Seguendo le misure adottate dal governo per gestire Covid-19, per molti lo smart working è diventato e diventerà la norma nelle settimane a venire … Scopri gli strumenti migliori per lavorare in modo efficiente e in collaborazione con il tuo team, anche a distanza.

Le misure di contenimento e le restrizioni messe in atto in tutto il mondo nel tentativo di contenere la diffusione di Covid-19 obbligano molte aziende a creare telelavoro per i propri dipendenti.

Efficienza, comunicazione, strumenti, sicurezza … Il telelavoro costringe le organizzazioni ad adattarsi su molti punti per rimanere efficienti.

Sempre più diffuso, riguarda i liberi professionisti o tutte le attività di libero professionista tanto quanto i dipendenti. Non è raro infatti lavorare uno o due giorni alla settimana da casa, anche quando si è dipendenti, all’interno di un’azienda.

Se devi esercitare la tua professione da casa tua, abbiamo selezionato per te 7 strumenti pratici che renderanno più facile la tua vita con il telelavoro e ti permetteranno di seguire meglio i tuoi progetti, migliorare la tua produttività e comunicare più facilmente con il tuo team.

1. Trello

Trello, strumento di gestione del progetto per il telelavoro

Trello è uno strumento di gestione dei progetti online estremamente completo e intuitivo. È ispirato a metodi agili e kanban, ma offre molte più possibilità.

Il principio è il seguente: su Trello è possibile creare tabelle composte da colonne. All’interno di queste colonne, sarai in grado di inserire schede, ad esempio elenchi di cose da fare , retroplanning , ecc.

Trello è l’ideale se si desidera visualizzare facilmente lo stato di avanzamento di un progetto, ma non è tutto. Trello è uno strumento completamente collaborativo in cui ogni membro può modificare e intervenire in tempo reale. Inoltre, è perfetto per impostare obiettivi SMART, grazie in particolare alla funzionalità delle checklist sui biglietti. Ti consente di dettagliare le diverse fasi della progettazione del progetto e di spuntare le caselle mentre procedi.

In breve, questo strumento è molto completo, inclusa la sua versione gratuita.

2. Asana

Asana, strumento di gestione del progetto per smart working

Anche Asana è un software di gestione dei progetti. Facilita la comunicazione e la gestione delle attività tra i membri del team o le varie parti interessate in un progetto.

Asana è gratuito entro il limite di 15 utenti e ti consente di creare progetti in una tabella, un calendario o una sequenza temporale.

È un software semplice da usare come Trello e la differenza principale sta nella possibilità di visualizzare in 3 modi diversi, mentre Trello, nella sua versione gratuita, dispone solo di tabelle kanban.

3. Slack

Slack per smart Working

Favoloso strumento di collaborazione, Slack non ha bisogno di presentazioni. Consente ai collaboratori di rimanere in contatto in modo intuitivo, condividere documenti, modificare elenchi di cose da fare comuni, ecc.

Slack offre diversi strumenti per aumentare la produttività del tuo team:

  • Uno spazio di lavoro unico per tutto il team
  • Canali di discussione classificati per argomento
  • Messaggistica privata
  • Organizzazione di più chiamate audio e video
  • Facile condivisione di file

4. Zoom

Strumento di teleconferenza zoom

Zoom è uno strumento simile a Skype. Consente di organizzare chiamate one to one o di gruppo all’interno di sale riunioni virtuali.

Ma oltre alla possibilità di chiamare da qualsiasi parte del mondo, Zoom offre funzionalità estremamente pratiche:

  • Possibilità di registrare conversazioni e salvarle sul desktop o nel cloud Zoom
  • Chat per conversare durante la riunione, per trasmettere informazioni, collegamenti, ecc.
  • Condivisione dello schermo
  • Modalità webinar
  • Possibilità di organizzare teleconferenze su larga scala.

Zoom è anche uno strumento molto stabile, che consuma poca banda e quindi garantisce un’eccellente qualità delle call.

5. WeTransfer

Strumento per l'invio di documenti Wetransfer

Wetransfer è un software di trasferimento file. Gratuito fino a 2 GB, ti consente di inviare facilmente documenti pesanti. L’interfaccia è piacevole e le funzionalità semplici ma molto ben pensate.

WeTransfer:

  • Invia una notifica e-mail al destinatario quando i file sono pronti per essere scaricati.
  • Informa il mittente via e-mail quando il destinatario ha scaricato i propri file
  • Invia un promemoria quando un file non è stato scaricato dopo diversi giorni.

Con Wetransfer è possibile inviare file o cartelle.

6. Google Drive

Google Drive per condivisione file nello smartworking

Dovremmo presentare Google Drive ? Il cloud di Google è un ottimo modo per condividere facilmente file, senza alcun limite di peso.

Nella sua versione gratuita, Google Drive offre 15 GB di spazio di archiviazione per ogni utente. I piani a pagamento consentono di aumentare questo limite a 30 GB per il più economico e quindi illimitato, per le altre formule.

Semplice da usare, semplifica anche l’organizzazione dei file in cartelle e indica quali file o cartelle possono essere condivisi con un altro utente. Per fare un confronto, Dropbox offre solo 2 GB di spazio di archiviazione gratuito.

7. Toggl Plan

Toggl Plan

Precedentemente Teamweek, Toggl Plan è un eccellente complemento ai software di gestione delle attività presentati precedentemente. Permette di gestire i progetti per diversi mesi consentendo una visualizzazione dei compiti dei vari membri del team, all’interno di un calendario.

Ciò che è particolarmente utile di questo strumento è la possibilità di visualizzare il progetto in modalità settimana, mese o trimestre, per visualizzare realmente l’avanzamento del progetto.

Inoltre, è possibile importare le sue attività Trello o iCal, il che rende la complementarità ancora più interessante. Lo strumento è gratuito fino a 5 utenti .

Ora che sei attrezzato per lavorare in modo efficiente a distanza non ci resta che augurarti buon lavoro!