Devi inserire dei Fogli Google in WordPress? In questo post, ti spiegheremo come aggiungere i dati dei Fogli Google (Google sheets) al CMS WordPress in due formati:

  1. Grafici visivi : utilizza un foglio di calcolo dei Fogli Google per generare grafici a barre, grafici a linee, grafici a torta e altri formati.
  2. Tabelle : incorpora un foglio di lavoro Google come tabella responsiva, insieme a utili funzioni come la ricerca e i filtri.

Ti mostreremo passo dopo passo come farlo utilizzando il plugin gratuito Visualizer.

Iniziamo subito!

Come integrare i Fogli Google in WordPress con Visualizer

Visualizer ti consente di estrarre i dati da Fogli Google ( e altre fonti ) e trasformarli in grafici o tabelle dall’aspetto professionale sul tuo sito WordPress.

Oltre a creare tabelle dati di base , Visualizer consente di accedere a una vasta gamma di grafici e stili di tabella. Tutto quello che devi fare è formattare i dati in modo che il plugin possa comprendere e generare i grafici per te.

Visualizer può aiutarti anche a includere tabelle con funzionalità avanzate come l’impaginazione, la ricerca interna e il filtro. Ciò significa che anche se i dati che stai importando utilizzano già una tabella, il plugin può comunque aiutarti a renderla più user friendly.

Importazione di Fogli Google come tabella su WordPress

Con la versione premium , puoi anche sincronizzare automaticamente i grafici: mentre aggiorni i tuoi dati in Fogli Google, le modifiche si sincronizzeranno automaticamente nel tuo sito WordPress.

Come aggiungere Fogli Google a WordPress usando Visualizer (in tre passaggi)

Se vuoi seguire questo tutorial, avrai bisogno di due cose:

  1. I tuoi dati esistenti in Fogli Google.
  2. Il plugin Visualizer gratuito . Ti consigliamo di installarlo e attivarlo prima di continuare con il tutorial.

Passaggio 1: aggiungi un nuovo grafico e seleziona quale stile utilizzare

Con il plugin attivo, avrai accesso a una nuova scheda Visualizer nella tua dashboard. Se fai clic su di essa, vedrai un elenco di tutti i grafici esistenti. Fai clic sul pulsante Add New in alto per iniziare:

Aggiunta di un nuovo grafico

La prima cosa che devi fare è selezionare uno stile per i dati del tuo Foglio Google. Quale scegliere dipenderà dai tuoi dati e da cosa vuoi visualizzare :

  • Per inserire una tabella di dati, selezionare lo stile del grafico Tabella .
  • Se vuoi inserire grafici visivi, puoi scegliere tra una gamma di diversi stili di grafico.

Per un grafico visivo, ti consigliamo di scegliere lo stile che ti aiuterà meglio a visualizzare i dati del tuo Foglio Google. 

Creazione di un nuovo grafico a torta da Fogli Google su WordPress

Passaggio 2: importa i dati da Fogli Google

Utilizzando la versione gratuita di Visualizer, è possibile importare dati da un file .csv , un URL o immetterli manualmente. Per aggiungere Fogli Google a WordPress, devi scegliere l’ opzione Importa data from URL e selezionare Import One-time :

Importazione di dati da un URL.

Tieni questa scheda aperta per ora e vai su Google Sheets per ottenere i dati. Mettiamo caso che hai una tabella molto semplice che ti mostra varie quantità di frutta:

Un semplice foglio di calcolo di Google.

I dati sono piuttosto semplici da capire, ma dovrai dare al plugin Visualizer un pò più di contesto in modo da fargli capire come visualizzarli. A tal fine, il plugin supporta più stringhe utilizzate per classificare i dati :

  • string
  • number
  • boolean
  • date
  • timedate
  • time of day

Per questo esempio, tutto ciò di cui abbiamo bisogno sono stringhe e numeri. Puoi dire al plugin quale colonna rappresenta ogni elemento aggiungendo le due stringhe in alto, proprio sotto il titolo della colonna:

Aggiunta di stringhe al nostro foglio di calcolo di Google.

Ora i dati sono pronti per essere dati in pasto al plugin e fargli fare il suo lavoro. Per generare l’URL necessario per WordPress, apri il menu File di Google Sheets e seleziona Pubblica sul web :

Pubblicazione di Fogli Google per prepararlo per WordPress

Nel menu che viene visualizzato, seleziona intero documento e Valori separati da virgole (.csv) , quindi premi il pulsante Pubblica :

Pubblicazione di Fogli Google sul Web in formato CSV per l'importazione in WordPress

Ora, Fogli Google ti fornirà un link che puoi utilizzare per condividere i tuoi dati. Copia il link e torna alla procedura guidata Visualizer in WordPress. Incollalo nel campo corrispondente:

Importazione di dati da Fogli Google a WordPress.

Fai clic sul pulsante Importa e il plugin genererà automaticamente un’anteprima del grafico o della tabella alla tua sinistra:

Un'anteprima del tuo nuovo grafico

Infine, seleziona il pulsante Crea grafico e Visualizer salverà il grafico nella tua libreria.

Lo stesso processo riportato sopra funziona per qualsiasi diagramma, grafico o tabella che Visualizer consente di creare. Di seguito è riportata la tabella predefinita con i tuoi dati del Foglio Google :

Creazione di una tabella tramite Visualizer

Visualizer consente inoltre di ordinare gli elementi all’interno delle tabelle in base ai loro valori.

In qualsiasi momento, puoi controllare i grafici, i diagrammi e le tabelle disponibili visitando Visualizer> Visualizer Library :

Dai un'occhiata ai tuoi grafici Visualizer esistenti.

Se vuoi modificare una delle visualizzazioni di dati che hai creato usando il plugin, c’è un pulsante di modifica sotto ognuna di esse.

Passaggio 3: visualizza il nuovo grafico su WordPress

Ora che hai importato correttamente i dati dei Fogli Google in WordPress e li hai utilizzati per generare un grafico o una tabella, è tempo di pubblicarli.

Esistono due modi per aggiungereli ai tuoi post o pagine:

  1. Shortcode
  2. Blocchi

Se osservi attentamente, noterai un shortcode sotto ogni tabella o grafico:

La libreria di Visualizer.

Puoi copiare questo shortcode e posizionarlo dove vuoi sul tuo sito web.

Il secondo approccio è aprire l’editor a blocchi e aggiungere un blocco Visualizer Chart al tuo post o alla tua pagina:

Aggiunta di un blocco grafico Visualizer ai tuoi post

L’editor WordPress ti chiederà se vuoi visualizzare un grafico esistente o crearne uno nuovo. Se scegli la prima opzione, vedrai un elenco di tutti i grafici disponibili: vai avanti e selezionane uno:

Incorporamento di un grafico mediante l'Editor blocchi.

Una volta inserito il grafico, puoi modificare il blocco come faresti con qualsiasi altro. Il plugin Visualizer ti consente di personalizzare i tuoi grafici al volo, inclusi layout e stile:

Configurazione del grafico a torta tramite l'Editor blocchi

Ogni tipo di grafico ha le proprie impostazioni specifiche che è possibile modificare per personalizzarlo. Ad esempio, con una tabella, è possibile personalizzare le opzioni di impaginazione e abilitare la responsività in modo che sia leggibile sui dispositivi mobile :

Tieni presente che se stai utilizzando la versione gratuita del plugin, i grafici e le tabelle non verranno aggiornati automaticamente quando apporti modifiche al foglio di calcolo di origine in Google Sheets. Dovrai generare un nuovo URL utilizzando Google Sheets se desideri effettuare un aggiornamento.

Conclusione

I fogli di calcolo potrebbero non essere il massimo, ma le loro rappresentazioni visive possono certamente esserlo. Usando lo strumento giusto, puoi facilmente estrarre i dati da Google Sheets a WordPress e, allo stesso tempo, visualizzarli in modo che i tuoi visitatori possano cogliere i dati a colpo d’occhio.

Con il plugin gratuito Visualizer , puoi eseguire questo esatto processo in tre passaggi:

  1. Crea un nuovo grafico o tabella e seleziona quale stile utilizzare.
  2. Importa i dati da Google Sheets.
  3. Modifica e visualizza il tuo grafico in WordPress.

Se desideri sincronizzare automaticamente Fogli Google con WordPress e ottenere l’accesso ad altre nuove funzionalità, puoi anche eseguire l’upgrade alla versione premium di Visualizer .

Buon lavoro!