Anche se WordPress è una piattaforma user-friendly, di tanto in tanto puoi incorrere in diversi errori. Uno di questi è il messaggio di errore che dice che non disponi delle autorizzazioni corrette di file o cartelle per apportare determinate modifiche al tuo sito.

Come con molti altri errori di WordPress , la risoluzione di questo problema può essere semplice. Con l’aiuto di un client FTP (File Transfer Protocol), puoi regolare alcune impostazioni e tornare a lavorare sul tuo sito in pochissimo tempo.

In questo tutorial, vedremo il motivo per cui vengono visualizzati errori di permessi file e cartelle e come possono influire sul tuo sito WordPress. Quindi, ti guideremo attraverso tre semplici passaggi per risolvere il problema.

Incominciamo!

Cos’è l’errore ai permessi di file e cartelle?

I permessi sono regole che controllano chi ha accesso ai file e alle cartelle che compongono il tuo sito WordPress. Variano a seconda del livello di sicurezza richiesto da ciascun file e definiscono quali utenti possono leggere, eseguire o modificare i contenuti.

Esistono permessi per file e cartelle per proteggere il tuo sito WordPress. Consentire agli utenti di accedere a file sensibili, come pagine che includono informazioni sulle carte di credito, può compromettere il tuo sito. Permessi non giusti potrebbero fornire facile accesso agli hacker che potrebbero cancellare o rubare intenzionalmente dati sensibili con conseguenze che puoi immaginare.

Tuttavia, non sono solo gli unici danni di cui dovresti preoccuparti. Anche gli utenti ben intenzionati possono modificare accidentalmente i file e danneggiare il tuo sito. Limitare l’accesso a determinati file è una misura preventiva per evitare tali incidenti.

In altre parole, il messaggio che appare in WordPress dicendo che non hai il permesso di modificare un file non è sempre un errore, per capirci. Tuttavia, permessi file errati possono impedirti di apportare le modifiche necessarie al tuo sito.

Potresti ad esempio aver ricevuto un messaggio di errore relativo ai permessi durante il tentativo di installare un plugin o un tema, ovvero un’azione che crea nuove cartelle e file. Potrebbe anche apparire quando stai cercando di eseguire un programma o caricare un’immagine. Indipendentemente dalle circostanze, dovrai modificare le autorizzazioni di accesso a file e cartelle del tuo sito.

Come correggere l’errore di permessi file e cartelle in WordPress (in 3 passaggi)

Fortunatamente, sono sufficienti tre semplici passaggi per risolvere i problemi relativi ai permessi di file e cartelle in WordPress.

Completa i passaggi seguenti, avrai bisogno delle tue credenziali FTP a portata di mano. Inoltre, ti consigliamo di eseguire il backup del tuo sito prima di procedere, poiché c’è sempre l’eventualità di un errore umano quando si lavora con i file di WordPress.

Passaggio 1: connettiti al tuo server utilizzando un client FTP

Per modificare i permessi di file e cartelle, devi essere in grado di accedervi. Pertanto, la prima cosa di cui avrai bisogno è un client FTP che ti aiuti a trasferire informazioni dal tuo computer locale al server del tuo sito web.

Consigliamo FileZilla . È approvato da WordPress, è gratuito e rappresenta un modo straordinariamente stabile per caricare e scaricare file.

Ad ogni modo configura il tuo client FTP preferito e connettilo al tuo server utilizzando le credenziali fornite dal tuo provider di hosting .

Se non conosci l’FTP, potresti impiegare un pò di tempo per abituarti all’interfaccia del tuo client. Quando sei pronto, vai alla cartella principale del tuo sito (di solito public_html).

Passaggio 2: modifica i permessi delle cartelle e delle sottocartelle

Una volta aperta la directory principale, dovresti vedere tutti i file e le cartelle di WordPress. Seleziona prima tutte le cartelle:

seleziona le cartelle di WordPress

La selezione dovrebbe comprendere wp-includes , wp-content e wp-admin . Quindi, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla selezione per visualizzare un menu di opzioni. Seleziona Permessi file.

Si aprirà una finestra in cui è possibile modificare le impostazioni dei permessi, come questa:

Nel campo Valore numerico , inserisci il numero 755 .

Questo è un codice che specifica quali tipi di utenti dovrebbero essere in grado di leggere, scrivere ed eseguire file.

Il primo numero (7) fornisce al proprietario (tu) i permessi completi. Il secondo numero (5) consente a utenti selezionati (come quelli con account registrati sul tuo sito) di leggere ed eseguire il contenuto di queste cartelle. L’ ultima cifra (5) specifica i permessi pubblici del tuo sito, che, in questo caso, sono anche impostati per leggere/eseguire.

Un pò più in basso, seleziona la casella Includi sottocartelle. Questo applicherà tali permessi a tutte le sottocartelle all’interno di quelle che hai selezionato, quindi non dovrai modificare singolarmente i permessi per ognuna.

Seleziona anche l’ opzione Applica solo alle directory in modo che i permessi che hai impostato vengano applicati solo alle cartelle ma non ai file al loro interno. Questi richiedono autorizzazioni leggermente diverse, che tratteremo nel passaggio successivo.

Una volta compilati i campi pertinenti, fai clic su OK per applicare i nuovi permessi.

Passaggio 3: modifica i permessi per i file

Quindi, torna alla tua directory principale nel tuo client FTP e seleziona tutte le cartelle e tutti i file:

Selezione di tutti i file e le cartelle di WordPress in FileZilla.

Fai clic con il tasto destro su di essi e selezionare Permessii file come nell’ultimo passaggio. Questo farà apparire la stessa finestra dei permessi. Questa volta, inserisci 644 nel campo Valore numerico :

La schermata dei permessi dei file, con le impostazioni regolate per i file.

Questa autorizzazione funziona proprio come quella che abbiamo usato per le cartelle.

Il primo numero (6) ti dà il permesso di leggere e scrivere file. È più rigoroso dei permessi della cartella per fornire un ulteriore livello di sicurezza ai tuoi file sensibili. Il secondo (4) e il terzo (4) impostano il gruppo e le autorizzazioni pubbliche in sola lettura. Ancora una volta, questi sono più severi dei permessi della cartella per motivi di sicurezza.

Dopo aver impostato i permessi in modo che il tuo menu sia come lo screenshot qui sopra, fai clic su OK per completare il processo. Ora dovresti avere la libertà di modificare i file del tuo sito senza dover fare i conti con i messaggi di errore.

Conclusione

Messaggi di errore imprevisti possono intralciare il buon funzionamento del sito. Fortunatamente, puoi utilizzare un client FTP come FileZilla per impostare direttamente i permessi di file e cartelle.

In questo articolo, abbiamo trattato tre passaggi per correggere gli errori di autorizzazione di file e cartelle in WordPress:

  1. Scegli un client FTP e connettiti al tuo server.
  2. Modifica i permessi della cartella e della sottocartella.
  3. Modifica i permessi dei tuoi file.

Buon lavoro.