L’aggiunta di tabelle a un sito WordPress è un modo eccellente per organizzare i dati e presentarli in modo conciso, logico e completo. Se desideri condividere informazioni, statistiche o creare confronti di qualsiasi tipo, il formato tabellare è ottimo. È ben ordinato, pulito e in quanto tale consente agli utenti di leggere i dati a colpo d’occhio.

In questo post, ti mostreremo due modi per creare tabelle WordPress. Uno è il metodo classico senza plugin che funziona solo in Gutenberg. L’altro metodo richiede l’installazione di un plugin (abbiamo scelto TablePress, attualmente il miglior plugin di tabelle per WordPress sul mercato) e può essere applicato sia all’Editor classico che a Elementor.

Come creare tabelle WordPress con Gutenberg

Forse il modo più semplice per aggiungere tabelle di base al tuo sito web WordPress è usare Gutenberg. Non è richiesta alcuna conoscenza di codice né è necessario installare plugin di terze parti: la funzionalità viene già fornita in bundle con l’editor.

La prima cosa che dovresti fare è aprire la pagina o il post in cui desideri visualizzare la tabella e aggiungere il blocco Tabella .

Il blocco tabella nell'editor di WordPress

Per impostazione predefinita, la tabella ha 2 colonne e 2 righe.

Valori personalizzati tabella WordPress

È possibile modificare questi valori in base alle proprie esigenze e quindi fare clic sul pulsante Crea tabella per creare la tabella.

Il tasto crea tabella nell'editor di WordPress

Una volta creata la tabella, avrai la possibilità di personalizzarla in una certa misura.

La prima opzione posta sopra il blocco riguarda il blocco stesso e permette di cambiare lo stile del blocco . Puoi scegliere tra predefinito o a strisce.

Stile blocco tabella

La seconda opzione consente di modificare l’allineamento dell’intera tabella (sinistra, centro o destra) .

Allineamento della tabella

Nel caso in cui cambi idea e decidi di aggiungere / rimuovere colonne o righe alla / dalla tabella , seleziona l’ opzione Modifica tabella .

Aggiungi e rimuovi righe e colonne alla tabella WordPress

La quarta opzione consente di modificare l’allineamento delle colonne. Per impostazione predefinita, è impostato a sinistra, ma puoi impostarlo sia al centro che a destra.

Allineamento delle colonne

Ulteriori impostazioni della tabella vengono visualizzate sul lato destro dello schermo, dove è possibile impostare la larghezza fissa della cella della tabella e aggiungere sezioni di intestazione e piè di pagina alla tabella.

Le opzioni del blocco tabella

Inoltre, puoi modificare il colore della riga di sfondo e selezionare una delle quattro tonalità disponibili (questa opzione si trova proprio sotto Impostazioni tabella ).

Opzioni colore del blocco tabella

Se desideri apportare ulteriori modifiche alla tabella e al formato o creare tabelle WordPress più avanzate, dovresti utilizzare il codice o installare un plugin. Vediamo quest’ultima opzione e ti mostriamo come ottenere il massimo dal plugin TablePress.

Come creare tabelle WordPress con il plugin TablePress

TablePress è attualmente il plugin per tabelle WordPress più potente sul mercato e puoi usarlo gratuitamente . Ti consente di creare e aggiungere facilmente tabelle al tuo sito WordPress e di modificarle a tuo piacimento. Comprende molte più opzioni rispetto al blocco Table di Gutenberg ed è anche un’ottima soluzione se stai usando l’editor classico poiché non puoi aggiungere tabelle a meno che tu non sia pronto per un pò di codifica.

Dopo aver iniziato a creare la nuova tabella, avrai la possibilità di aggiungere il suo nome, descrizione e impostare il numero di colonne e righe (il valore predefinito è 5 x 5).

Creare nuova tabella WordPress con TablePress

Una volta impostati tutti i parametri, premi il pulsante Aggiungi tabella .

Vedrai quindi un enorme editor di tabelle diviso in più sezioni che puoi utilizzare per inserire dati e manipolare la tabella come preferisci. Il numero di modifiche che puoi apportare è davvero sbalorditivo.

Nella parte superiore della pagina, puoi vedere l’ ID tabella . L’ID è importante perché dovrai inserirlo nello shortcode [table id = <the-ID> /]  che utilizzerai in seguito per aggiungere la tua tabella a una pagina. L’ID è impostato su 1, ma nel caso in cui dovessi cambiarlo, assicurati di modificare anche lo shortcode.

ID e shortcode tabella

In Contenuto tabella, dovresti aggiungere dati alla tua tabella. È possibile trascinare e rilasciare sia le colonne che le righe per modificarne la posizione. Per farlo, posiziona il cursore del mouse sul nome della colonna e / o sul numero di riga e riorganizza le loro posizioni come preferisci. Inoltre, accanto al nome di ogni colonna ci sono due piccole frecce che ti aiuteranno a ordinare il contenuto in ordine alfabetico o numerico.

Contenuto della tabella WordPress

Se fai clic sulla forma triangolare nell’angolo in basso a destra di ogni cella, sarai in grado di modificare le dimensioni della cella semplicemente trascinando il mouse.

modifica dimensione delle celle tabella

TablePress ti consente di aggiungere non solo contenuto testuale alla tua tabella, ma anche link e immagini. Per farlo, devi prima selezionare la cella in cui desideri visualizzare tale contenuto. Quindi, in Gestione tabella fai clic su Inserisci collegamento o Inserisci immagine .

Quando premi il pulsante Inserisci collegamento , verrà visualizzata una finestra pop-up, dove è possibile aggiungere il collegamento e decidere se deve aprirsi in una nuova scheda o meno. Puoi anche collegarti al contenuto già esistente sul tuo sito.

Aggiungi collegamento alla tabella e Apri il link in una nuova scheda

Per quanto riguarda l’aggiunta di immagini, dopo aver fatto clic sul pulsante Inserisci immagine , si aprirà la tua libreria multimediale, quindi puoi selezionare uno dei file già caricati o aggiungerne uno nuovo. Quando trovi l’immagine desiderata, fai clic sul pulsante Inserisci nella tabella e l’immagine verrà visualizzata all’interno della cella selezionata.

Puoi aggiungere / rimuovere tutte le colonne e le righe che desideri, nasconderle, duplicarle e combinare celle.

In Opzioni tabella , hai la possibilità di aggiungere un’intestazione e / o un piè di pagina alla tua tabella, abilitare i colori delle righe alternate, aggiungere classi CSS e altro.

La sezione finale dell’editor contiene opzioni che consentono ai visitatori di ordinare la tabella come desiderano, utilizzare le opzioni di ricerca e filtro, visualizzare l’impaginazione della tabella, ecc.

Quando sei soddisfatto di come appare tutto, è il momento di salvare tutte le modifiche e aggiungere la tabella alla tua pagina. Come accennato in precedenza, dovrai utilizzare uno shortcode visualizzato nella parte superiore dell’editor di tabelle per farlo.

Copia lo shortcode, vai alla pagina o al post in cui desideri mostrare la tabella e seleziona il page builder di tua scelta. Se stai usando Gutenberg, incolla il link nel blocco Shortcode . Nell’editor classico, aggiungi il collegamento all’editor di testo. Infine, gli utenti di Elementor devono utilizzare il widget Shortcode in cui devono inserire il collegamento.

Un’altra cosa interessante del plugin TablePress è che ti consente di esportare e importare tabelle . Puoi scegliere i formati di esportazione / importazione, decidere se la tabella appena importata deve sostituire la tabella esistente o essere visualizzata come una tabella completamente nuova e altro ancora. I dati esportati possono essere aggiunti a Microsoft Excel, Fogli Google o qualsiasi altro programma di fogli di calcolo.

Per migliorare la potenza del plugin TablePress e portarlo a un livello completamente nuovo, puoi aggiungere estensioni. L’ elenco di tutte le estensioni disponibili è impressionante e ti consente di aggiungere funzionalità piuttosto interessanti alle tue tabelle, come il filtro delle righe, il filtro delle colonne e molti altri.

Conclusione

Se intendi creare una tabella WordPress semplice, il blocco Table di Gutenberg dovrebbe essere sufficiente. Dispone di tutte le opzioni di base ed è facile da usare. Inoltre, se hai conoscenze di codice, potresti aumentare ulteriormente la sua funzionalità.

Ma nel caso in cui il codice non sia esattamente il tuo forte o non vuoi preoccupartene affatto, il plugin TablePress ha tutto. Puoi creare senza problemi tabelle WordPress e modificarle come preferisci, senza dover spendere un centesimo (anche se fare una donazione all’autore è un’opzione).

Buon lavoro!