web per semplificare il processo di comunicazione del server.

Ecco alcuni esempi più utili dell’utilizzo di AJAX nella nostra vita quotidiana.

  • Sistema di voto e recensioni
    Hai mai lasciato una recensione un prodotto che hai acquistato online? Hai mai compilato un modulo di voto online? In entrambi i casi, entrambe le operazioni utilizzano AJAX. Dopo aver fatto clic sul pulsante di recensione o di voto, il sito web aggiornerà il calcolo ma l’intera pagina rimane invariata.
  • Chat room
    Alcuni siti web implementano una chat room incorporata nella loro pagina principale, con la quale puoi parlare con responsabile dell’assistenza clienti. Non devi preoccuparti se vuoi esplorare la pagina allo stesso tempo. AJAX non ricaricherà la tua pagina ogni volta che invii e ricevi un nuovo messaggio.
  • Notifica di tendenza di Twitter
    Twitter ha recentemente utilizzato AJAX per i propri aggiornamenti. Ogni volta che vengono pubblicati nuovi tweet su determinati argomenti di tendenza, Twitter aggiornerà i nuovi dati senza influire sulla pagina principale.

In poche parole, AJAX semplifica il multitasking. Se noti una situazione simile in cui due operazioni funzionano contemporaneamente, con una in esecuzione e una inattiva, potrebbe essere AJAX a fare il lavoro.

Come funziona AJAX?

Tieni presente che AJAX non è una singola tecnologia, né è un linguaggio di programmazione. Come affermato in precedenza, AJAX è un insieme di tecniche di sviluppo web. Il sistema è generalmente composto da:

  • HTML/XHTML per il linguaggio principale e CSS per lo stile.
  • Il Document Object Model (DOM) per i dati di visualizzazione dinamica e la sua interazione.
  • XML per lo scambio di dati e XSLT per la sua manipolazione. Molti sviluppatori hanno iniziato a sostituire con JSON perché è più vicino nella forma a JavaScript.
  • L’ oggetto XMLHttpRequest per la comunicazione asincrona.
  • Infine, il linguaggio di programmazione JavaScript per riunire tutte queste tecnologie.

Potresti aver bisogno di alcune conoscenze tecniche per capirlo completamente. Tuttavia, la procedura generale su come funziona AJAX è abbastanza semplice. Dai un’occhiata al diagramma e alla tabella qui sotto per un ulteriore confronto.

Diagramma :

come funziona ajax?

Tabella comparativa :

Modello convenzionaleModello AJAX
Una richiesta HTTP viene inviata dal browser web al server. Il server riceve e, successivamente, recupera i dati. Il server invia i dati richiesti al browser web. Il browser web riceve i dati e ricarica la pagina per far apparire i dati. Durante questo processo, gli utenti non hanno altra scelta che attendere il completamento dell’intero processo. Non solo richiede molto tempo, ma aggiungerà anche un carico non necessario sul server.Il browser crea una chiamata JavaScript che attiverà quindi XMLHttpRequest.In background, il browser Web crea una richiesta HTTP al server. Il server riceve, recupera e invia i dati al browser web. Il browser web riceve i dati richiesti che appariranno direttamente nella pagina. Non è necessario ricaricare.

Conclusione

Definizione a parte, il miglior vantaggio dell’utilizzo di AJAX è che semplifica l’esperienza dell’utente. I tuoi visitatori non devono aspettare molto per accedere ai tuoi contenuti. Ad ogni modo, dipende anche da cosa ti serve.

Google, ad esempio, consente agli utenti di scegliere tra AJAX e una versione convenzionale quando utilizzano Google Mail. Metti le esigenze dei tuoi utenti in cima alla tua lista e usa AJAX di conseguenza.

Buon lavoro.