Stai cercando di capire come svuotare la cache nel tuo browser web?

Ogni volta che visiti un sito, il tuo browser memorizza le informazioni su quella pagina sul tuo computer locale. Utilizzando la memoria cache il sito si caricherà più velocemente nelle visite successive, ma può anche causare la visualizzazione di contenuti obsoleti nel browser che richiederanno la pulizia dei dati della cache.

Fortunatamente, la maggior parte dei browser web semplifica la pulizia della cache. Se di recente hai apportato modifiche al tuo sito e tali modifiche non vengono visualizzate nel browser, svuotare la cache può risolvere il problema.

In questo post, ti mostreremo come pulire la cache di Chrome, Apple Safari, Mozilla Firefox, Opera e Microsoft Edge.

Iniziamo!

Come svuotare cache dei cinque principali browser web

Ecco i cinque browser che tratteremo:

  1. Google Chrome
  2. Safari
  3. Firefox
  4. Opera
  5. Microsoft Edge

1. Come svuotare la cache di Chrome

Il browser web di Google, Chrome.

Con circa il 67% della quota di mercato, Google Chrome è ufficialmente il browser più popolare al mondo. Se sei una delle tante persone che sperimentano il World Wide Web tramite Chrome, sarai felice di sapere che è facile scancellare la cache di Chrome.

Nell’angolo in alto a destra di Google Chrome, fai clic sull’icona dei tre puntini in verticale . È quindi possibile selezionare Altri strumenti:

Come cancellare la cache utilizzando Google Chrome.

Clicca quindi sul pulsante Cancella dati di navigazione. Questo aprirà le Impostazioni di Chrome in una nuova scheda:

La scheda Impostazioni di Chrome.

Qui puoi eliminare tutto ciò che è stato salvato nella memoria cache durante un periodo di tempo specifico. Ad esempio, puoi cancellare i dati nella memoria cache dell’ultima ora dal tuo computer locale. Questo può essere utile se hai appena apportato una modifica al tuo sito web e vuoi vedere come appare questo contenuto nel tuo browser.

In alternativa, puoi eliminare l’intera cache selezionando Sempre .

Per eliminare solo la cache del browser Chrome, assicurati di selezionare solo l’opzione Immagini e file memorizzati nella cache :

Svuota la cache del browser in Chrome

Dopo aver effettuato la selezione, fare clic su Cancella dati . Google Chrome ora effettuerà la pulizia della cache.

2. Svuota cache in Apple Safari

Il browser web Safari di Apple.

Lanciato nel lontano 2003, Safari di Apple è oggi il secondo browser web più popolare al mondo. Se sei un fan di Apple, puoi pulire la cache di Safari utilizzando il menu nascosto Sviluppo.

Per visualizzare questo menu seleziona Safari → Preferenze . Puoi quindi fare clic sulla scheda Avanzate :

Scheda Avanzate di Apple Safari.

Seleziona la casella di controllo Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu . Se esci da questa finestra, dovrebbe essere disponibile una nuova opzione nella barra degli strumenti di Safari:

Menu Sviluppo di Apple Safari.

Per svuotare la cache, chiudi tutte le finestre di Safari aperte. È quindi possibile selezionare Sviluppo → Svuota la cache . Infine, seleziona File → Nuova finestra per avviare Safari con una memoria cache perfettamente pulita.

3. Svuota la cache Firefox

Come cancellare la cache utilizzando Mozilla Firefox.

Mozilla Firefox semplifica la pulizia della cache, ma ti dà anche la possibilità di cancellare la cache automaticamente ogni volta che esci dal browser. Ciò significa che non dovrai pulire la cache ripetutamente quando lavori sul tuo sito web.

Per eliminare la cronologia recente manualmente, seleziona Firefox → Preferenze dalla barra degli strumenti. Questo aprirà il menu Impostazioni di Firefox in una nuova scheda:

La scheda Preferenze di Mozilla Firefox.

Scorri verso il basso fino alla sezione Cookie e dati dei siti web e seleziona Elimina dati. Nel popup successivo, assicurati di selezionare Contenuti web in cache :

Come cancellare la cache utilizzando il browser Firefox di Mozilla.

Quando sei soddisfatto della tua selezione, fai clic su Elimina. Firefox ora svuoterà la cache.

Se ti ritrovi a dover pulire la cache regolarmente, potresti voler configurare Firefox in modo che esegua questa azione automaticamente, ogni volta che chiudi il browser. Per cancellare la memoria cache automaticamente, seleziona Firefox → Preferenze dalla barra dei menu. Nel menu a sinistra, seleziona Privacy e sicurezza . Puoi quindi scorrere verso il basso fino alla sezione Cronologia :

Cancella le impostazioni della cronologia di Mozilla Firefox.

Quindi, apri il menu a discesa Firefox e scegli Usa impostazioni personalizzate per la cronologia. È quindi possibile selezionare la casella di controllo Cancella la cronologia alla chiusura di Firefox :

Come svuotare automaticamente la cache, utilizzando le impostazioni personalizzate di Firefox.

Seleziona il pulsante Impostazioni a destra. Questo avvierà la finestra Impostazioni per la cancellazione della cronologia personalizzate di Firefox :

Impostazioni di Firefox per cancellare la cronologia.

Seleziona la casella di controllo Cache. Per salvare le modifiche, fai clic sul pulsante OK . Mozilla Firefox ora eliminerà la cache automaticamente ogni volta che esci dal browser.

Se cambi idea, puoi annullare questa modifica tornando a Firefox → Preferenze → Privacy e sicurezza. Nella sezione Cronologia, apri il menu a discesa Firefox e scegli Ricorda cronologia . La tua memoria cache rimarrà quindi sul tuo computer fino a quando non la rimuoverai manualmente.

4. Pulizia cache di Opera

Il browser di Opera.

Lanciato nel lontano 1995, Opera basato su Chromium è uno dei browser web più vecchi ancora in fase di sviluppo attivo. Se sei un fan di questo browser desktop, puoi cancellare la cache dalla pagina Cronologia di Opera .

Per aprire questa pagina, fai clic sull’icona Cronologia nel menu a sinistra di Opera o seleziona la voce Cronologia → Mostra tutta la cronologia dalla sua barra dei menu.

Quindi seleziona il pulsante Cancella dati di navigazione . Nella finestra successiva, assicurati che le immagini e file memorizzati nella cache sia selezionato:

Come cancellare la cache utilizzando Opera.

Puoi quindi scegliere un Intervallo di tempo dal menu a discesa. I possibili valori iniziano da Last hour e si estendono a All time , opzione che eliminerà l’intera cache:

Intervallo di tempo supportato da Opera.

Quando sei sicuro di voler procedere, fai clic su Cancella dati . Opera eliminerà tutte le immagini e i file memorizzati nella cache che rientrano nel periodo di tempo specificato.

5. Come eliminare la cache da Microsoft Edge

Il browser Web Microsoft Edge.

Come successore di Internet Explorer, il cross-platform Microsoft Edge è uno dei browser più recenti. Tuttavia, questo nuovo arrivato sta rapidamente guadagnando popolarità, dato che di recente Microsoft ha rivelato che Edge ora ha 600 milioni di utenti .

Se sei uno di quegli utenti, puoi svuotare la cache selezionando l’ icona Menu nell’angolo in alto a destra di Edge:

Come cancellare la cache in Microsoft Edge.

Ora seleziona Impostazioni. Nel menu a sinistra, scegli Privacy, Cerca e Servizi :

Scheda Impostazioni di Microsoft Edge.

Quindi, scorri verso il basso fino a Cancella dati di navigazione e seleziona Scegli cosa cancellare . Nel popup successivo, assicurati di selezionare Immagini e file memorizzati nella cache :

Impostazioni dell'intervallo di tempo di Microsoft Edge.

Ora puoi scegliere se eliminare immagini e file memorizzati nella cache entro un periodo di tempo specifico. Ad esempio, potresti cancellare i dati della cache dell’ultima ora o nei sette giorni precedenti:

Impostazione di un intervallo di tempo, utilizzando Microsoft Edge.

Quando sei soddisfatto della tua selezione, fai clic sul pulsante Cancella ora . Microsoft Edge eliminerà quindi la cache, secondo le tue istruzioni.

Conclusione

La maggior parte delle volte, non ti accorgerai nemmeno che si sta verificando la memorizzazione nella cache. Il tuo browser web eseguirà la memorizzazione nella cache in background e trarrai vantaggio da un aumento della velocità .Tuttavia, la memorizzazione nella cache a volte può visualizzare contenuti obsoleti. Questo può essere particolarmente evidente quando apporti modifiche al tuo sito e queste modifiche non vengono visualizzate nel tuo browser.

Fortunatamente, tutti i principali browser web semplificano la pulizia della cache, inclusi: Google Chrome , Safari , Firefox , Opera , Microsoft Edge .

Buon lavoro!